maggio

maggio
maggio

mercoledì 22 maggio 2013

Non so definire questi giorni appena trascorsi... vissuti come un sogno ma intensi per emozioni contrastanti e poi... poi c'è stasera la trepida attesa per l'esito dei marcatori che ritirerò domani.
Accidenti... non è la prima volta eppure è sempre come la prima volta! E mi dico... non succederà più che io stia in ansia per "tre numeri in colonna", e invece ci ricasco puntualmente.
L'altra sera un'amica mi ha suggerito di ripetere di continuo col pensiero... andrà tutto bene andrà tutto bene andrà tutto bene... come un ritornello stonato e infatti dopo un po', come capitava coi dischi di vinile un tempo quando si spuntava la puntina, non capivo più cosa stessi dicendo e c'ho rinunciato, tanto... tutto va come deve andare! Solo che io ci conto che anche stavolta mi vada bene... maledetti marcatori, li temo più di qualsiasi altro esame.
Eppure l'altro giorno in reparto... una paziente mi ha chiesto... "mi dovete dire una cosa, togliere una curiosità... ma che caspita sono 'sti marcatori che mi fanno fare di continuo?", eh già, basta solo sentirli nominare che danno la nausea, sembra quasi che sia colpa o merito loro se le cose vanno meglio, peggio o... alla grande.
Ed io le ho anche risposto con una tranquillità che non sembrava mia, considerato l'odio profondo che nutro nei loro confronti. Vero è anche che... per aver meno paura, mi sono informata e così ho detto..." sono cifre che indicano la presenza nel sangue di proteine ed ormoni prodotti da un tumore o da altro, quindi non sono affatto sicuri", "E allora...", ha replicato Lei... "perchè li fanno fare in continuazione?"... "Beh, io non posso dirlo perchè medico non sono... un motivo ci sarà."
In realtà decine di volte mi sono chiesta che cosa accertano se non sono... certi. E' come fare la "prova del 9" di un'operazione e non sapere se la si fa per la divisione o la moltiplicazione... mah!

4 commenti:

  1. Il mio cuore mi dice che andrà bene ,perchè chi ha tanti progetti ha dentro una forza che non puo'essere sconfitta...
    Un abbraccio forte forte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amica mia... come al solito hai saputo sedare quasi del tutto i miei "sensi di colpa"... io continuo a... esserci, perchè? Me lo hai spiegato TU... ed ora è un impegno per me.
      Continuo a... VIVERE non per me stessa o mio merito, devo servire a qualcosa, a qualcuno. Così TUTTO ha un senso.
      Che altro dirti? GRAZIE... e poi, il Tuo cuore ha detto giusto. E' andata bene!
      Un bacio...
      Mary

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Un saluto Mary... ho letto che è andato bene il prelievo.
    Un saluto anche all'amica Anto.
    Un abbraccio ad entrambe.

    RispondiElimina