luglio

luglio
luglio

lunedì 29 luglio 2013

... per non finire mai di "essere"

Bene... qualche "buona risposta" alla proposta è già arrivata, poi tanti consensi... ora mancano solo le "Nostre" storie, nostre perchè sono tutte talmente simili da riguardare non solo il singolo protagonista.
Nel pomeriggio sono stata impegnata nella registrazione di un nuovo indirizzo di posta elettronica cui inviare i vari racconti che spero arriveranno numerosi... poi ho pensato al "nome" da dare a questa "novella sezione", me ne sono venuti in mente tanti, carini e pure d'impatto ma per quanti ne erano si sono alla fine annullati a vicenda e così, timidamente se ne è affacciato un altro che un vero titolo non è, piuttosto un "inciso" o addirittura una "conclusione" e paradossalmente ha vinto per contrasto. Una "rinascita" conquistata o attesa non è un inciso nè tanto meno una conclusione, diventa il "centro" dell'esistenza che impara ad apprezzare l' "adesso" e lo proietta nel futuro senza limiti e timori.
Penso di avervi incuriosito abbastanza, allora... la novella (attributo non scelto a caso... sa infatti di speranza) sezione si chiamerà, "... per non finire mai di essere"... così, scritto con le lettere minuscole... quasi sottovoce perchè l'amore per la vita non ha bisogno di essere urlato, va sentito nel profondo e per essere credibile deve essere vissuto nel quotidiano e condiviso, magari donato a Chi lo ha momentaneamente smarrito.
"... per non finire mai di essere", nasce così stasera... a VOI sta dargli un senso e farlo crescere. Avrà anche una "copertina", ce ne ha già fatto dono una di NOI col Suo commento di approvazione all' "idea"... il resto è da venire. Vi aspetto e ricordate che continuare a... condividere equivale a darsi il coraggio che manca.


N.B. L'indirizzo e-mail di "CONTINUARE A..." è
continuarea@virgilio.it

2 commenti:

  1. Cara Mary, i racconti sono sempre belli quando arrivano ci si tuffa dentro e tante volte ci si perdo con dei fantasiosi e reali racconti.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso... soprattutto i racconti di vita vissuta sono i più belli perchè ognuno può ritrovare una parte anche piccola della propria vita e perciò continuare a... imparare.
      Un abbraccio...
      Mary

      Elimina