dicembre

dicembre
dicembre

giovedì 26 luglio 2012

"Stasera pizza! Mangiamo Tutti la pizza di Fra'... "
"Davvero?! E l'impasto l'avete fatto? Chissà che bell'atmosfera c'è oggi a casa!"
Valeria m'aveva telefonato nel tardo pomeriggio e le avevo comunicato la "notiziona"...
"Fate le foto e pubblicatele su fb... la pizza la voglio almeno vedere! E quando vi sbrigate? Io devo andare a dormire..."
Avevo compreso che un po' le dispiaceva di non essere con Noi...
"Non so... quando  la pasta sarà lievitata a dovere. C'è un continuo andirivieni in cucina per tenere sotto controllo la situazione."
"Ho capito... andrò a dormire allora..."
E va bene... visto che era tanto impaziente le foto le avrebbe viste il giorno dopo... non potevamo certo mettere a rischio l'esito dell' "impresa".
Dopo circa un'ora... "Ma'... dai, cominciamo!"
Per prima cosa... accendere il forno, che sia ben caldo. Non potrà raggiungere i 450° del forno a legna della pizzeria, ma almeno i suoi 260°  siano efficienti al momento giusto.
Seconda operazione... preparare gli ingredienti per il condimento... olio, mozzarella tagliata a pezzi regolari, passata di pomodoro diluita con mezzo bicchiere d'acqua con l'aggiunta di un cucchiaino di sale fino e un cucchiaio d'olio. Allora... c'è tutto? Ah, no... manca la farina per allargare la pasta e farne un disco, e poi... già i funghi! Fra' l'aveva detto che a Dolce piace la "margherita coi funghi"... ed ecco sul tavolo anche gli champignon già lessati. In pizzeria li usano a crudo, ma lì è un altro discorso per via del forno, col nostro si brucerebbero senza cuocersi a dovere.
"La prima è per me..." ho detto al mio cucciolo mentre iniziava ad allargare la pasta... così mi offrivo da cavia, da "cliente" sempre soddisfatta... comunque gli fosse riuscita per me sarebbe stata la migliore delle pizze... e qui non ci pioveva.
"Mozzarella e funghi, mamma? OK... eccola pronta per te!"
A questo punto Dolce ha preso la macchinetta ed ha scattato un CLICK!
Ero talmente ansiosa di mangiarla, la "mia pizza" che non mi sono nemmeno seduta e non ho preso l'acqua... ho cominciato col primo triangolino e poi in successione fino a finirla tutta, compreso il "cornicione" che di solito lascio perchè bruciato per "merito" del forno a legna. Quindi grazie al "Nostro" di forno  che trema quando si chiude lo sportello, e lascia pallido il bordo della pizza, io l'ho mangiata per intero... e m'è piaciuta e anche tanto. Cuore di mamma ancora? Forse no... anche Dolce l'ha divorata... Lei dice che tutto viene più buono se si cucina con un pizzico d'Amore. Eh, no... mi sa che Noi due siamo di parte, non facciamo testo... col "Cuore" e con l' "Amore"...
"Francesco... a me con doppia mozzarella e cotta a dovere!"
Eccolo qua... l'Amore della mia Vita... adesso sì che arriva il "giudice imparziale"!

8 commenti:

  1. Bene bene...possiamo assaggiare anche noi o ve la siete mangiata tutta?ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no, mia cara Simo... è finita! Ma dai, promesso! Sarà per la prossima volta.
      Un abbraccio grande,
      Mary

      Elimina
  2. Bello e buono, come dicevano cli antichi Greci!
    Su che basi la cuocete voi?
    Per la cottura nel forno domestico,noi abbiamo adottato un embrice, o meglio un elemento di gronda in cotto, comprato alla rivendita di edilizia. Cotta sul cotto la pizza domestica fa concorrenza alla pizzeria più in!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, fata confetto... seguiremo immediatamente il Tuo consiglio. Non sapevo di questo espediente... di nuovo GRAZIE.
      Mary

      Elimina
  3. Il sapore sicuramente ottimo e anche l'aspetto.
    E poi con quegli ingredienti specialissimi con i quali l'avete impastata non poteva essere altrimenti.
    Una fettina l'avete lasciata 'giusto giusto un assaggio?
    Un bacione e buona pizza!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo ottimo ottimo, cara Pinuccia... tanto che non è avanzato neanche un pezzetto.
      Ma la prossima volta, lo giuro... ci sarà più che un assaggio.
      Un bacio.
      Mary

      Elimina
  4. Ciao Mary, la pizza ha un aspetto bellissimo e doveva essere buonissima probabilmente grazie all'ingrediente principale: l'amore che, si sente, si respira a casa vostra.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Antonella, in effetti la pizza è venuta benissimo perchè c'abbiamo messo molto impegno.
      Tu dici che c'entra l'Amore? Beh, anche per quello ci vuole impegno... che ne pensi?
      Mary

      Elimina