settembre

settembre
settembre

mercoledì 7 ottobre 2015

LA SEDIA A DONDOLO ( parte I )


Emoticon heart 
Arriva all'improvviso, al pensiero di un pericolo eventuale e presupposto, ed è l'immaginazione più che la realtà a danneggiare.
E' l'Ansia. Ma c'è ansia e ansia, non un'ansia più grande, più importante o più grave dell'altra, solo diversa. E il disagio che comporta a Chi la vive è ugualmente forte in qualsiasi situazione.
All'ultimo incontro del G.A.M.A. è stato il tema centrale, per cui alcuni che fino ad ora non si erano raccontati, hanno preso coraggio e fatto... outing.
Un salto di qualità e maturità, l'ha definito il facilitatore... ed in effetti il gruppo ha guadagnato spessore grazie a queste coraggiose condivisioni. Non è facile "confessare" di essere ansiosi, si ha quasi timore di passare per matti.
Ad "aprire le danze" è stata una signora "non 048", che solo di recente si è scoperta ansiosa, anzi... gravemente ansiosa, tanto da vivere con difficoltà la normale vita quotidiana. In passato ha avuto un'attività poi finita male, all'improvviso vede in pericolo le Sue certezze e un giorno resta disorientata davanti alla lavatrice come se fosse appena acquistata, e un altro ancora è sgomenta perché deve preparare la lasagna, e non sa da dove cominciare. Proprio lei... che fino a qualche tempo prima aveva mandato avanti una tavola calda...
Spaventata, chiede aiuto, legge e si informa circa il problema, pensa di dedicarsi ad un'attività che la distolga da sé e la porti fuori, verso gli Altri... magari al volontariato. Prima però dovrà sentirsela... ridimensionare l'ansia.
Il racconto ha suscitato qualche bisbiglio... come si può mettere a confronto quel forte disagio, per carità di tutto rispetto, con quello provato da uno 048?
A questo punto sono iniziati i "racconti", il narrarsi che fa emergere le angosce, mette fuori sofferenza e dubbi, e tra le righe cerca e trova soluzioni.
Storie, ovviamente diverse ma legate da un comune denominatore, l'Ansia... generata da cause disparate che si differenziano per un solo particolare.
Si teme per il Futuro, in alcuni casi si è consapevoli di ciò che bisognerà affrontare e superare... in altri è il Futuro stesso a rappresentare un'incognita.
Per me ci sarà un futuro?
(continua...)

Nessun commento:

Posta un commento