maggio

maggio
maggio

domenica 22 luglio 2012

La finestra aperta... la voce degli scrosci... il profumo di tronco bagnato.
La pioggia finalmente è arrivata a spegnere la calura degli ultimi giorni, e non sembra ancora vero.
Sta tuonando, e non sembra vero che ieri alla stessa ora la situazione era del tutto diversa.
"Mary... quante zanzare! Vuoi un po' di spray? Lo porto sempre quando esco col bambino..."
La  Prima Rosa... la più bella m'era venuta in soccorso vedendomi chinata da un lato mentre tentavo di grattarmi una caviglia senza essere notata... infatti.
Nonostante la "più frizzante" dicesse che non era il caso, Lei prontamente aveva lanciato un paio di spruzzi sotto il tavolo sedando la "voglia matta" di grattarmi.
"Allora... che pizza prendiamo? Facciamo così... ordiniamo quattro diverse ed ognuna ne taglia tre triangoli da dare alle altre, così le assaggiamo un po' tutte. Vi va?"
Potevamo mai dire di no?! A parte che l'idea era ottima... anche se non lo fosse stata, la "più frizzante" l'aveva proposta e difficilmente poteva essere bocciata. E così, mentre gli "Uomini" ordinavano per conto loro indisturbati, "Noi" facevamo altrettanto, mischiando chiacchiere ed antipasti... antipasti e risate.
E pensare che in altri tempi e in altri luoghi tutto questo sembrava impossibile. Ci pensavamo pure, perchè no... però sembrava tanto lontano!
E sono passati solo due anni. In questi casi sono tanti, interminabili mentre li si vive... pochi, quando trascorsi  ci si volta indietro a guardare.
Nonostante i buoni propositi iniziali era inevitabile l'"argomento" che c'accomunava, ma con grande sorpresa non ha risvegliato lo sgomento di un tempo, come se tutto fosse stato diluito nel corso dei mesi, superato da ben altro vissuto sulla propria pelle.
Poi, l'arrivo delle "pizze" c'ha distolto ed è stato un altro argomentare... boscaiola, napoletana, quattro formaggi, ortolana che si mescolavano girando fumanti tra i piatti... "un pezzo ciascuno e scontento non è alcuno".
Il resto della serata è andato così... tra allegria, ricordi un po' tristi ma non troppo... pensieri a Chi non ce l'ha fatta e a Chi sta continuando a... lottare.
"Mamma mia... che cosa ci sta ancora!" ha esclamato ad un certo punto "Riccioli d'oro"..."è meglio non pensarci."
Già... non pensarci.

12 commenti:

  1. Eccomi qua a leggerti e a sentirmi quasi lì, al vostro tavolo.... Le zanzare , il caldo, il profumo delle pizze in arrivo, una risata, un sospiro ... Un ripensamento e un non voler pensarci!!!! mi sembra proprio di vedervi.. E di ridere con voi... È stato bello e sono certa che ha fatto tanto bene ad ognuna di voi e anche ai vostri consorti. Alla prossima , allora, e per il momento, un mega abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la Vita che continua ad... andare.
      Prendere il Buono che dà... gettarsi alle spalle ciò che è stato senza dimenticarlo e non pensandoci su più di tanto.
      Non serve.
      E poi le riunioni intorno alla tavola fanno sempre bene, in qualsiasi caso.
      Baci, Paoletta cara.
      Mary

      Elimina
  2. Giorno Mary il tuo modo di raccontare è sempre avvincente. Anche qui oggi l'aria è fresca sebbene di acqua non ne sia venuta
    Un bacio e avanti tutta .....viviamo la vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, Simo!
      Godiamoci questa bella temperatura "a misura" d'uomo e... come Tu dici... SEMPRE AVANTI!
      Un abbraccione,
      Mary

      Elimina
  3. Nel tuo racconto cara Mary riusciamo a sentire l'affetto i profumi ,l'amicizia ,l'aiuto reciproco...e fanno tanto bene anche a noi che ti leggiamo....grazie il tuo non è solo scrivere ma darci ogni giorno un motivo per amare la vita ancora di piu'....
    Un bacione per un nuovo inizio di settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh cara... davvero mi dai tanto merito? E' una bella responsabilità! Comunque GRAZIE perchè questo Tuo complimento mi dà un'ulteriore motivazione per continuare a...
      Un mondo di baci,
      Mary

      Elimina
  4. Cara Mary questo è arrivato anche qui in Svizzera, ora ci sentiamo molto bene con un'aria pulita e fresca.
    Buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso... e così, TUTTI AL FRESCO!
      Scherzi a parte è bellissima questa aria pulita, finalmente si respira un po'. Speriamo solo che duri.
      Un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  5. Anche a me sembra di sentirvi e vi immagino con i vostri sorrisi e i vostri pezzi di pizza da condividere.Che bellissima condivisione e non solo per la pizza.
    Un abbraccio amica mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, cara Pinuccia... è bello condividere Tutto, ci si sente più unite, forti e speranzose.
      Un abbraccio forte,
      Mary

      Elimina
  6. Sembra di starvi seduta accanto...è piacevole sapere di questa bella serata in compagnia..le risa fanno buon sangue, si dice.
    Ciao dolce Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, Costy cara l'altra sera abbiamo fatto una bella "trasfusione". E ne faremo delle altre, abbiamo deciso... perchè siamo state davvero bene.
      Un abbraccio carico d'affetto,
      Mary

      Elimina