agosto

agosto
agosto

sabato 11 agosto 2012

Finalmente l'aria più fresca dopo giorni e giorni di caldo torrido mi ha accolto stasera di ritorno dalla visita a mio padre.
Ormai fa buio prima... realizzo così che l'estate è al suo giro di boa anche se un bel rosso vermiglio all'orizzonte fa intendere che di sè vuol far ancora parlare questa calda stagione.
Torno a casa, trovo tutto così come avevo lasciato... la biancheria stirata da sistemare, la spesa ancora nei sacchetti davanti al frigorifero. Penso per l'ennesima volta che sarebbe bello rientrare e non avere un "bel niente" da fare ma credo che il prossimo anno dovrò annoverare anche questo tra i mille desideri nella notte di San Lorenzo.
Beh, per lo meno non fa più caldo... mi dico e comincio l' "ultimo atto" della mia giornata. Che poi tutto sta ad iniziare e il resto pesa meno... "Chi ben comincia è a metà dell'opera" e i proverbi, lo sanno Tutti sono spiccioli di saggezza che spesso dirimono questioni e salvano situazioni.
Poi come sempre succede mentre sfaccendo, prendo a pensare ai fatti recentissimi, quelli appena trascorsi.
Sorrido all'immagine di mio padre in piedi che cammina con le stampelle... l'ho visto dal fondo del corridoio appena uscita dall'ascensore... non curvo, ben eretto e sicuro,  quei supporti per Lui sembravano un optional.
 E dire che non è ancora un mese da quella maledetta caduta dalla bicicletta... ma Lui ha una tempra d'acciaio e una volontà di ferro e in questo periodo di riabilitazione sta facendo, è il caso di dirlo... "passi" da gigante. Forse farà prima del previsto.
Di rimando me ne viene in mente un'altra d'immagine... quella di una vecchina nello stesso luogo qualche giorno fa.
Ero in ascensore con altre tre persone, due donne e un uomo... le porte stavano per chiudersi  quando ecco sopraggiungere una giovane signora, presumibilmente una volontaria che spingeva una carrozzina con un'anziana. Era una di quelle persone che per una tipica patologia della terza età io amo definire "bambini avanti negli anni". Aveva il capo reclinato da un lato e guardava fisso un punto della Sua vestaglia.
"Noi ci fermiamo al primo..." le parole dell'accompagnatrice m'avevano fatto sussultare. A questo punto la nonnina m'ha afferrato la mano sinistra e me l'ha stretta forte, con l'altra cercava di piegarmi l'indice ma non mi procurava dolore. L'ho lasciata fare, chinandomi per farle percepire vicinanza.
Arrivati al primo piano, le porte si sono aperte e l'accompagnatrice tirando a sè la carrozzella è uscita dall'ascensore. Ho visto lentamente allontanarsi la nonnina con le mani vuote della mia ancora nell'atto di stringerla. Col pensiero l'ho accarezzata... quanta solitudine in quella figura bianca non più consapevole di sè.
Stasera, dando il bacio della buonanotte a mio padre c'ho aggiunto una carezza.
E' importante una carezza... fa sentire meno soli.

15 commenti:

  1. Hai ragione le carezze sono importanti,te lo dico io che non ne ricevo mai!!!Buon ferragosto Mary.OLGA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però puoi darle, Olga e ugualmente non Ti sentirai sola.
      Un bacio, una carezza e BUON FERRAGOSTO anche a Te.
      Mary

      Elimina
  2. Buongiorno Mary con una carezza in più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... che ricambio con tutto il Cuore, Simo cara.
      Mary

      Elimina
  3. Ciao Mary, ti auguro i passi da gigante siano sempre più efficenti, per te e per il babbo. Noi non abbiamo più nessuno da tanto tempo e nelle persone vecchie che avvicino cerco di ravvisare qualche tratto familiare, di immaginare come sarebbero adesso.Ma sono serena e il loro pensiero mi accompagna sempre ed anche il ricordo affettuoso di chi( sempre meno numerosi) li ha conosciuti.
    Sto girovagando per i blog amici e per quelli iscritti a net parade, mi fa piacere dare il mio contributo con il voto e il giudizio...e riceverlo, naturalmente!
    Un modo per condividere la passione per la rete. A presto:)
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE per l'augurio, Marilena e per il voto al mio blog. Mi fa piacere che l'apprezzi.
      Ricambio volentieri la cortesia perchè sento di farlo e non solo per gratitudine.
      Condividere la passione per la rete diventa una motivazione in più per continuare a... farne parte.
      Un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  4. Come sempre mi emoziono!!!Una carezza anche a te cara Mary unito al mio forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una persona sensibile come Te, Pinuccia mia non può non emozionarsi.
      Sei una bella persona... speciale.
      Un bacio,
      Mary

      Elimina
  5. Quanto è importante una carezza! Non ho più i genitori e spesso penso ai contatti fisici che avevo con loro... Alla mano forte e callosa di mio padre che stringeva la mia di bimba... La sensazione di fragilità che mi dava la testa di mia madre, quando le facevo lo shampoo e le mettevo i bigodini..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Viola... ciò che scrivi e il modo in cui esprimi emozioni tanto dolci e quasi impercettibili da comuni mortali, testimoniano la Tua profonda sensibilità.
      Anche se i Tuoi genitori non sono più restano vivi in Te attraverso quella fisicità "impressa" e mai scordata.
      Un grande abbraccio e una dolcissima carezza per Te.
      Mary

      Elimina
  6. Magari... poter ricevere una carezza da qualcuno!!! Ecco, come sempre mi fai piangere. Ti mando una dolce carezza Mary, unita a un grosso bacio. Ale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara Ale, sai... spesso si comincia col darla una carezza... il resto viene da sè. Si può provare, il rischio è minimo perchè anche se non se ne riceve in cambio la gioia d'averlo fatto già ripaga.
      Un abbraccio grande grande e... mi raccomando, non piangere ma SORRIDI anche se Ti commuovi.
      Mary

      Elimina
  7. Sei davvero una persona speciale.
    Allora una carezza anche da me a tuo padre che torni presto in forma ed uno idealmente alla "vecchina"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, Pierrot... per TUTTO.
      E da me un caro abbraccio.
      Mary

      P.S. Posso osare? Fidati... sei speciale anche Tu!

      Elimina