agosto

agosto
agosto

venerdì 8 marzo 2013

TIENI SEMPRE PRESENTE
Madre Teresa di Calcutta

Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe,
i capelli diventano bianchi,
i giorni si trasformano in anni.

Però ciò che è importante non cambia:
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno.

Dietro ogni linea di arrivo c'è una linea di partenza.
Dietro ogni successo c'è un'altra delusione.

Fino a quando sei viva, sentiti viva. Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.
Non vivere di foto ingiallite...
insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.

Non lasciare che s'arrugginisca il ferro che c'è in te.
Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.

Quando a causa degli anni
non potrai correre, cammina veloce.
Quando non potrai camminare veloce, cammina.
Quando non potrai camminare, usa il bastone.
Però non trattenerti mai.


A un testo così c'è ben poco da aggiungere... sarebbe retorica o parole superflue.
Cercavo qualcosa perchè questo 8 marzo non passasse come un giorno qualsiasi... o semplicemente non fosse solo banalizzato con un rametto di mimosa...
Cercavo qualcosa... ed ho trovato questi versi bellissimi  di Madre Teresa di Calcutta, la piccola donna serva di Dio.
Leggevo e rileggevo e non ero mai stanca... ho ripreso a farlo e in automatico mi sono tornati i pensieri di questi ultimi due giorni e poi gli "incontri" di stamattina in ospedale.
Se avessi potuto rendere il tutto in immagini, foto e disegni, sicuramente sarebbero state straordinarie illustrazioni per quei versi meravigliosi.
"Non vivere di foto ingiallite"... come in effetti non vive quella signora di 82 anni che sorridente pur con la rabbia che viene e che va, continua a... fare progetti, perchè... "non posso permettermelo, mio marito ha 85 anni... posso lasciarlo solo?! E il mio secondo figlio? Ha detto che senza di me non potrebbe vivere. Soffrirebbe troppo, non posso mollare... sono stanca ma non mi arrendo."

"...la pelle fa le rughe, i capelli diventano bianchi, i giorni si trasformano in anni. Però ciò che è importante non cambia: la tua forza e la tua convinzione non hanno età."
Sulla soglia della stanza di una signora si è affacciato suo marito...
"Vieni, entra pure... non essere emozionato. Dammi un bacio..."
Il signore un po' intimidito si è fatto comunque coraggio ed è entrato, con gli occhi lucidi si è chinato sulla moglie e le ha dato un dolce e delicato bacio sulle labbra. Ora erano in due ad averli, gli occhi lucidi...
"Mio marito... è troppo bravo, per me sta soffrendo tanto...", e col dorso della mano libera dall'ago si è asciugata gli occhi.
Non solo forza e convinzione non hanno età... anche il sentimento vero, sincero.

Nessun commento:

Posta un commento