agosto

agosto
agosto

venerdì 11 maggio 2012

A volte il compromesso è necessario, almeno per venir fuori dall'indecisione e andar spediti...
E oggi al compromesso ho ceduto... acqua sì acqua no... facciamo a metà, un litro... proprio no, potrei non reggere, ma mezzo litro potrà bastare.
Soddisfatta per aver scelto quella che secondo me era l'opzione migliore, sono arrivata in ospedale...
"Si prega di non entrare. Visita medica in corso". Questa era davvero bella... se non potevo attraversare il corridoio fino al fondo per prendere il numero, come avrei potuto poi tornare indietro nella sala d'attesa ed aspettare il mio turno? Ho fatto finta di niente, sono andata  e son tornata senza che alcuno proferisse parola, anche perchè alla fine Tutti parlavano fra di loro non badando a Chi era intorno.
In attesa con me c'erano altri... una signora che avevo già conosciuto l'estate scorsa ma che preferiva rimanere in incognito, un signore sessantasettenne dagli anni ben portati... un altro della stessa età ma che gli anni sopportava... un uomo che in un angolo leggeva e rileggeva lo stesso articolo di giornale, un giovanotto dall'aria saputa ed indifferente... ed infine una signora che si era seduta lì ma senza il numero, perà aveva la bottiglietta d'acqua in mano della serie non si può mica avere tutto dalla Vita.
L'attesa se pure lunga non è stata del tutto noiosa, due ore sono passate in fretta grazie soprattutto al signore che sopportava gli anni...
Era con Sua moglie... "T'avevo detto a te che dovevamo venire qua alle cinque!" "Meh, allora te ne potevi venire pure da solo... Tu mi alteri!"
Signori miei, ma perchè mai vi alterate? Si sa che in questi casi la mezza giornata se ne va... conviene rilassarsi ed aspettare, come per gli esercizi yoga, "catarsi spirituale".
"Non parliamo difficile che questo non vuole aggiornarsi. Un giorno perchè io gli avevo detto che suo figlio stava navigando, ha telefonato all'altro dicendo che me n'ero andata di testa... senz'acqua come puoi navigare?
Ma stare in internet si dice proprio così... NA- VI- GA- RE!"
E Lui, fulminandola con lo sguardo... "Ma per piacere che tutte queste sono diavolerie... computer, telefonini... navigatori satellitari, fanno perdere il cervello".
Ma no... mi sarebbe venuto da dire... evviva la tecnologia! Poi è arrivato finalmente il Suo turno e l'ho rivisto solo quando è uscito sorridente. Tutto bene anche per Lui? Lo spero davvero... perchè anche per me quest'esame è andato alla grande...
"Ecografia semplice e chiara... tutti gli organi ben raggruppati (e meno male che non hanno fatto i separatisti)... Perfetto e, signora... anche per questa volta... il tagliando è fatto."

8 commenti:

  1. Concordo con te! felice fine settimana...ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'augurio che ricambio volentierii.
      Un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  2. Sei forte Mary,hai descritto tutto così bene che mi sembrava di essere li con te.
    Sono felicissima per il tuo "tagliando perfetto" e ti abbraccio forte forte.
    Buon sabato cara
    Pinuccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara Amica, ho descritto con dovizia di particolari una "scenetta" di ordinaria e quotidiana sanità un po' per sdrammatizzare il tutto un po' per tirare su il mio morale altalenante di questi giorni.
      Un abbraccio grande con tutto il Cuore,
      Mary

      Elimina
  3. Ti hanno cambiato l'olio motore? A parte gli scherzi sono contento che tutto sia andato bene. Per quanto riguarda l'aggiornamento malgrado l'età (70 anni) sono uno che si tiene sempre al corrente, ma poi cerco di usare le nuove cose con discernimento e secondo l'uso che posso farne. Sono in pensione ed ho un computer in casa con il quale "navigo", ma a cosa mi servirebbe un i-pod od un'altra diavoleria moderna se non ne ho l'uso. E' per questo che ho un semplice Nokia per telefonare e per fare qualche foto in caso di necessità. Ciao e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma caro Elio, sei un settantenne aggiornato quel tanto che basta per "navigare" e non "affogare".
      Bravo... la tecnologia va bene ma senza esagerare.
      Un saluto e Buona Domenica.
      Mary

      Elimina
    2. Potrei "affogare" solo svenuto perché sono un abbastanza bravo nuotatore. Proprio oggi, in piscina, mi sono fatto 1.500 metri. Da ragazzo facevo i 100 metri stile libero ed ho vinto un sacco di gare. Buona serata.

      Elimina