dicembre

dicembre
dicembre

martedì 3 luglio 2018

LA SPERANZA CONCRETA DEI SOPRAVVIVENTI (Prevenzione Nutrizionale) - quarta parte



Consumando una porzione piccola di legumi tutti i giorni si abbassano i valori di glicemia, insulina, IGF-1, e cala anche l'incidenza e la dimensione del carcinoma mammario. Addirittura l'eventualità di essere colpiti dal cancro della mammella diminuisce del 25% se le porzioni sono normali e vengono consumate 2 a settimana.
La Metionina è un amminoacido essenziale che però non deve raggiungere quantità eccessive perché fa aumentare di pari passo il valore dell'omocisteina e stimola la sintesi di IGF-1.
Gli alimenti vegetali contengono poca metionina rispetto a quelli animali, ed inoltre in chemioterapia la dieta parenterale (endovenosa) a basso contenuto di metionina rallenta la crescita tumorale.
Gli alimenti vegetali che contengono metionina e che per questo richiedono un uso moderato, sono:
- Noci brasiliane
- Sesamo
- Semi di girasole
- Soia
TENERE BASSA L'INFIAMMAZIONE
Quando il valore della PCR, pur all'interno della normalità, resta elevato si considera uno stato infiammatorio cronico. Questo comporta una cattiva prognosi per molte patologie neoplastiche (esofago, stomaco, intestistino, pancreas, mammella, prostata).
Alti livelli di Neutrofili e alto rapporto Neutrofili/Linfociti danno una prognosi peggiore per cancro al Colon, Fegato, Polmone, Rene, Vescica, Ovaio.
(continua...)

Nessun commento:

Posta un commento