novembre

novembre
novembre

lunedì 30 settembre 2013

Finalmente si ricomincia

E' stata un'unica voce... quasi un "coro". Si ricomincia!
E stavolta non si parla di ripresa di malattia, di altra chemio o nuove terapie, ed ancora esami e tante "diavolerie" che possono riguardare un gruppo "sparuto e disperato" di malati oncologici. Oggi c'è stato il primo incontro del gruppo di auto-aiuto dopo la pausa estiva... un gruppo che pur stando " a riposo" è cresciuto di numero e non solo... ci siamo ritrovati Tutti o quasi, qualcuno che non c'aspettavamo di vedere è arrivato... ed è stata gioia grande.
Una vera festa.
Perchè non si pensi che pazienti oncologici siano in grado solo di lamentarsi, piangersi addosso e parlar di guai... NOI parliamo ben volentieri d'altro, di vita e affanni quotidiani, di sano e buon cibo, di divertimenti e quando ci sta, pure di qualche trasgressione. Ed ogni "argomento" ce lo gustiamo al meglio, come solo NOI possiamo.
Fatte le doverose presentazioni dei nuovi componenti, ognuno ha spiegato il motivo per cui aveva fatto quella scelta, accettare l'invito di partecipare, o "rinnovare"la partecipazione  per la seconda o terza volta.
Per me questo è il secondo anno... partecipo in doppia veste, come volontaria ospedaliera e paziente oncologica, ma è solo in quest'ultima che mi sento veramente a mio agio. Durante gli incontri perciò non indosso il camice... che già mi "sta stretto" quando sono in servizio.
Riprendo con lo stesso entusiasmo, non di più perchè sarebbe impossibile... ho cominciato che era alle stelle e oltre le stelle... credo... non si possa andare, come non si può oltre la speranza che era e resta il fulcro, il collante, la motivazione che lega persone come... NOI.
Qualcuno potrà osservare che forse è esagerato usare, sottolineare il pronome NOI... non è certo per "fare setta" o "emarginarci da soli"... no, non è proprio così. Ma rifacendomi a ciò che ha detto stasera un'Amica del gruppo... "... siamo tornati qui volentieri perchè nei mesi estivi ci siamo sentiti orfani... perchè sappiamo che a Noi basta uno sguardo per capirci e la sofferenza come la gioia è la stessa e unica per Tutti..."
Per questo... abbiate pazienza e concedeteci questo piccolo "privilegio"... sentirci speciali!

3 commenti: