novembre

novembre
novembre

giovedì 8 novembre 2018

HO ASCOLTATO UNA STORIA...


Oggi ho ascoltato una storia di quelle che entrano nell'animo lasciando un'orma profonda. Delicata, soave, pare d'altri tempi. Non si può restare indifferenti.
Se è vero che non si muore mai del tutto perché si continua a vivere nei ricordi di coloro che restano, altresì Chi si è "imposto" per amore con amore, avrà guadagnato più che una briciola d'eternità, per l'esempio dato ai Suoi cari, la pacatezza e la comprensione, una mano stretta forte notte e giorno fino alla fine...
- La prendi una caramella?
- Ma si, dai. Una la prendo, pure se non è la prima...
- La tieni da parte, puoi mangiarla anche l'anno prossimo.
- Non credo arrivi fino alla fine di questo...
- Chi... non arriva?!
- La caramella, no!? Non c'arriva perché la mangio subito.
In certi contesti è facile equivocare, ed io ovviamente avevo equivocato alla grande. Meschina me...
- Ad arrivarci... io c'arrivo e vado pure oltre. Per il momento abbiamo dato, ho perso mio padre non è ancora un mese.
- Mi dispiace, com'è successso?
- Tumore aggressivo al polmone. Solo quattro mesi. E pensare che era Lui ad essere preoccupato per me...
A volte, quando certe notizie non te le aspetti, davvero resti senza parole, o proferisci banalità, cambi discorso, oppure vai via con una scusa. Stamattina, non so perché ho voluto sapere di più, non ho fatto domande, mi sono seduta sulla sponda del letto, ed ho ascoltato...
- Papà aveva 90 anni ma pareva molto più giovane, Lui si prendeva cura di mamma che è malata di Alzheimer da diverso tempo, le teneva la mano con una stretta rassicurante notte e giorno, ora siamo Noi a stringerla ma non è la stessa cosa, perché dopo un po' la ritira e il Suo sguardo diventa triste. Non è consapevole di sé ma di ciò che le manca, si. La notte che è successo, Lei è rimasta sveglia e ad un certo punto l'abbiamo sentita parlare, parlare di continuo, sembrava rivolgersi a qualcuno, pareva lucida. Mio padre era spirato da poco...
Ho sentito una storia di quelle che emozionano all'infinito, il racconto dell'unione di due anime che non conosce la fine, la prova provata che i legami veri, quelli tenuti stretti per mano non si sciolgono mai e continuano "oltre", lasciando un'eredità d'Amore.

Nessun commento:

Posta un commento