aprile

aprile
aprile

martedì 12 luglio 2016

CON OCCHI DISINCANTATI


C'ho pensato solo poco prima di cominciare a scrivere questi miei soliti pensieri.
Una data, sempre la stessa ma tanti anni fa. Uno non ci fa caso, il tempo sembra uguale, quasi immobile, come facesse esercizi di riscaldamento si muove, si... ma non procede.
Magari fosse così, saremmo eterni. Ma poi ci piacerebbe davvero esserlo? Forse non vivremmo in pieno l'evolversi di una "storia", non ci sentiremmo veri "protagonisti" della Nostra vita. Nel bene come nel male.
Stamattina siamo stati, l'Amore della mia Vita ed io, a San Giovanni Rotondo.
Vado da Padre Pio!... ho scritto ad un'Amica, e ci sono andata convinta. Lo dovevo a quell'Amica. Lo dovevo a Padre Pio. Certi segni non puoi trascurarli, non ci puoi passare oltre... ti sentiresti quasi "perseguitato" dagli stessi che ti vengono dietro per rimproverarti di superficialità. Non credo in un loro valore assoluto, ma li considero "stimoli" per la riflessione, "promemoria" della coscienza.
Così, oggi ci sono stata in quel luogo di raccoglimento ed ho pregato, pregato tanto. Cercavo un angolo di Cuore, libero e sereno per trovare la serenità che riporta forza. Come dopo tanto cammino sotto la calura, stanco e ansimante cerchi ombra e ristoro sotto un ulivo, foriero di pace o una larga quercia, simbolo di forza.
Alla fine ho trovato quel cantuccio, e la speranza per ricominciare.
Stasera, tra le mie cose... scritti e foto... mi è capitata una piccolissima cornice di gesso colorata. Un castello e all'interno una foto con Noi Due, minuscola anche questa. Esito di un ritaglio di foto Polaroid, come si usava allora... 37 anni fa. Un ricordo immediato... guarda caso, e lo ricordo bene, uno scatto dello stesso giorno che è stato oggi... 11 luglio 1979. Eravamo in Luna di Miele, Reggia di Capodimonte. Allora non si andava troppo lontani, molto più modesti c'accontentavamo con poco. E avevamo tante speranze.
A guardare quell'antica istantanea un po' mi sono commossa, iniziava una "storia". Protagonisti in erba, allora sognavamo per Noi. Oggi, protagonisti ancora... ma con occhi disincantati e non solo per Noi.

1 commento:

  1. Un bellissimo pensiero e un bellissimo ricordo.... Arrivi sempre diritta al cuore Mary, ti abbraccio.

    RispondiElimina