giugno

giugno
giugno

lunedì 30 luglio 2012

Avevo quel piccolo problema con la cicatrice... in verità ce l'ho ancora, ma speriamo che si risolva a breve visto che di andare coi cerotti nel reggiseno non mi va più.
E se posso osare... una cosa la voglio dire, ma in tono scherzoso e sempre col sorriso... andava meglio quando si stava peggio.
Perchè? Subito dopo l'intervento infatti, la sutura appariva bella asciutta... senza sbavature, non era proprio come quella di due anni fa simile ad "un tratto di penna", ma si poteva accettare perchè sembrava prossima alla completa cicatrizzazione. Poi "un bel giorno" mi sono ritrovata una macchiolina di sangue all'interno della coppa destra del reggiseno, mah... era cosa strana dopo quasi un mese dall'intervento, comunque... disinfettante, cerotto e via... sarebbe passato tutto presto... ne ero convinta.
Non sto ora a dilungarmi in un discorso tecnico scientifico... primo perchè ritengo di non esserne all'altezza... secondo, sono sicura che annoierei da morire, concludo in sintesi... le "macchioline" sono diventate tre, i cerottoni due posti strategicamente, e la causa di ciò?! Non si sa... forse "rigetto al filo intradermico" o "scarsa capacità dell'ultimo strato del derma a ricostituirsi"... e allora, cerotti a vita? Spero di no! Stamattina mi hanno posto sulla cicatrice un sottile strato di Gentalyn e un unico grande cerotto, meno male così almeno non dovrò lottare col prurito tra un margine e l'altro.
"Vedi come va... e torna giovedì".
Ok, va bene... sono passati tre mesi e mezzo non saranno questi tre giorni a fare la differenza prima di mettere definitivamente il punto alla questione.
Uscita dal Centro di senologia sono andata all'Oncologia Medica... oggi era giorno di terapia per "Ma che c'mport" e anche se lì non è permesso stare accanto ai pazienti un modo l'avrei trovato per entrare nella stanza e stare con Lei almeno cinque minuti... ho sempre Suo marito che mi copre le spalle!
E così è stato... "Uè, si' venute... hai fatto là quel servizio?( leggi: controllo alla cicatrice)"... e sentito il resoconto, "... e mamma mia, quant' la fann long! Ma capisc'n quacche cosa o no?"
Ma... spero proprio di sì! Altrimenti  diventerò un caso da studiare... mastectomizzata ricostruita dalla cicatrice irricostruibile... e mi fermo qui.
Chiaramente, nonostante le Sue esortazioni del tipo... statt' seduta e lassal' perd ' sti scucciant'... sono stata gentilmente invitata ad uscire dalla stanza, e Suo marito ed io ci siamo così ritrovati nella sala d'attesa antistante il reparto a cercare d'ingannare il tempo in mezzo a tantissima gente, pazienti ed accompagnatori dai volti rassegnati quasi inespressivi.

17 commenti:

  1. Mary...vedrai che si cicatrizzerà tutto. Questo caldo umido certamente non aiuta la nostra epidermide. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Simo... ne sono sicura anch'io, solo spero che sia presto così posso fare la doccia ed asciugarmi con energia... massaggiare la "mammella" stessa per impedire la formazione della "capsula periprotesica" che la renderebbe sempre più dura(così mi è stato detto)...ecco, di questo ho premura.
      GRAZIE di Cuore, cara Amica... con un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  2. Già tre mesi! Il Gentalyn è antibiotico+cortisone e una volta smesso?
    Mi farei vedere dal chirurgo che ti ha operato. Poveri noi con questi accorpamenti... Non funziona più nulla. Riguardati cara Mary, non lasciare che passi tanto tempo! Bacioni e una serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale cara, ma non è che io mi sia decisa solo ora... il problema tarda a risolversi. Giovedì mi visiterà un chirurgo e speriamo sia la volta buona... ho imparato a mie spese che non bisogna aspettare in certi casi.
      GRAZIE per il Tuo affetto che apprezzo tantissimo.
      Un bacio.
      Mary

      Elimina
  3. Sono d'accordo con Ale..una visitina è d'obbligo.Insomma non si può mai star tranquilli..anche con la mia suocera è un disastro..poverina ancora soffre dopo ormai 5 mesi.
    Non è consolatorio lo so ..ma un abbraccio te lo do volentieri ^_^
    Un bacio da me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIAO, Costy! E' un piacere ritrovarti... io so che in "certi momenti" e non solo... TU CI SEI, ed è per questo che Ti voglio un mondo di bene.
      Mi dispiace per Tua suocera ma non preoccupatevi perchè è così che più o meno va... più che altro è un disagio psicologico che amplifica quello fisico che non può non esserci soprattutto nel primo anno da mastectomizzata. Passerà... come spero che passi presto anche per me questo "inconveniente".
      Un abbraccio grandissimissimo,
      Mary

      Elimina
  4. Spero che tutto si sistemi in fretta ,anzi deve sistemarsi e sono certa che si troverà il perchè.
    Un abbraccio forte forte per una buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pinuccia cara, lo spero tanto anch'io... ma dai, siamo ottimisti! Non sarà certo una sciocchezza come questa a poter mettermi in crisi.
      Con affetto grandissimo T'abbraccio forte,
      Mary

      Elimina
  5. Segui il consiglio di Ale cara Mary,fatti vedere dal tuo chirurgo,sicuramente sarà una piccola cosa ma va sistemata...vedrai che andrà tutto bene...ma quanta pazienza ci vuole..vero? e ogni volta sembra che chiedi la carità invece di un diritto...!
    Un abbraccio grande grande!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, Anto cara... giovedì mi visiterà un chirurgo, non quello che mi ha operato... ma fa lo stesso, qualcosa di concreto mi dirà, ma soprattutto farà. Di pazienza, hai ragione ce ne vuole sempre tanta ma in questa "storia" ho imparato a generarne di continuo, diciamo che la mia Vita stessa da due anni a questa parte è diventata un "esercizio alla pazienza", ma che dire?! PAZIENZA... cercheremo di far valere i nostri "diritti".
      Un bacio e sempre GRAZIE!
      Mary

      Elimina
  6. Sante parole Anto... Lavoravo in ospedale. Se avevo bisogno mi facevo l'impegnativa, prendevo appuntamento e pagavo il ticket! Ogni volta sembrava di chiedere la carità. Ma bisogna andare solo in privato per avere un po' di considerazione? E noi paghiamo le tasse.

    "scusa se mi sono intromessa"

    Buona serata a tutti. Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale... Tu puoi intervenire come e quando vuoi. Non t'intrometti mai!
      Buona serata anche a Te con un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  7. Ciao Mary, anch'io penso che sarebbe meglio se ti vedesse il chirurgo , sicuramente non sarà nulla di grave ne hai passate tante non sarà quest a fermarti...anche se , è proprio vero, non si può mao stare tranquilli.
    Un grosso abbraccio.
    Atonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella... è proprio quello che farò, giovedì mi visiterà un chirurgo e spero che sia la volta giusta. Sono comunque ottimista anche perchè ormai non ho più paura di nulla.
      GRAZIE per tutto ed un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  8. Ciao, piacere di conoscerti, Mary. Grazie per esserti iscritta al mio blog, in questo modo ho potuto conoscere il tuo e già dalle poche cose lette ti ammiro per il coraggio e per...la pazienza. Sì, lo so purtroppo anch'io, dopo l'esperienza di mia mamma di quest'inverno, che "in giro" per le strutture ospedaliere bisogna averne davvero tanta! Mi auguro che il problema che hai con la cicatrice abbia la giusta considerazione e che si risolva presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ninfa, il piacere è mio di avere tra i miei lettori una persona solare come Te. Il Tuo blog mi è piaciuto subito, dopo che mi son trovata per caso ed ora son felice che Tu possa apprezzare il mio. Qui racconto la mia esperienza con la "malattia" e intendo trasmettere comunque un messaggio di speranza... a TUTTI perchè non ci si ammala solo nel corpo e tanti possono essere gli eventi che distruggono una Vita.
      Ringraziandoti ancora, T'abbraccia una "paziente" che... non perde mai la pazienza.
      Mary

      Elimina
  9. Spero che si risolva tutto... E forse ne hai già parlato, nei post successivi.

    RispondiElimina