settembre

settembre
settembre

sabato 5 dicembre 2015

E NON FINIRO' MAI...


Emoticon heart 
... di essere così come sono in questa che si presume sia la mia rinascita.
Riveduta e corretta di quel che ero, ma con la "variabile costante" che resta sempre uguale. Sensibilità in eccesso... e non la reputo una qualità, assenza totale di occasionale "sano egoismo"... e lo considero un difetto.
Che conflitto di emozioni strane!
E così non si finisce mai... di imparare che c'è sempre qualcosa al di fuori di Noi, difficile da gestire e che minaccia la presunta sicurezza. Tante prove si susseguono per il raggiungimento di una "maturità interiore" che in realtà non si consegue mai, perché intimamente fragili e sempre "intimiditi" come per un privilegio immeritato, che fa sentire Altri autorizzati a ferire con una frase buttata lì, quasi a suscitare sensi di colpa immotivati, o anche col semplice silenzio.
Un silenzio che preoccupa e fa sentire in bilico... quasi tutto stesse per finire.
Ma così non è. In realtà è la Mente che vive il suo "travaglio" prima di "rinascere", ogni volta per tante volte.
E poi si riprende a guardare avanti... a girare pagina perdonando e giustificando non solo se stessi, continuando a... donarsi, perché una rinascita non è solo una "seconda volta", ma un'autentica opportunità di cui mai sentire il peso.
Molti pensieri per la testa.Tanti in certi momenti. Pensare, mettere in ordine, fissare. Vecchi ricordi, nuove situazioni, atteggiamenti stantii che conservano il pesante "bouquet" della naftalina. Pessima abitudine del "tutto mi è concesso".
Un vecchio motto afferma che chi sbaglia, impara per poi ricominciare nel modo giusto. Bisognerebbe però che prima riconoscesse gli errori che ha commesso.
Molto frequente invece è sbagliare e non imparare, per ricominciare senza umiltà, discrezione e rispetto. Sparando in mezzo al mucchio, senza curarsi di Chi è colpito, mettendo in luce merito che non è ma solo interesse esclusivo per se stesso.
E pur mortificata nella mia indole mite, continuo ad... andare e mi conforta oggi il ricordo di un abbraccio... grazie perché ci sei e per quel che fai. Mamma si è illuminata nel vederti, ti aspettava.
Mi riconcilio coi sentimenti... almeno per qualcuno, generoso assai, sono piccolissima luce di speranza.

Nessun commento:

Posta un commento