maggio

maggio
maggio

mercoledì 15 maggio 2013

Mamma mia, quanto clamore, livore e veemenza può scatenare la scelta difficile di un personaggio in vista! Non era bastato tutto il gran parlare di ieri... oggi si è continuato a lungo e in certi casi si è pure sforato di parecchio, uscendo fuori tema.
Ma dico... con tanti problemi che abbiamo in casa nostra, dobbiamo proprio affannarci nelle requisitorie pro e contro una mastectomia per profilassi fatta da un'attrice che certamente avrà risolto il problema ancor prima di affrontarlo? Vogliamo vederla come un'eroina? E sia... buon per lei, altra pubblicità per la sua immagine qualora fosse in lieve calo... ma che dire di altro genere di eroine che si sono viste "mutilate" non per scelta, e non hanno potuto neanche "fare un pensiero" per la ricostruzione perchè troppo sfregiate? Magari, in seguito... si son sentite dire e forse Chi parlava Loro pensava che un "dopo" non ci sarebbe stato. Alcune sono entrate in sala operatoria convinte di perdere una mammella e son venute fuori con una in meno, sì... e l'altra svuotata perchè il rischio era alto che fosse colpita dal tumore anch'essa. Avevano scordato che in quel "consenso informato" che ti fanno firmare già in preanestesia c'è scritta anche questa eventualità... sempre per il Tuo bene. Ma in realtà, Chi può dire qual è il vero "bene" per Tutte Noi, colpite, violate e manipolate nella femminilità... se non pensiamo NOI a crearci un'alternativa per continuare a... credere che valga sempre la pena... Chi potrà restituirci il "bene" perso?
Con le unghie c'aggrappiamo ai fili a volte sottilissimi della speranza, aggressive mostriamo i denti all'indifferenza... dopo un po', ritrovato l'equilibrio cerchiamo conforto e consolazione nelle piccole cose di ogni giorno... nel sole che fa diversa la giornata o nei colori che offre madre Natura.
La "malattia" cambia, è vero ma non la persona, la vita stessa che viene vista in tutt'altra ottica... così che quello che appare un capriccio, altro non è che un estremo desiderio di autodeterminazione... lacrime senza un motivo, lo straripare di un Cuore in piena... un atteggiamento  un po' strano e fuori dalla logica consueta, il voler dimostrare a se stessa di non aver paura.
Mamma mia... quanti pensieri mi ha portato una notizia che a sentirla ieri, nell'immediato non mi era sembrata affatto straordinaria!

2 commenti:

  1. Cara Mary, come vedi nonostante molto occupato per l'adunata degli alpini di Piacenza ho trovato il tempo per portarti il mio saluto.
    Io sto pubblicando le belle foto fatte all'adunata
    sicuramente è un bellissimo ricordo per tutti.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Amico mio per la gentilezza e la disponibilità... davvero non Ti risparmi.
      Passerò da Te per vedere le foto dell'adunata... saranno certamente bellissime.
      A presto...
      Mary

      Elimina