giugno

giugno
giugno

mercoledì 11 gennaio 2012

OK... messaggio recepito nonchè memorizzato... avrei fatto da sola.
"E per l'RX toracico... c'è qualche data non troppo lontana?" "Adesso vediamo... ma sicuramente... Ecco... il 27 aprile... va bene?" "Beh... prima del 14 maggio è." Ma un momento..." che altro c'è, ho pensato... "E' venerdì!" E allora? Un tempo si diceva..."... nè di venere nè di marte, non si sposa e non si parte"... ora per giunta si fanno entrambe le cose in quella giornata... perchè mai avrei dovuto pensarci su prima di fare i raggi al torace?
Peccato poi che a parole non si possa rendere a pieno la mimica facciale del simpatico impiegato... Una smorfia tra il disgustato e lo scettico che la sa lunga, ha percorso il volto in lungo e in largo per concludersi in un "Lasciamo perdere... facciamo il 26... il 26 va bene... è giovedì!" Al che ho risposto incredula..."Certo, va bene... se a voi sta bene."
Roba da pazzi... ma tutti io l'incontro?
Chiuso questo siparietto da cabaret, ho pensato di darmi da fare subito per l'altra prenotazione, altrimenti se fossero passati altri giorni magari saremmo arrivati ad agosto... tempo di ferie... altri problemi... etc etc.
Come suggerito dal "simpatico amico" sono andata direttamente in reparto... "Scusi... cerco il dottor D." "In fondo al corridoio..." Forse nella risposta mancava un particolare... in fondo c'era l'ascensore... ma era meglio non polemizzare, me la sarei cavata ugualmente. "Salve... è lei il dottor D?... Sono qui per la prenotazione di un'eco-addome completo... mi è stato detto che avrei potuto farla qui direttamente." "Un attimo, signora... in questo momento sono occupato... Le mando la dottoressa F."
In preda ad un attacco di caldo un po' per le vampate un po' per il riscaldamento che in ospedale va a tutto gas giorno e notte, ho preso ad infastidirmi ma "con controllo", sperando che la dottoressa F. venisse a porre fine all'inferno.
"E' lei la signora della prenotazione?...  Per cosa le serve?" e alla mia risposta... "Beh... siamo ancora a Gennaio... diciamo che è ancora troppo presto... è inutile anche scriverlo sull'agenda... lei poi può venire quando vuole, di mercoledì o giovedì... basta che porti l'impegnativa..."
Ma come non s'era parlato tanto di tempistica... di fare tutte le cose per tempo... ed ora? Mah... non ci capivo più niente... anzi a questo punto mi rifiutavo di capire.
"Scusi dottoressa, non mi dica niente... ma una data segnamola. E' un fatto mio personale... è una questione psicologica... " Ha preso allora l'agenda, l'ha aperta... tutti fogli bianchi immacolati... Arrivata al mese di maggio "ha rallentato la corsa"... "Facciamo il... 10 maggio... va bene?" "Benissimo..."
E finalmente... la "sudata" terna di date era completa... 26 marzo Mammografia... 26 aprile RX toracico... 10 maggio Eco-addome completo...
Ce l'avevo fatta!

8 commenti:

  1. Cara Mary, ti auguro una splendida giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a Te... mia cara... una SUPER giornata!
      Bacio,
      Mary

      Elimina
  2. Alla fine ce l'hai fatta, Mary.

    Baci

    RispondiElimina
  3. Grazie... Cavaliere!
    Gli auguri sono sempre graditi, anche perchè... in questi casi... non bastano mai.
    Un abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
  4. Evviva, Gianna! E' vero... dopo un po' di peripezie... ma ce l'ho fatta!
    Un abbraccione,
    Mary

    RispondiElimina
  5. Mah!! Cara Mary mi sa che conviene giocarceli al lotto ste date!!!
    Buona serata amica, mia hai fatta sorridere, come al solito la tua bravura nel descrivere i paradossi ricamandoci dell'humour è fantastica!!
    Baci da Costy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh... cara Costy... il paradosso è di per sè "comico... poi mettiamoci anche un po' più che un sorriso, così sdrammatiziamo e "filosoficamente" andiamo avanti. Tanto... alternativa non c'è.
      Un bacione grande grande,
      Mary

      Elimina