ottobre

ottobre
ottobre

lunedì 19 marzo 2012

Stamane alle otto meno un quarto dormivo ancora...
Penso d'essere diventata come gli uccelli di una volta che cominciavano l'attività canterina quando era chiaro, questi di oggi, al contrario li trovo nottambuli...cinguettano anche con l'oscurità. Il mattino, quindi si presentava con le nuvole, luce ne filtrava poco ed io non mi decidevo ad aprire gli occhi.
"Mary... non hai sentito la sveglia? Ho zittito lo snoozy quattro volte!" L'Amore della mia Vita mi ha così destato, moderno "principe azzurro" che nel suo ruolo s'avvale non del "bacio" ma del "rimbrotto".
Così mi sono alzata e quasi a tentoni con la testa pesante e gli occhi appiccicati sono entrata in bagno... poi, all'improvviso una telefonata non proprio inaspettata ma che mi ha aggiunto ansia ad altra regalatami da più parti già ieri sera.
Però... poichè ho deciso che per questa settimana saranno sospesi i tuffi al cuore, i nodi in gola e le vampate di calore (quelle possibili...)... ho cominciato a fare "training autogeno" per moderarla questa "benedetta" ansia, gestirla al meglio e addirittura trasformarla in qualcosa di nuovo, estremamente innovativa "ansia ottimistica". Non è facile per niente, ma la Vita è fatta di sfide continue e questa è un'altra, e d'altra parte non posso piegarmi nè sentirmi vittima... devo arrivare bella diritta, a "petto in fuori", almeno per quello che resta, fino a lunedì.
Allora... tanto per cominciare oggi è stato il 19 marzo... San Giuseppe. Nessuno della mia famiglia diretta porta questo nome, tranne un cognato... ma questa è un'altra cosa. A San Giuseppe un dì  è stato assegnato il titolo di "papà esemplare" e quindi a "giusto merito" da allora nel giorno che lo ricorda  vengono festeggiati tutti i padri. I papà di figli grandi e quelli che lo sono da poco... i padri severi e i dolci ed arrendevoli... i padri soli.
 Proprio Tutti.
All'Amore della mia Vita... al Padre dei miei figli, oggi solo Francesco ha dato un bacio... così al volo, ormai è un uomo in quell'età in cui gli slanci sono contenuti... più in là tornerà a quelli immediati. Dare tempo al Tempo, è capitato anche a me ed ora non ho più reticenze col mio... di padre che una volta quasi "temevo".
Valeria, invece non vive più con noi, e poi Lei è per la "sostanza" non per le "apparenze"... e va bene lo stesso. Il papà è sempre papà anche senza "baci".
Ecco, questo è stato un buon esercizio per il mio autocontrollo... focalizzare l'attenzione sulla giornata odierna... l'occasione e il suo significato... personalizzarla... riflettere sul tutto.
Poi nel pomeriggio... NOI DUE che non siamo solo genitori siamo andati al "cinema di casa nostra", quindi non ci siamo spostati proprio... e sapete che film abbiamo visto? I Puffi in 3D! Carino... divertente... magico.
Seduti sul divano... l'Amore della mia Vita da un lato, Io dall'altro e Biù Biù al centro che, soddisfatta rosicchiava il suo ossetto.
E l'ansia è così bella e sedata.

16 commenti:

  1. Sono belli questi momenti da gustare minuto per minuti.
    Buona giornata Mary e un grosso bacio
    Pinuccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanti sono i momenti belli e sono per Tutti. Basta voler scorgerli... è più facile di quello che si crede.
      Un abbraccio carico d'affetto,
      Mary

      Elimina
  2. Mi piace questo post onesto e sincero. L'ansia in fondo ci vuol dire che qualcosa dobbiamo cambiare ma non ci dice cosa, sta a noi cercare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Amica... è vero ciò che dici, l'ansia lancia dei messaggi, a volte è facile decodificarli altre no. Ma il problema per superarla in realtà non è ascoltarla e capirla... bensì trovare il modo perchè non prenda il sopravvento. E questo... ahimè, non è alla portata di Tutti.
      Un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  3. Così mi piaci cara Mary ogni momento è sempre bello gustarlo pienamente! purtroppo non tutti i giorni sono uguali.
    Buona giornata serena e felice, bisogna provare a esserlo sempre.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dici Tu, caro Tomaso... l'importante è mantenersi sereni, ed è un traguardo non difficile se ci soffermiamo al piacere delle piccole cose quotidiane.
      Buona serata a Te, Amico mio.
      Mary

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ed io, Amica cara lo ricambio volentieri e con tutto il Cuore.
      Mary

      Elimina
  5. Molto bello il tuo post!! mi ci ritrovo!! buona giornata....ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non poteva essere altrimenti, Giancarlo... anch'io mi ritrovo in quello che scrivi.
      Non sarà magari... "affinità elettiva"?
      Mary

      Elimina
  6. Come fai a controllare l'ansia con il training ? io non ci riesco...
    Importante che poi sei stata bene. Buona giornata e un abbraccio cara Mary.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale cara... non è che sia cosa facile, ma devi importelo se vuoi vivere e non "trascinarti a vivere". Prendi in considerazione ciò che stai pensando... se c'è ansia il pensiero di certo sarà orientato alla negatività. Fermati un attimo... respira profondamente e rilassata scaccialo dalla mente, ripetendo a Te stessa... non può essere solo perchè l'ho pensato, ma può non essere proprio perchè l'ho pensato.
      Amica mia, prova ad assumere questo atteggiamento, magari funziona anche per Te.
      Un abbraccio forte e grande,
      Mary

      Elimina
  7. Cara mary...tutto va bene per combattere l'ansia purché ci si riesca. Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  8. E Noi... TU ed IO ci riusciamo sempre, vero... mia cara?
    Un abbraccione anche per Te.
    Mary

    RispondiElimina
  9. Devi fare sempre così Mary..
    Lasciare da parte l'ansia e goderti minuto per minuto dei bei momenti con le persone importanti per te..
    Ma poi i puffi in 3d li voglio vedere anche iooooo ;)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. E' un film bellissimo, Vale! Visto al grande schermo anche in casa non c'è nulla da invidiare al Cinema.
    Visione eccellente di un bel film... perfetta terapia anti-ansia.
    Un bacio, piccolina!
    Mary

    RispondiElimina