giugno

giugno
giugno

giovedì 8 dicembre 2011

Un giorno di festa... una bella giornata dopo qualcuna vissuta così così,  forse a causa  delle emozioni sull'onda dei ricordi  che in questo mese si fanno più pressanti.
Non c'è che  dire... il mese di dicembre da qualche anno non è molto "tenero" con me. Però oggi... oggi sì... è stato diverso; ieri è tornata a casa Valeria, e anche se per pochi  giorni la gioia è tanta... L'amore della mia Vita comincia a farsene una ragione... di quella che sarà la Sua di qui a breve ed è meno ansioso e di conseguenza anch'io.  La mia Famiglia... oggi... era completa, come la vorrei sempre vedere... così come l'ho vista nascere e crescere con la cura costante  che le abbiamo prestato sin dal giorno che fu concepita nei Nostri pensieri.
In verità stamattina c'è stato un po' di "tumulto"... passeggero,  per fortuna.
Francesco s'è alzato con un fortissimo mal di pancia... si lamentava...si lamentava e...anche qualcosa di più. Non essendo lui solito, sin da bambino a lasciarsi andare ad "esternazioni" del genere, mi sono davvero tanto preoccupata. Valeria nel tentativo di rassicurare entrambi... intanto andava ripetendo, "Fra'... stai calmo... non è niente... è sicuro... Sicuro che è un attacco di appendicite... Dove ti fa male? Sì... è appendicite. Vedrai... all'ospedale risolvono il problema."  Quelle che dovevano essere delle rassicurazioni sortivano però esattamente l'effetto contrario sul soggetto che in quel momento era tutt'altro che "paziente" e che per trovare un po' di pace ha preferito rifugiarsi in  bagno. Aspettavamo che venisse fuori per accompagnarlo in ospedale, quando l'abbiamo visto uscire come se nulla fosse successo.
 "Questi maschi... sono  tutti uguali... solo commedianti!" Altra "perla di saggezza" di mia figlia sull'alta considerazione che lei ha del sesso maschile.
A parte quest'episodio terminato anche  col sorriso...poi tutto è andato bene per il resto della giornata. Serenamente..
Pure sono uscita nel pomeriggio, e di ritorno a casa... un alto falò bruciava, con lo scintillìo delle faville intorno e i volti illuminati dei bambini che guardavano a bocca aperta.

8 commenti:

  1. Un augurio che anche oggi sia una giornata piena di sorrisi e di tenerezza.(sperando che l'odiato mal dipancia non faccia più ritorno!!!!)
    Un abbraccio forte forte
    Pinuccia

    RispondiElimina
  2. Oh bene! Sono contenta che la giornata sia trascorsa con serenità, nonostante il "pancino" di Francesco, ma dice bene Valeria, gli uomini, come si usa dire da questa parti, "la mettono giù dura" :)
    La famiglia riunita al completo era, forse, quello che ci voleva per risollevarti l'umore, che negli ultimi giorni ho sentito un po' sotto tono...(anche se non commento Ti leggo ogni giorno).

    Ti uguro un fine settimana altrettanto felice...e magari se fosse possibile, anche un po' di più, va'...!
    Un abbraccione dolce Mary ;)
    Namastè

    RispondiElimina
  3. Felice di tornare a commentarti Amica Cara...scusami...problemi tecnici di piattaforma...
    splendido leggere della Tua Famiglia riunita per i pochi giorni di Festa...
    eh sì, debbo confermare le parole di Tua Figlia..l'uomo ha difficoltà ad accettare i malesseri fisici , anche se di breve durata...
    poi, però tutto torna nella norma...
    bella la foto del falò...
    calore che giunge fin dentro l'Anima...
    un abbraccio..
    dandelìon

    RispondiElimina
  4. Purtroppo c'è in giro un'epidemia di influenza intestinale... Consiglio di prendere fermenti lattici probiotici per una settimana.
    Sono contenta per Te e per tutta la famiglia... Auguro un sereno fine settimana a tutti.
    Un abbraccio, Ale

    RispondiElimina
  5. Beh... sì, anche oggi sta andando niente male... Questi giorni vanno vissuti nella completa tranquillità... e Tutti Noi ci mettiamo d'impegno perchè sia così... "con" e "senza" malanni.
    Un abbraccione,
    Mary

    RispondiElimina
  6. Cara Rosa... come mi fa piacere risentirti! So che mi segui... e già questo basta... non sempre si ha tempo di commentare, o magari c'è tanto da dire...
    Sì... hai ragione... mi ci voleva tutta la famiglia riunita... Ora ne sto approfittando per ricaricarmi di forza... energia per continuare a... essere moglie e madre... impegnata, ma non troppo... donna equilibrata, ma con qualche picco di vulnerabilità.
    Un bacio grande,
    Mary

    RispondiElimina
  7. Sono felice di ritrovare anche Te... Amica cara...Oggi mi sembra di essere a casa! Il mio desiderio di condivisione mira anche a questo... creare e ritrovare, sempre nei limiti del possibile ed accettabile, familiarità... per un senso di continuità emotiva.
    Grazie sempre per la fedeltà e per i commenti che arrivano al Cuore.
    Un grande abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
  8. Grazie... Amica del Cuore, per il consiglio... e anche per l'augurio di trascorrere un buon fine settimana, che io ricambio con gioia...
    Sii serena... Amica cara.
    Un abbraccio esclusivo... solo per Te,
    Mary

    RispondiElimina