giugno

giugno
giugno

giovedì 19 gennaio 2012

La mia  mattina volgeva al termine ... quando sono tornata nella "stanza dei Tropici".
Da poco era arrivato per il supporto di vitamine  l'ex Fotografo a riposo...
Gran chiacchierone anche lui, salta da un argomento all'altro... arricchisce d'aneddoti i Suoi racconti... offre spunti sempre nuovi... concludendo ogni intervento con un "... è vero?" e poi... poi c'aggiunge anche una risata.
Un tipo davvero simpatico... non lo vedi mai giù di morale, neanche quando dice che "s'è scocciato di stare sempre con un ago nel braccio". "Ti capisco... un po' era così anche per me", gli dico... e Lui aggiunge e conclude..."Ah... 'mbè, è vero?!" Guarda un po'... una frase "nuova", gettata lì... su due piedi e "a caso".
Ma torniamo alla "mattinata più speciale" delle altre... come al solito mi perdo, seguendo altri pensieri... paralleli e neanche tanto...
Si scherzava tra di noi... perchè è una cosa "fattibile" anche in un posto come quello... una battuta dopo l'altra... un ricordo condiviso... il regalo di un'esperienza. Dopo un po' è arrivato il Dottore, "allegro più del solito"... "Mamma mia, che caldo che fa qua dentro..." "Eh... dotto', fa freddo... Non saranno i giorni della merla, però..." "Ma quale merla e merla, perchè qua esiste la merla? Non ci sta manco la merletta!... E a voi... tutto bene?"  E l'Amico che un dì era Fotografo... "Tutto bene, dotto'... Sapete come diceva mia madre? GUAI SOPRA GUAI MA MORTE MAI!" "Davvero?! E quanti anni ha vostra madre?" "Dotto'... ma se già io c'ho 72 anni... mia madre poteva mai campa'?" " Perchè no... se diceva MORTE MAI... poteva pure essere".
Questo scambio di battute c' ha fatto ridere tutti... il Dottore a volte sa sdrammatizzare in un modo eccezionale. E se il riso fa buon sangue... si può dire che ieri c'è stata "una trasfusione" per ognuno di Noi...
 e forse io ne ho tratto beneficio più degli altri...
Ormai era arrivata l'ora di prendere l'autobus... "Dai... t'accompagnamo noi..." " Ma no... è tutta un'altra strada, non voglio dar disturbo." "Per favore... facci fare una cosa... per TE".
Potevo dire di no? Così ho accettato...
Poi in auto... non so come... forse l'ho tirato fuori per cercare una penna o m'è scivolato sul sedile... ho dimenticato il cellulare.
Tornata a casa... per me, PANICO TOTALE... in rubrica ho tutti i miei contatti... gli "Amici che contano"...
Però... per farla breve perchè oggi ho chiacchierato anche troppo... il telefono l'ho recuperato subito... già ieri sera.
Sono andata a casa dell'Amico che mi ha fatto dono della Sua riservatezza... e il bello con un po' di miracolo è stato che ho coinvolto anche l'Amore della mia Vita... Che possa anche Lui cominciare ad "apprezzare"... ALTRO.
Che ne pensate... non è stata una "meraviglia" di giornata?
Ad una ad una le tessere dei miei desideri, anche quelli inconsapevoli... come un puzzle si sono messe insieme a comporre gratificazione ancor più grande... una gioia immensa.

8 commenti:

  1. Che bello Mary sa proprio di gioia questo tuo post,mi sembra anche di vederti tutta sorridente e contenta (ho la tua foto qua vicina e sembra che mi dica si lo sono!!!)
    Che anche oggi la tua giornata possa essere piena di gioia .
    Un abbraccio forte
    Pinuccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara... la gioia la si trova tra le "righe storte della Vita"... come diceva Madre Teresa...
      Quindi non si sbaglia a dire che si vive un po' e un po'.
      Bisogna sapersi accontentare ed apprezzare di più i momenti belli.
      Un abbraccio e un bacio,
      Mary

      Elimina
  2. Grande gioia trovo in questo tuo post.
    Ti auguro una felice serata.

    RispondiElimina
  3. Grazie... Cavaliere, buona serata anche a Te!
    Mary

    RispondiElimina
  4. bello questo post, sa di aria fresca... brava!

    RispondiElimina
  5. Grazie, Patrizia...
    Per Te... un bacio al volo!
    Mary

    RispondiElimina
  6. Mary ho letto il tuo post questa mattina e sei riuscita subito a strapparmi un sorriso..mi fa piacere leggerti così gioiosa e ti auguro questo stato d'animo per tutto il weekend. Un bacione

    RispondiElimina
  7. Beh... Valentina, un giorno non è come un altro... ma c'impegnamo, Te lo prometto!
    Bacio grande... piccolina.
    Mary

    RispondiElimina