ottobre

ottobre
ottobre

lunedì 14 maggio 2012

Questi ultimi giorni s'accavallano precipitosamente facendomi perdere la cognizione degli eventi e non solo... persino quella delle ricorrenze.
Stamane ero così di fretta che son passata davanti a mia figlia che stava preparando il caffè ed ho dimenticato di farle gli auguri di buon compleanno. E' vero che non vive più con noi ed ho perso il gusto delle consuetudini nella quotidianità, ma è altrettanto vero che non è nemmeno invisibile. Che mamma distratta e poco accorta! Eppure non ero così... in realtà non lo sono neanche ora, è un atteggiamento quasi imposto in alcuni momenti e per certe occasioni, poi mi lascio prendere la mano e... non mi riconosco più.
Stamattina avevo da far presto perchè dovevo andare con l'Amica che non ha nemmeno la compagnia di se stessa a fare l'eco-addome completo, il mio stesso esame di venerdì scorso.
Ma... non poteva andare da sola? qualcuno potrà chiedere... No, se non aveva neanche la compagnia di se stessa!
Mi aspettava alla fermata dell'autobus ed " insieme" poi ci siamo avviate verso l'ambulatorio del reparto preposto all'esame. "Insieme" abbiamo atteso per un tempo relativamente breve... "insieme" ci siamo raccontate fra di Noi e con Altri, ed "insieme" siamo tornate indietro, Lei verso l'uscita, Io verso quel terzo piano.
"Ti posso offrire qualcosa? Voglio ringraziarti!" "Ma di che, Amica mia... se siamo nella stessa barca!? Ma dai comunque va bene... per me un espressino." "Devi mangiare qualcosa..." poi mi ha dato lo scontrino perchè fossi io a chiedere al barista. Mi fa tenerezza così sola pur meno malinconica... dopo la chemio le sono venuti i capelli ricci e chissà perchè sorride sempre... i capelli ricci post chemio s'accompagnano sempre al sorriso, è stato così anche per me.
Poi su... a quel terzo piano.
Oggi avrei avuto il FOLLOW UP ma è stato rinviato a mercoledì prossimo... niente di fatto allora per me, ma come sempre non è stato tempo sprecato restare lì con i miei Amici Speciali...
L'Amico che m'ha fatto dono della Sua riservatezza... l'Amica dalle maxi flebo per poter camminare...
"Promettimi che oggi mangerai qualche cosina!?"... "Vedrai, alla fine della terapia sarai molto più sicura nei passi."
Non sono un medico... non sono un'infermiera, eppure mi si dà credito, forse perchè considerata semplicemente "persona a conoscenza dei fatti".

8 commenti:

  1. Condividi assieme a loro le stesse tue paure,gli stessi tuoi pensieri e ansie,lo stesso percorso di vita e questo è davvero molto molto importante e per loro sei molto più di un buon medico.
    sei la cura per la loro anima.
    Un abbraccio forte amica mia e che tutto si possa "ritranquilizzare" anche per te
    Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse hai ragione, Pinuccia cara anche se reputo eccessivo riporre in me tanta speranza.
      Io non faccio altro che stimolare la fiducia in se stessi, convincere che ce la si può fare in barba alla diagnosi, agli esami istologici e a tutto il resto.
      Un abbraccio affettuoso,
      M

      Elimina
  2. E' vero, non sei un medico, nè un'infermiera,ma hai "vissuto" lo stesso percorso e puoi aiutarli, ascoltarli, consolarli, chiarire i loro dubbi.
    Una grande Amica del cuore, può fare molto di più di un medico...
    Ti abbraccio con affetto,
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'Amica del Cuore, Ale cara... sa andare oltre le apparenze e percepire ogni sfumatura dell'animo umano perchè va all'unisono con il proprio.
      E' una cosa bellissima che sa riabilitarti dalla sofferenza... è magia o mistero?
      Un abbraccio immenso,
      Mary

      Elimina
  3. E dici poco amica mia?? Solo chi sa può dire, così diceva mia nonna; chi non sa sparla chi sa parla bene!

    Saggezza antica..^_^ bacioni a te ed auguri alla figliola.

    Costy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I vecchi detti hanno sempre un fondo di verità... bisogna parlare solo quando si è sicuri e si è certi di avere cognizione di causa.
      Grazie, cara Costy per questo spunto di riflessione.
      Un carissimo ed affettuoso abbraccio,
      Mary

      P.S. Mia figlia Ti ringrazia per gli auguri ed io c'aggiungo un bacio

      Elimina
  4. Chi riesce a guardare gli altri dritto nell'anima ...chi si intenerisce davanti ad un sorriso...chi intuisce cio' di cui l'altro ha bisogno...chi regala un po' del proprio tempo a chi è solo.....Mary tu hai molto di piu' del credito delle persone... tu hai l'Affetto degli altri ...quello vero... la ricchezza piu' grande!!!! .
    Un abbraccio...Anto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Amica mia... ed io lo sento tutto quell'affetto, grande e tanto motivante.
      E' qualcosa che va oltre ogni bel regalo, un dono immenso che spinge ad andare sempre avanti migliorandosi.
      Grazie, Anto!
      Un grande abbraccio.
      Mary

      Elimina