ottobre

ottobre
ottobre

martedì 17 luglio 2018

ISTANTANEE DI VITA




Come scatti fotografici apprezzati in tempo reale, validi ed efficaci per ricaricarsi. Istantanee vitali, annullano il passato fino a quel momento, diventano valore aggiunto ad un presente non proprio facile.
Stasera dalla solita Amica, una serata in giardino nonostante il vento caldo e qualche goccia di pioggia. Avremmo voluto guardare le stelle, erano nascoste dietro una coltre di nubi, e per questo le abbiamo solo immaginate. Ci è bastato. Dopo tutto è sempre solo questione di testa, ancor di più se certezza è di alcuni punti fermi, come gli astri, il sole e la luna.
Potrebbe essere una "risorsa universale", rivolgere lo sguardo alla volta celeste e poi sentirsi ricaricati. Energia pulita che non va dispersa.
L'introduzione ad una meravigliosa serata tra "pizze cento gusti", karaoke, quattro salti effettivi e un mondo di risate. Il resto andrebbe rivissuto come un film, scena dopo scena fino alla comparsa della parola, "FINE". Conclusione semplice e semi seria perché non definitiva, ma solo di un momento dell'incredibile realtà quale è la Nostra... un gruppo di auto mutuo aiuto mai stanco di ritrovarsi e gioire insieme di piccole festose opportunità.
Dicevamo allora... scena dopo scena, brevi dialoghi e conversazioni allargate, che rendere a parole in modo descrittivo sarebbe ridurle ad un elenco noioso, forse anche un po' scontato, quando nello specifico di ovvio non c'è nulla. Probabile pure non si arrivi fino in fondo a leggere. Assolveranno meglio il compito i numerosi scatti ad illustrare una serata "sotto le stelle".
Un bellissimo giardino, una lunga tavolata... pizza e musica fino al cielo. E poi tanta allegria, quella giusta che serve a scacciare qualche pensiero di troppo, l'ansia che prende all'improvviso, e a ridimensionare certi ricordi che arrivano da lontano e gravano sul capo. Proprio come le nuvole che per tutto il pomeriggio minacciavano di rovinare la serata, c'hanno pure provato, e poi così non è stato.
Giusto spazio alle stelle dietro le nubi, spettatrici tra le quinte, sempre e comunque generose di plauso e sottile compiacimento.
E risate... tante e gioiose e voci serene. Melodie di Speranza che non muore.

Nessun commento:

Posta un commento