settembre

settembre
settembre

sabato 26 novembre 2011

"Troppi cambiamenti... tutti insieme poi..." Queste le mie ultime parole stanotte... prima d'addormentarmi.
L'Amore della mia Vita ha capito e mi ha stretto la mano... Ho tirato un respiro profondo ed ho chiuso gli occhi... mentre il sonno portava quiete all'affanno dei miei pensieri.
Eh sì... molte cose cambieranno in futuro e non solo per me... Sappiamo che quello che deve essere sarà... va anche bene così... ma ciò non toglie che quanto di nuovo viene a mettere un po' d'ombra alle vecchie certezze... fa sentire per lo meno destabilizzati. La durata poi di questo stato dipende tutta dal carattere e ancor più dalla caparbia determinazione individuale.
Comunque tant'è... E così... tranquillizzata da quella stretta familiare... mi sono addormentata.
Stamattina mi sono svegliata con l'umore... beh... da stabilire. Alquanto assonnata con la tendenza allo sbadiglio frequente...un po' abulica... piuttosto svogliata... Ed era sabato... giorno di "grandi manovre".
Come prima cosa... ho dato uno sguardo "amorevole" ai miei acquari... restano sempre gli ansiolitici... gli antidepressivi migliori. In quello dei pesci tropicali ho visto con gioia un altro pesciolino rosso... per qualche giorno ho creduto fosse morto... meglio così... mai perdere la speranza. Nell'altro... dove "sguazzano" piuttosto che nuotare, i pesci d'acqua fredda... c'era un gran movimento di acque... Non appena viene accesa la luce... s'affollano contro il vetro a cercare ed aspettare cibo. Vite tutte tese all'essenziale.
Devo riconoscere che confrontarsi con altre realtà... sia pure rapportarsi al comportamento degli animali... può fare davvero molto bene. Cosa che già mi succede quotidianamente con Beauty... ma  un acquario rappresenta un piccolo mondo... una sorta di universo parallelo con un fascino accattivante ed una capacità di coinvolgimento quasi totale. Perciò, l'essermi soffermata qualche minuto in più davanti a tale spettacolo, è servito... come dire... sì, a rianimarmi e a farmi rimettere in moto.
E la mattinata ha avuto inizio... solo qualche piccola faccenda... cambio dei letti... bucato in lavatrice...
E poi? Poi il "laboratorio di Mago Merlino" ha aperto i battenti per richiuderli alle mie spalle... Lì mi sono "immersa" tra pentole e mestoli... intingoli e verdure... e alla fine... come sempre... la Magia c'è stata... ha funzionato...
Tutto per almeno un po' è stato dimenticato... ed ho ritrovato finalmente il "mio" SORRISO.

8 commenti:

  1. Un sorriso che tu doni a me sempre ogni mattina.
    Che bello ,hai chiamato la tua cigna il "l'aboratorio di Mago Merlino" mi piace.....mi ha sempre affascinato questo grande Mago.
    Un bacio grandissimo per una buona domenica.
    Pinuccia

    RispondiElimina
  2. Buon giorno Mary! Sorprende sempre, se ci si sofferma a pensarci, come distogliere il pensiero negativo su qualcosa di positivo, cambi totalmente il tuo essere, perfino la sensazione tattile sembra diversa. Il pensiero positivo è il lenitivo migliore che si possa trovare ed è gratis!
    Mi piace pensare alla cucina come un luogo magico me lo ha insegnato mia nonna, e condivido con te questa magia, prepare cibo per la famiglia fa stare bene. Un abbraccio forte.

    RispondiElimina
  3. Anche da parte mia un abbraccio. Buona domenica.

    RispondiElimina
  4. Il "sorriso" è alla base di un vivere sereno...
    Sorrido io mentre scrivo e penso a chi leggerà... per questo... mia cara Amica sorridi anche Tu ogni mattina... quando "mi" leggi.
    Un abbraccione,
    Mary

    RispondiElimina
  5. Trovo che "cucinare" sia un ottimo ansiolitico naturale... inoltre ottieni in concreto un doppio risultato... qualcosa di buono per chi Ti è vicino... e qualcosa di buono su Te stessa. E direi proprio che non è poco.
    Ricambio l'abbraccio con tutto lo slancio che mi è possibile "virtualmente",
    Mary

    RispondiElimina
  6. Anche per Te... giovane Amica... un grandissimo abbraccio e un buon inizio settimana.
    Mary

    RispondiElimina
  7. La mia Amica... di Mezzanotte e dintorni...
    Ciao... mia cara, e...
    Un bacio!
    Mary

    RispondiElimina