agosto

agosto
agosto

venerdì 23 dicembre 2011

Nel calendario dell'Avvento le finestrelle s'aprono ad una ad una fino al giorno di Natale...
Quando i miei figli erano bambini, in questo periodo ce n'era sempre uno attaccato alla parete della loro cameretta. Appena in piedi... alternandosi... "Ieia" e "Checco" si davano un gran da fare per aprire la finestra corrispondente al giorno... poi restavano per un po' a "contemplare" il soggetto che ne veniva fuori... un piccolo sole... la luna... una stella, una mela... una pera... un mandarino.
Un anno ne comperai uno con qualcosa in più... Le figure nascoste dietro le persiane non erano solo disegnate... erano veri giochini... una bambola, una palla... un trenino... tutti grandi quanto un'unghia di bambino. Si divertivano tanto ad aprire le finestre del calendario... a prendere il giochino e a riporlo nella scatola vuota, tonda e trasparente dei formaggini. Dodici "cosine" a testa... per ognuno un piccolo tesoro.
Ora che son grandi... il calendario dell'Avvento non lo compero più... però mi manca. Mi manca la trepida ansia  dell'attesa... quel qualcosa in più che rende magica la festa.
Però... a ripensarci... poichè per me, "da un po' di tempo a questa parte" ogni giorno è quasi una festa... posso immaginarmelo un calendarietto, ricrearlo nel mio cuore e pensiero. Sarebbe uno speciale... dove al posto della neve ci sarebbe il sole... e aperta ogni finestra si potrebbe trovare una candelina accesa, una luce viva come simbolo di speranza mai persa. Una dopo l'altra... fino ad arrivare al trionfo della stessa.
Quante ne sarebbero! Certamente più di 24 o 25...
Da aprire tutto l'anno... allora 365...
E poi ricominciare... continuare... e mai terminare.
Perchè Natale è sempre... nel cuore di chi nutre la Speranza.

12 commenti:

  1. I miei più sentiti auguri di buon Natale e felice anno nuovo a te e ai tuoi cari! Carmen

    RispondiElimina
  2. Grazie... Carmen! Anche a Te... di cuore.
    E... BENVENUTA!
    Mary

    RispondiElimina
  3. Buon Natale e un felice anno nuovo che ti possa portare tutto quello che desiderei. Un abbraccio virtuale da Galadriel e Legolas del peccato veniale. Buon proseguimento.

    RispondiElimina
  4. Buon Natale cara Mary che sia natale pieno di gioia speranza e serenità.
    Pinuccia

    RispondiElimina
  5. Mary cara, tanti auguri di Buon Natale, a te e tutta la tua famiglia!!!
    un abbraccio forte!
    Cri.

    RispondiElimina
  6. Un bel giorno di festa insieme a tanta speranza e salute per tutti. Ale

    RispondiElimina
  7. A Voi... Amici cari, Galadriel e Legolas un abbraccio forte...
    Che il Natale porti gioia e serenità nei Vostri cuori... e il Nuovo Anno segni l'inizio di una Vita in rinnovamento.
    Mary

    RispondiElimina
  8. Anche a Te... Amica cara... sia ogni bene, ma soprattutto la serenità, il più prezioso.
    Un bacio,
    Mary

    RispondiElimina
  9. Cri... un augurio grandissimo di un Natale lieto... guardando al futuro con un buon carico di speranze.
    Baci.
    Mary

    RispondiElimina
  10. Ale... Amica del Cuore... trascorri anche Tu questo giorno di festa serenamente.
    Vedrai... il Futuro Ti sorriderà.
    Un grande abbraccio solo per Te.
    Mary

    RispondiElimina
  11. L'illusione dovrebbe essere sempre presente nei nostri cuori.
    Non ho mai avuto un calendario dell'Avvento ma lo trovo molto carino. Per i bambini poi, tutto diventa speciale ed è bello vederli nella paziente attesa del Natale, aprendo ogni giorno una finestrella con lo sguardo sognante e un sorriso sulle labbra.
    Anche per me ogni giorno è diventato quasi una festa...così dovrebbe essere per tutti.

    Ciao Mary un abbraccio.
    Maria Gioia.

    RispondiElimina
  12. Grazie... Mariagioia, per la Tua presenza qui che apprezzo in modo "particolare".
    Le mie emozioni condivise spero che possano esserti d'aiuto... come pure le "piccole strategie" da me scoperte ed adottate per poter "continuare a...".
    E' vero... è stato un po' come scoprire l'acqua calda, ma quando "fa freddo" noi tutti sappiamo quanto può far stare bene.
    Un abbraccio grandissimo.
    Mary

    RispondiElimina