aprile

aprile
aprile

domenica 25 dicembre 2011

Che si continui così... come è sempre stato...
Quando mia madre venne meno non s'erano ancora spente le luminarie... Natale era passato da poco... Mio padre, in nostra presenza la salutò così... con quelle parole. Avremmo continuato a... stare tutti insieme... con lo stesso spirito, come quando c'era Lei.
Lei, che pur stando tanto male, aveva voluto essere dimessa dall'ospedale per trascorrere le feste con la Sua famiglia. Ce l'aveva messa tutta... sentiva che sarebbero state le ultime. Vivemmo quel periodo con ansia mista a speranza, ma con la gioia e il calore di sempre.
I cenoni... la confusione... i regali come tradizione... tutto intorno a nostra madre come era stato in passato e nel corso degli anni... sin da quando noi eravamo bambini e poi a venire fino a quando i bambini, i piccoli di casa furono i nostri figli. E poi ancora... E ancora sarebbe stato così anche dopo di Lei.
Ora che la famiglia si è estesa, ed è appena iniziata una nuova generazione, gli spazi si sono ristretti e i regali sono aumentati. Intorno all'albero non ci stanno più e prima della distribuzione vengono trasportati nel salone, poi con tanta allegria vengono scartati, mentre si susseguono le battute, le parole di ogni anno... "Ma è bellissimo... " "Mi mancava proprio!" "Come hai fatto a sapere che lo desideravo?" "E' del mio colore preferito..." e così via. Non importa l'entità del regalo... poi... di questi tempi, sì... vale davvero solo il pensiero, ciò che conta è il modo e lo spirito con cui si dona. Se viene dal cuore... basterebbe anche una frase, unica... originale... personalizzata, quasi un "profilo" della persona a cui è destinata.
Anzi... in questo momento penso... e chissà che non ci si arrivi prima o poi... ad un abete ai cui rami siano legati tanti bigliettini colorati con altrettanti pensieri... per tutti i componenti della famiglia. Frasi moltiplicate che s'intrecciano con i sorrisi, si manifestano con gli abbracci... dimostrano che veramente ognuno c'ha speso qualcosa... ha messo del suo... del tempo per pensare a chi vuole bene.

12 commenti:

  1. ciao cara, auguri!
    Come al solito i tuoi pensieri sono bellissimi, descrivi le scene così bene che sembra di vederle...
    un abbraccio...

    RispondiElimina
  2. Patriziaaa... auguri anche a Te... cara Amica mia.
    Un bacio grande ed un abbraccio forte,
    Mary

    RispondiElimina
  3. cara anche a Natale ci hai fatto un bel dono...grazie per il racconto del tuo vissuto che sembra davvero percettibile come dice l'amica Patrizia.
    Brava, come sempre dolce e delicata.
    Spero tu abbia trascorso in serenità questa giornata mista a ricordi tristi ma dipinta con i colori della festa.

    Costy

    RispondiElimina
  4. Costy cara, grazie a Te per le belle parole...
    Ho trascorso serenamente questo S. Natale... purtroppo i ricordi tristi tornano ogni anno, ma non fa nulla... Del proprio vissuto non si può nè si deve tralasciare niente, perchè è nel suo insieme che si trova il valore del momento che si vive.
    Va bene così... Su uno sfondo grigio spiccano ben contrastati gli allegri colori di una festa.
    Auguri di ogni bene... Amica mia... con tutto il Cuore e con un bacio,
    Mary

    RispondiElimina
  5. Si è verocome hanno detto leggendoti mi sempbra sempre di essere li con te e vorrei metterti anch'io un bigliettino colorato su quell'albero.Lo sceglierei di colore verde come la speranza che non deve mai mancare....la speranza che tutto sia migliore noi per primi.
    Un abbraccio per un buon Santo Stefano
    Pinuccia

    RispondiElimina
  6. ... e sarebbe di un bel Verde brillante... come la Speranza sempre viva nel Cuore di Chi non s'arrende mai!
    Buona giornata anche a Te... Amica cara.
    Mary

    RispondiElimina
  7. Natale è passato, un po' meglio del solito, perchè ero insieme a Voi... mi avete fatto un dono grande, la vostra Amicizia... Grazie Mary per il tuoi racconti, per le tue parole, per la serenità...
    Un abbraccio,
    Ale

    RispondiElimina
  8. Hai ragione, il regalo più bello è l'espressione di qualcosa che viene da dentro di noi.

    RispondiElimina
  9. Bella l'idea dell'abete- Auguri ancora di vero cuore :-)

    RispondiElimina
  10. Grazie... Ale cara... per la Tua presenza costante che, potrai non crederci, "conforta" tanto anche me.
    Un bacio grande ed esclusivo... solo per Te,
    Mary

    RispondiElimina
  11. Il sentirsi di far parte di una globalità... non l'unico centro del mondo e il porgersi all'esterno... all'altro con l'intento di uno scambio emotivo ed affettivo. Sono questi i doni di ricchezza inestimabile ed inesauribile... adatti per ogni giorno dell'anno.
    Grazie di Cuore,
    Mary

    RispondiElimina
  12. Ti piace, Maria... la mia idea?
    Forse un po' alternativa, ma credo "apprezzabile" da tutti.
    Auguri grandi,ancora per Te... giovane Amica.

    RispondiElimina