dicembre

dicembre
dicembre

venerdì 9 dicembre 2011

Sono entrata e l'ho visto... lì  dove lo avevo sistemato prima di uscire...
Leggermente reclinato verso sinistra, pareva m'interrogasse... "Quando ti decidi? Altrimenti è meglio che torno dove stavo".
Eh sì... dovevo decidermi... allora mi sono detta, ora o mai più,  e sono andata nello stanzino a prendere il resto. Posti in una scatola... le luci, gli  addobbi e le catenelle per un albero di "facile gestione"... come è il nostro, anzi il mio, da quando "io" lo recupero dal suo sonno di dodici mesi... lo rimetto in piedi o quasi... lo vesto a festa, ogni anno in un modo diverso.
Lo avevo posto giù da un vano dello stanzino già da qualche giorno... Quest'anno era tutt'altra cosa... non c'era indecisione o esitazione di sorta... L'avrei fatto. Dovevo trovare solo il tempo...
Così ieri pomeriggio prima di uscire lo avevo sistemato nell'ingresso... Posto su uno sgabello che gli regalasse qualche centimetro, avevo coperto  lo stesso con la carta rossa metallizzata... stretta da un nastro dorato... come fosse un pacchetto. Perchè poi il mio alberello non avesse più quell'aria interrogativa, vi avevo messo sotto una piccola zeppa... ed anche la stella rossa sulla punta avrebbe così mandato dritta in alto la sua luce.
Pallina dopo pallina... ogni addobbo al  proprio ramo, con  i piccoli led di colore rosso, dagli effetti di luce cangianti... e infine la lunga catenella dorata che abbraccia l'albero circondandolo di riflessi luminosi. Qualche passo indietro per dare un'occhiata  all'insieme... ed è fatta! Anche quest'anno il mio albero di Natale... era pronto. Semplice... delizioso, inversamente proporzionale all'età dei miei  figli e al mio amore per loro...un simbolo, unico e originale.
Ah... dimenticavo la sua veste! Quest'anno è tutto rosso e oro... l'ho voluto così perchè alla luce del passato Natale s'è aggiunta  l'allegria per quest'altro che verrà.
Scatterò una foto del mio alberello e la posterò... al più presto, perchè anche questa mia gioia... la voglio condividere.

11 commenti:

  1. leggendo il tuo racconto mi sembrava davvero di vederti mentre addobavi il tuo alberello.Aspetto di vederlo cos' rallegrerà anche me.
    Buona giornata cara Amica mia con un grande abbraccio
    Pinuccia

    RispondiElimina
  2. Grazie della tua gioia condivisa.
    Baci

    RispondiElimina
  3. Rosso e oro...
    il Calore e la ricchezza dei sentimenti...
    un abbraccio Ti giunga in Luce ed Emozione Mary Cara..
    a presto..
    dandelìon

    RispondiElimina
  4. fa piacere che hai fatto l'alberello..anche io lo faccio dorato e rosso..quest'anno volevo cambiare ma non mi sento granchè spirito natalizio..ancora non metto nulla per mancanza di tempo.
    Domani lavoro pure..sigh!
    Vabbè dai sicuramente mi tornerà la voglia.
    Ti lascio il mio abbraccio per una serena settimana.
    Passa da me se ti va.. www.respirovita.blogspot.com ho postato qualcosa giorni fa mi piacerebbe la tua opinione.
    ciaoooooooo
    Costy

    RispondiElimina
  5. Mi piace la Stella di Natale, oggi è la giornata dell'AIL, e le piante possono essere
    comperare in giro per le piazze... Il mio albero è piccolino e lo devo ancora addobbare. Un abbraccio,
    ale

    RispondiElimina
  6. Presto... cara... molto presto! Attendo di ritornare in possesso del mio pc abituale... spiegherò il"perchè" di questo momentaneo "disagio"... che è per modo di dire...fa sorridere!
    Un abbraccione,
    Mary

    RispondiElimina
  7. Grazie a Te che l'accogli... Gianna cara!
    Un abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
  8. Certo... carissima Amica... c'è tanta gioia nei sentimenti che arricchiscono il cuore...
    Rosso e oro... è tutto questo!
    Un forte abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
  9. Costy! Mio portafortuna... dispenser d'allegria a portata di mano... forza! Continua a... essere quello che sei, non puoi essere diversa... magari è solo un po' di pigrizia, passerà alla prima stella che prenderai per posarla sul tuo albero di Natale...
    "Viviamo" questa festa anche per chi non può... per chi non c'è più... in un unico spirito di corpo... perchè possiamo essere Tutti Insieme, in un sentire solo... immenso.
    Un grandissimo abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
  10. In ogni casa sia presente una stella dell'AIL...per la ricerca, ma anche per Noi, sensibilizzati al problema dei linfomi e dei tumori del sangue.
    Prepariamoci al Natale... cara Amica mia... con la serenità che questa festa merita e meritiamo anche Noi, grati per un altro anno che è trascorso.
    Un bacio per Te e... un sorriso da donare...
    Mary

    RispondiElimina
  11. Ciao dolce...
    ti nomino mio antidepressivo per eccellenza..uhmm però devo trovarti un nome...
    Marydor come ti sembra???
    oppure antistress della Maryfarm???
    ho trovato!!
    Marysupercor full time -antidepression per ogni età!
    :)

    RispondiElimina