maggio

maggio
maggio

lunedì 16 luglio 2012

"Ma tu lo sai!?.. M'hai "stregato!"
Mamma mia... che complimento! Neanche l'Amore della mia Vita mi ha mai detto niente di simile.
E ora pur senza parole, qualcosa dovevo dire. Sembra una contraddizione ma in realtà non lo è. Inizialmente ero rimasta a bocca aperta, però una frase così bella necessariamente aveva diritto di replica. Poi "Oggi io parlo" è così sensibile... ci sarebbe rimasto male se io non avessi mostrato di averla apprezzata. E così ho azzardato...
"Addirittura!? Grazie, sei molto gentile... hai sempre delle belle parole per me."
"No... è la verità. M'hai conquistato col tuo porgerti gentile... semplice come... una ragazzina!"
Eh sì... magari! Fra qualche giorno sono 59... non proprio un'età da ragazzina, anche se "dentro" forse di anni me ne sento ancora meno.
E mentre discorrevamo piacevolmente il mio Amico ad un certo punto s'è fermato, e rivolgendosi ad una ragazza che era lì in piedi ad attendere con Sua madre, le ha detto... "Signorina, mi scusi... l'assicuro che non è uno scherzo... ma avete i pantaloni strappati!?" alludendo agli strappi "studiati" per renderli più "trendy". Lì per lì la ragazza s'è mostrata perplessa... solo qualche secondo, poi è scoppiata a ridere. "Eh sì, caro signore... sono tutti da buttare! Siete molto simpatico e spiritoso, sapete?"
Ora lo sa e finalmente sono lontani i tempi in cui avrebbe voluto farla finita... non esserci più.
Perchè VIVERE è bello comunque, si tratta solo di escogitare la strategia giusta.
Intanto per "Ma che c'mport" oggi era giornata di ripresa della terapia. A differenza di "quel terzo piano" nel nuovo reparto non è consentito sostare nelle stanze, tenere compagnia ai pazienti... così di soppiatto, non vista mi sono infilata  in quella della mia Amica e mi son seduta in modo da essere coperta dall'armadietto.
"Tutto bene... statt' qua! Se trase qualcuno dicim che si' na nipote che ven' dall'America... non t' preoccupann!"
Dopo un po' entra un'infermiera, finge di non vedermi ma uscendo dice in volata... "... la signora non può sostare"... e Lei che non per niente è nominata "Ma che c'mport"... "Uhhh, ma quant' so' scucciant! E che si' 'na machin' tu che non puoi sostare?"
"Scusate... vado via subito, solo un saluto."
E' vero, non sono un'automobile... ma c'è un "divieto di sosta", ed anche se è strana come "regola" in un posto come quello... va rispettata ed io mi comporto solo nel modo in cui mi è consentito.
L'ho sempre fatto...

22 commenti:

  1. Non saresti quelli che sei!!!E hai ragione i divieti di sosta anche se "antipatici" vanno rispettati.
    Un abbracio forte per una buona giornata
    (hai comunque stregato anche noi con i tuoi racconti di vita)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il rispetto delle "regole" è alla base di una convivenza civile... bisogna sempre ricordarlo anche quando non condividiamo, allora... va ugualmente bene così. In un modo o in un altro si fa... basta volerlo.
      Un caro abbraccio pure a Te, dolce Amica.
      Mary

      Elimina
  2. Ciao...ragazzina...
    come stai oggi Mary?! Spero bene e ti auguro una buona giornata.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Pino! Sto bene e spero di continuare così a lungo.
      Ti ringrazio per tutto... compresa la "ragazzina".
      Un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  3. Mary, sei una donna eccezionale!!!! Felice di averti incontrata
    Buona giornata Miss!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, grazie Simo!Ma eccezionale lo sei anche TU... ognuno lo è se vive secondo i sinceri sentimenti.
      Pure io felice del fortunato incontro, T'abbraccio...
      Mary

      Elimina
  4. Cara Mary mi sorprendi sempre le tue storie, i tuoi racconti mi piacciono tanto. Dunque diciamo FORTE! avanti sempre sorridendo.
    Un abbraccio augurandoti una buona giornata.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amico mio... sono storie vere che mi piace condividere perchè tra una lacrima ed un sorriso si può imparare tanto e migliorare la Nostra vita, con la consapevolezza che c'è ALTRO ma tanto Altro.
      Un abbraccio.
      Mary

      Elimina
  5. Credo che siamo per natura insofferenti alle regole.
    Divertente l'incontro con la ragazza dai pantaloni stracciati.
    Mi sono iscritto tra i tuoi sostenitori; se non vuoi mi cancellerò.
    Davide

    PS: buon viaggio di nozze :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto, Davide!
      E perchè mai dovrei non volerti tra i miei "sostenitori"? Più siamo meglio è... non è così?
      Impareremo a conoscerci meglio. Anch'io mi sono iscritta tra i Tuoi con i miei migliori auguri per questa avventura di blogger.
      Un saluto.
      Mary

      Elimina
  6. Vedi cara Mary piano piano hai rimesso im moto quel cerchio magico di amicizie,quel tuo lavoro di parole ,compagnia dolcezze è ritornato nonostante gli ostacoli....morale quando si vuole fare una cosa davvero niente ci puo' fermare....
    Un abbraccio ad una donna forte e Grande ...
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, Anto cara... se davvero si vuole una cosa si fa il diavolo a quattro per ottenerla. Poi questa, a mio giudizio, è anche una cosa buona, e allora perchè non insistere?! Rispettosamente, con garbo e senza invadere ambiti che non sono propri, ma sempre con la stessa tenacia continuerò a... finchè Dio vorrà.
      Un abbraccio ad un'Amica conosciuta al momento giusto, sempre molto buona e generosa nei miei confronti.
      Mary

      Elimina
  7. Già...ma "che c'mport"?!
    :0)
    Macca
    P.S.: uuu...viaggetto di nozze...spero possiate partire presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Sandra e... GRAZIE!
      E per il "viaggetto di nozze"... lo spero tanto anch'io.
      Mary

      Elimina
  8. Ciao Mary, per me sei una donna sorriso...è una boccata d'aria buona passare di qui, riesci a rendere tutto sopportabile!
    Ti abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara Antonella, complimento più bello non avresti potuto farmi.
      Spero di continuare ad... essere così, aria da respirare a pieni polmoni e non greve e pesante. Lo spero davvero tanto.
      Un abbraccio anche per TE.
      Mary

      Elimina
  9. Certo che la tua amica malgrado i problemi che deve avere è veramente una persona d'attacco. Forse la prossima volta l'infermiera preferirà tacere. Quando andrai a rivederla, portale i miei saluti ed un cordiale augurio di guarigione. Buona serata a te ed al tuo Amico (anche a me non piacciono i pantaloni "stracciati").

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, caro Elio... se la conoscessi! E' proprio così "d'attacco", una combattente che va a testa bassa, senza badare a niente pur senza false illusioni. Va avanti, vivendo la vita come sempre si dovrebbe... apprezzandone ogni singolo momento, bello o brutto che sia.
      Le porterò i Tuoi saluti, di certo lo farò e le riferirò anche di come hai voluto definirla... "d'attacco". Sono sicura che le piacerà.
      Un caro saluto.
      Mary

      Elimina
  10. Ciao Mary, sono passata a lasciarti un saluto e ad augurarti buone vacanze. Ho messo in pausa il blog e ritornerò a settembre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del pensiero, Ambra cara... Ti saluto anch'io augurandoti delle vacanze serene.
      Arrivederci a settembre!
      Mary

      Elimina
  11. Il tuo tatto e la tua delicatezza non anno eguali. Scusa la poca presenza ma resto poco al pc ultimamente. Ti abbraccio
    Costy

    RispondiElimina
  12. ... come non ci sono uguali a Te, Amica dolce e discreta di cui sempre s'avverte la presenza anche quando non c'è.
    Un bacio.
    Mary

    RispondiElimina