agosto

agosto
agosto

mercoledì 9 maggio 2018

MOLTE VOCI. UN SOLO MARE (prima parte) (Stile di vita Mediterraneo)


Il 23 dicembre del 1971, il presidente degli Stati Uniti, Richard Nixon dichiarò ufficialmente guerra al cancro, sostenendo che nell'arco di pochi decenni sarebbe stato sconfitto. Oggi possiamo affermare che la lotta contro il cancro sta per essere vinta, traguardo quasi raggiunto grazie alla scoperta delle numerose strategie per affrontarlo e ancor prima prevenirlo.
La prevenzione attualmente è l'unica strada per tutta la vita (life course) che permette di annoverare sempre meno morti per cancro.
La prevenzione nutrizionale è su tre fronti:
- Primaria (sui soggetti sani)
- Secondaria (diagnosi precoce - screening)
- Terziaria (sui pazienti oncologici)
Citiamo ancora l'epidemiologo, Richard Peto che convinto sostiene l'importanza di investire in campagne per i corretti stili di vita, ed in particolare per l'abolizione del fumo di sigaretta, l'attività fisica e la corretta alimentazione. Riguardo a quest'ultima è basilare chiarire il concetto che degli alimenti non si deve tener conto solo delle quantità ma anche dei componenti nutrizionali, ovvero che cosa contengono. Si parla di "Ideologia molecolare", ovvero studiare il perché dei meccanismi molecolari.
Per fare prevenzione corretta bisognerebbe tornare a scuola per imparare, e basarsi esclusivamente sulle evidenze scientifiche che si aggiornano di continuo e in modo costante, altro tipo di informazione è del tutto inattendibile.
La maggior incidenza dei tumori si riscontra dopo i 60 anni, e da una curva ideale di grafico che la registra, si può notare che la linea si ferma poco prima degli 80 anni. Chi ha avuto già un tumore, potrà pure andare incontro ad una recidiva, ma quello che non si è mai ammalato rischierà meno se avrà raggiunto il traguardo dell'età avanzata. Le Nostre cellule, buone o neoplastiche si rinnovano di continuo, ma rallentano nell'ultima fase della vita.
(continua...)

Nessun commento:

Posta un commento