agosto

agosto
agosto

mercoledì 28 marzo 2012

Era solo il concretizzarsi di un evento mille volte immaginato... tanto desiderato ma anche temuto.
Abbassata la cornetta del telefono avevo il cervello in perfetta confusione... ieri era martedì... poi ci sarebbero stati mercoledì e giovedì... infine VENERDI'! Solo tre giorni... tre giorni solo per fare tutto, organizzare... prepararmi. Ma non sono pochi tre giorni?!
In realtà non è che avessi chissà che da fare o preparare, oltre tutto mio marito ed io eravamo soli da una settimana... la casa abbastanza a posto, pochi panni da lavare... insomma avevo tutto il tempo per concentrarmi sul da "farsi"... appunto, il da farsi e nulla più.
Credo che quando un evento del genere è prossimo a tal punto da levare il fiato, nessuno possa sentirsi mai sufficientemente preparato perchè la paura dell'ultim'ora sopraggiunge a farti sentire "a metà"...
Dalla cintola in su, sei tutto un fuoco, dalla cintola in giù... completamente paralizzato. La Mente, dopo il primo smarrimento recupera e torna fredda e razionale... il Cuore invece diventa "ballerino"... accelera per emozioni, rallenta per timore.
Cercando di mettere insieme i pezzi, l'Amore della mia Vita ed Io abbiamo unito le forze e diviso i compiti... Lui sarebbe andato dal medico di base per l'impegnativa ed io l'avrei fatta timbrare più tardi quando fossi scesa da "quel terzo piano"... come sempre. Intanto... come sempre avevo già apparecchiato per il pranzo, ma all'unisono per alleggerirmi il tutto ed abbreviare i tempi abbiamo deciso di restare a mangiare alla mensa dell'ospedale... l'appuntamento col chirurgo era alle 15, così sarei arrivata con largo anticipo e con la speranza di non aspettare troppo.
Con la velocità di un lampo e l'abilità di un prestigiatore  ho sparecchiato la tavola, poi...
"Ma... Mary, non sarebbe il caso di avvisare quella Tua amica?" "Sì, la chiamo dopo..."
L'Amore della mia Vita però aveva ragione... era meglio chiamarla subito.

16 commenti:

  1. Un abbraccio forte per una buona giornata.Saremo tutte con te e ti penseremo ma vedrai che tutto andrà bene.
    Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Pinuccia... ANDRA' BENE, me lo ripeterò più volte fino quasi a stordirmi. E non sarò mai sola... di questo voglio essere sempre ben consapevole.
      Un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  2. Mary, andrà tutto bene.
    Un grande abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Gianna cara... ricambio l'abbraccio con tanto affetto.
      Mary

      Elimina
  3. Cara Mary ti auguro che avvenga la sorpresa che dicono tutto bene! questo è il mio augurio cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Tuo augurio mi riempie il Cuore di gioia, caro Tomaso... e mi rende ancora più forte.
      Un abbraccione,
      Mary

      Elimina
  4. Non conosco "questa Tua Storia" dall'inizio e quindi credo di non aver capito completamente...quello che hai scritto mi ha lasciato sgomento e, leggendo qualche frammento precedente (per capirne di più!), anche commosso (il ricordo di Tua mamma...anch'io ne ho una da "ricordare"!). Sento di dovermi unire agli altri amici e dirti: Sorridere con gioia e speranza nell'attesa...dà sempre la forza di guardare oltre "la siepe" della nostra vita! Auguri Mary.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Amico... aprii il blog quasi due anni fa proprio per raccontarla, questa "mia storia" fatta di malattia(il cancro), intervento, chemio... e non solo. Essa è anche intrisa di rabbia, sofferenza ed emozioni, perchè per continuare a... vivere bisogna arrivare a provare tutto questo per poi metterlo fuori e così metabolizzarlo. Solo così si può nutrire la speranza di superare ogni cosa e ritrovare la gioia di vivere.
      Ora sto per affrontare un secondo intervento, questa volta di ricostruzione e spero che vada tutto bene.
      Grazie per essere qui...
      Mary

      Elimina
  5. Cara Mary, dai, coraggio: siamo qui tutti noi tuoi amici a fare il tifo per te! Ti aspettiamo presto. Un bacio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E vi sento TUTTI, vicini con l'affetto... presenti come se foste qui... con me.
      GRAZIE!
      Mary

      Elimina
  6. Dai che ci sei,hai aspettato questo momento e ora non farti prendere dall'ansia.Lo so è più facile a dire che a fare.Auguroni a presto,tutti tifiamo per te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Olga per il grande tifo, ma soprattutto per l'affetto che mi viene dimostrato.
      Un abbraccione,
      Mary

      Elimina
  7. Carissima Mary,tu sei una persona positiva e coraggiosa.Vedrai che andrà tutto benissimo, non è un caso che tante persone ti seguano e ti vogliano bene ,perciò scaccia la paura e davvero stai tranquilla che andrà alla grande credimi...
    Un grande abbraccio .Anto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quasi incredibile... Anto, fino a TRE giorni fa non avevamo mai comunicato... eppure, Amica cara riesci ad infondere serenità.
      Mi credi? Devi farlo perchè anch'io voglio credere a ciò che mi dici...
      ANDRA' TUTTO BENE... e pure IO me ne convinco.
      Con tanto affetto,
      Mary

      Elimina
  8. Ed io lo ripeto insieme a te e a tutti gli altri: ANDRA' TUTTO BENE; VEDRAI!!!! se sei sicura al cento per cento di questo sarai molto avantaggiata. Ti sarò anch'io vicina col pensiero: un abbraccio grande e, mi raccomando, torna vittoriosa.

    RispondiElimina
  9. Tornerò... questo è certo, e se tornerò sarà già una vittoria.
    Con un mondo di bene t'abbraccio forte,
    Mary

    RispondiElimina