giugno

giugno
giugno

martedì 2 luglio 2013

Dagli errori s'impara... ("I vestiti nell'armadio")

Resta sempre il migliore, per me... sistema unico.
Svuoto l'armadio, e poi rimetto a posto... e nel frattempo elimino ciò che non mi serve, l'inutile... il di più.
E funziona.
Perchè poi mi sento rilassata e leggera... ritorno come prima, ritorno a quel che era.
Non ricordo quale teoria o filosofia orientale sostiene che per far ordine dentro se stessi converrebbe alleggerirsi del peso delle cose inutili, liberarsi dell'ingombro di ciò che occupa solo spazio e non porta vantaggio alcuno.
Chissà se ricordo bene... se è proprio così come sostengono.
Per quel che mi riguarda... dopo aver cambiato "qualcosa" nell'armadio, rimesso i miei vestiti in bella fila, pronti per essere scelti ed indossati... io sto decisamente meglio.
Qualche giorno di confusione, l'affollarsi di più pensieri... il disorientamento per qualche parola di troppo o un "giudizio" espresso in modo poco chiaro e in me è stato il "caos".
Sia ben chiaro da me le critiche sono tutte ben accette, anzi le pretendo per migliorare e crescere... ma devo capire.
Non potrò mai sapere se un vestito che non indosso da tempo mi sta ancora se non l'avrò provato. Cambiano le cose, le situazioni, persino i gusti.. La " verifica", il "confronto" sono indispensabili... poi se si può, se ne vale ancora la pena si ripara, altrimenti... si cambia e si riparte.
Non volevo svegliarmi stamattina... poi mi sono decisa e dopo qualche momento di malumore ho dato mano all'armadio. Ed è stato "ordine" e "chiarezza" dentro e fuori di me.
Ora sono quel che ero... pronta per continuare a... essere quel che sono, riveduta e corretta ma sempre la stessa che "si accontenta" per il solo fatto di poter vivere... nonostante i dubbi, le ansie e tutto quanto.
Qualche giorno fa un paziente mi ha detto...
"Che vi devo dire... prima di iniziare la terapia non potevo respirare, ora sto acciaccato per la terapia ma sono felice perchè respiro. Io so' fatto così... m'accontento".
Eh già, lo dico anch'io... potrei essere migliore e mi sforzo di esserlo... ma sono fatta così. Mi accontento.

N.B.  Ogni tanto ci viene imposto di "cambiare"... NOI non possiamo fare altro che "adeguarci".
          Un "disguido" nell'ordine delle cose non c'impedirà mai di continuare a...

Nessun commento:

Posta un commento