novembre

novembre
novembre

sabato 25 maggio 2013

"La signora araba"... ormai la conoscono Tutti con questo nome, perchè così hanno preso a chiamarla i vari piloti di elicottero che a turno l'accompagnano in città per la terapia.
Arriva ogni tre settimane dalle isole che appartengono a questa provincia, si sottopone alla chemio... se può resta alcuni giorni a casa di una Sua amica che "non è un'amica è più di una sorella", altrimenti va via... sempre con l'elicottero.
La "signora araba"... per l'originale modo di annodare i foulards intorno alla testa, bellissimi, colorati e sempre in tono col resto dell'abbigliamento...
"Ah no... la parrucca non la sopportavo proprio, con i cappelli mi sentivo ridicola, allora ho comperato decine di foulards e sciarpe dai colori che mi facevano star bene e... via, mi sbizzarrisco come meglio posso.
Il farmacista del posto mi ha chiesto una volta se avevo deciso di lanciare una nuova moda, perchè trovava strano che avessi rinunciato alle mie estrose acconciature coi capelli raccolti. Uè, dotto'... gli ho detto... quale moda!? Stò a fa' la chemio! E l'ho bruciato... voleva fare lo spiritoso ed è rimasto a bocca aperta... non sapeva come replicare."
E' una "signora" fantastica, un vero "torrente in piena"... il giorno che l'ho conosciuta si è presentata col Suo nome di battesimo accompagnato da... "ma che, scherziamo?! Non se ne parla proprio... Vinco Io!"... così per quella volta restai come il farmacista ed incantata da tanta solarità ed esuberanza.
"Oggi ho detto al dottore che 'sta chemio mi ha proprio stancato, avvilito... mi limita in tutto. Ho voluto sapere quanta ne devo fare ancora... mi ha risposto che probabilmente ferragosto lo passerò qua. Che cosa?   Ho il mio mare che mi aspetta... alle mie acque azzurre non rinuncio..."
Del resto non l'ha mai fatto... non ci rinuncia neanche ora, debole ha bisogno di appoggiarsi a qualcuno sulla terraferma, che l'accompagnino in spiaggia, ma quando è in mare va libera e sicura... dal mare si sente protetta come una Sirena che torna là, dove è nata.

4 commenti:

  1. Buona domenica cara Mary.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice Domenica anche per Te, Amico mio.
      Un abbraccio...
      Mary

      Elimina
  2. Ciao Mary, vedrai che ce la fai e che andrai in vacanza. Non so perché, ma ho l'ipressione che tu abbia parlato alla terza persona per non parlare direttamente di te. Forse mi sbaglio, ma spero tu possa sentire quanto io possa esserti vicino per un incoraggiamento. Spero tu abbia passato una buona domenica e ti invio la buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo, Amico mio "la signora araba" esiste... non sono io ma è come se lo fossi, perchè di tutte le "persone speciali" che incontro io condivido ansie e gioie, dolori e speranze.
      L'incoraggiamento perciò serve ugualmente e anche tanto... continuare a... vivere dopo un'avventura del genere non è per niente semplice.
      Grazie per tutto e un abbraccio...
      Mary

      Elimina