maggio

maggio
maggio

sabato 20 aprile 2013

"... Tu sei unico... e anch'io sono unica, ma se ti abbraccio non sei più solo e nemmeno io sono più sola."
"Allora abbracciami"...    (David Grossman)





L'ho scelta quasi da subito come l'immagine che potesse illustrare al meglio lo spirito dei miei pensieri lasciati così come venivano, perchè in seguito non se ne perdesse memoria soprattutto da parte mia. Credevo infatti che il tempo anche in questo caso operasse impietosamente, velando l'immediatezza delle emozioni... ed io tenevo troppo a riviverle al momento opportuno e con la stessa intensità. Così accanto alle mie "pagine" è presente il celebre dipinto di Klimt... l'abbraccio, e col trascorrere dei mesi, trovo sia diventata la sintesi perfetta di ciò che penso e scrivo. Anzi le parole non sarebbero neanche necessarie se ogni giorno non fosse diverso, ogni incontro... uno scossone alla mia emotività.
Non smetterò mai di stupirmi.
"Per fortuna che ci sei Tu...", mi è stato detto l'altro giorno, e poi... sempre dalla stessa persona, "... abbracciami, perchè poi sto meglio...", non "mi sento meglio" bensì... "sto meglio", che è un'altra cosa... stare meglio implica la convinzione di un effettivo beneficio, non frutto di suggestione, perciò indiscusso.
Pur essendo convinta della presenza di energia in ognuno di Noi, non credo che la mia sia capace di arrivare a tanto, a fare da antidolorifico, ansiolitico o antidepressivo... ma conosco i "miei slanci", la stretta di quell'abbraccio che fa stare meglio anche me, dopo. Altrimenti a quasi tre anni di distanza non sarei qui a parlare del medesimo argomento in modo sempre diverso...  non più la "mia storia", quella di un'unica persona, ma di tante altre che forse si credevano "uniche" in quello che era Loro capitato e per questo sole.
Nessuno è solo a meno che non lo voglia, e la "condivisione" della propria sofferenza o stato è una sorta di "abbraccio ideale" che porta ad essere vicini, ad annullare la solitudine anche se vicini non si è.
In tre anni ho conosciuto tante persone nel reale come nel virtuale, di Tutti conservo il ricordo più vivo perchè TUTTI mi hanno donato qualcosa, TRASMESSO ENERGIA, spero di aver fatto altrettanto con Loro.
E la "storia" non è finita... io continuo a... credere nella forza dell'abbraccio.

Nessun commento:

Posta un commento