settembre

settembre
settembre

mercoledì 23 maggio 2012

Decisamente di umore migliore stamattina mi lasciavo inebriare dal profumo del caffè fatto di fresco, quando è squillato il telefono. Ho intuito subito chi fosse anche perchè non sarebbe stata la prima volta e ne ho provato gioia, anzi ad essere precisa è stato come avere una carezza al Cuore...
"Senti... ti vorrei vedere... quando vieni?"
 Lei è così... "I speak English" è una persona che s'impone senza darne l'impressione, ed intanto ti porta a fare la Sua volontà... cosa prontamente eseguita da me.
"Hai visto, ho fatto in tempo..." le stavo dicendo mentre mi abbracciava, quando di scatto mi ha scostato da sè e m'ha guardato quasi per scrutarmi...
"Oh... senti, oggi mi trovi nella forma migliore... dopo il quarto reggiseno, però!" e sentendo questo è scoppiata a ridere ed io con Lei come due vecchie compagne di scuola che si ritrovano dopo un certo periodo di lontananza.
"Ma sai, ti vedo proprio bene..." "Mah... sarà, ma io vedo meglio Te" e alludevo al Suo stato di "portatrice sana" di protesi esterna. Altra sonora risata con abbraccio ancora più forte.
E mi è tornato alla mente il giorno che la vidi per la prima volta... io ero alla seconda "rossa", Lei alla prima infusione dello ZOMETA. Era così arrabbiata che mi venne da pensare non avesse mai sorriso nella Sua Vita, poi man mano avevo imparato a conoscerla e a capirne lo spirito e la grande ironia.
"Vieni a trovarmi a casa" m'ha detto, "perchè qui tornerò il 12 settembre, ed io non voglio perderti di vista".
"Certo che no" le ho risposto pensando che dopo tutto quattro mesi non sono una vita e poi c'è sempre il telefono per mantenere sia pure in modo non completo i contatti.
Così "I speak English" è andata via ed io sono rimasta nella stanza con un'altra nuova Amica... anziana... accompagnata dal genero che pareva il figlio. Una delle Amiche infermiere me l'aveva chiesto... Vuoi tenere compagnia alla signora? Ha tanti e tali argomenti che, t'assicuro tra di Voi non vi annoierete affatto...

12 commenti:

  1. Ecco oggi ti sento davvero più serena e con quella giusta ironia...portatrice sana..... ......ti ci voleva,mi ci voleva oggi più che mai.
    Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amica mia, la Vita... tutta la Vita è fatta di alti e bassi, e i momenti "no" fanno apprezzare maggiormente quelli "sì" quando ci sono. Senza mai drammatizzare e scuotendosi dal torpore in cui a volte inevitabilmente si cade, continuiamo a... vivere guardando con occhi stupiti ciò che ci viene offerto ogni giorno.
      Ed è lo stupore che si rinnova a rendere più bello ogni momento.
      Sempre con tanto affetto,
      Mary

      Elimina
  2. Sembra che ti sia tornata la voglia di scherzare ed è molto bene. Vedrai che poco a poco riuscirai a superare le tue paure ed i tuoi problemi. Un caro saluto.
    PS - Ottimo il quadro che interpreteri come due che dormono allacciati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo, caro Elio che l'ironia mai m'abbandona... per fortuna. Solo ogni tanto si vela a causa di pensieri pressanti ed ansie improvvise. Sono momenti che durano come nuvole di passaggio e poi torna sempre il sereno.
      Arriverà la bella stagione... sarà stabile e donerà il meglio di sè.
      Un saluto affettuoso anche per Te,
      Mary

      Elimina
  3. Da quando ho incrociato il tuo blog, cara Mary, non mi perdo una sola puntata della tua vita. E' molto bello quello che ci racconti e io apprezzo sia i momenti sereni che quelli tristi perchè fanno parte della vita, della tua vita, ma soprattutto perchè ci dimostrano quanto sia importante credere in sè stessi e trovare la forza dentro per reagire.
    Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Susanna per i complimenti.
      In realtà forse l'unico merito è quello di essere sempre sincera prima di tutto con me stessa... non nego mai la mia vulnerabilità, sarei poco credibile... non credi? Poi, quando incombe l'inevitabile senso d'oppressione, non volendo restarci sotto, mi sollevo con tutta la forza possibile e reagisco, ripetendo a me stessa... ce l'ho fatta ancora una volta.
      Penso che questa sia comunque una capacità di TUTTI... basta solo CREDERCI. Per questo racconto la mia Vita... così, semplicemente.
      Un caro saluto,
      Mary

      Elimina
  4. Ti leggo molto più serena e mi fa un enorme piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii sereno anche Tu, Cavaliere!
      Un affettuoso saluto,
      Mary

      Elimina
  5. che bello questo post di oggi: mi piace! traspare serenità e gioia di vivere. BRAVA! sai stasera mi è venuta a trovare una cugina molto anziana, quando le sono andata incontro mi ha detto: Madò come sei bella, non sei mai stata bella così...
    non so era un complimento o se lei mi vedeva effettivamente così, ma mi ha fatto piacere, e poi arrivo qui e trovo questo post stupendo, mi sento rallegrata... un abbraccio cara amica mia! pat♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia mia, è la "rinascita" che continua comunque, tra alti e bassi, giornate sì e giornate no. Ti capisco bene e comprendo anche la Tua gioia... E' sentimento vero, autentico.
      Un bacio,
      Mary

      Elimina
  6. quanto sono contenta!Ti trovo più serena e propositiva,mi raccomando continua così,a volte nella vita bisogna essere un pò egoisti e pensare di più a se stessi e non caricarsi sulle spalle tutti i problemi del mondo.Bacioni,Letizia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letizia cara, non hai ragione ma DI PIU'!
      Ma sai che cosa succede? A volte il mondo non solo ti chiede tanto, più di quello che puoi dare, ma ti casca addosso con tutto il suo peso. E tu che cosa puoi fare allora? Purtroppo ci resti sotto finchè non si risolleva.
      Grazie, Amica mia per aver compreso.
      Mary

      Elimina