ottobre

ottobre
ottobre

lunedì 12 novembre 2012

La speranza, ecco quello che mi stupisce. Questo è stupefacente. Che questi poveri figli vedano come vanno le cose e credono che andrà meglio domattina... e bisogna allora che la mia grazia sia in effetti di una forza incredibile."
  (Dio in Péguy)

Probabilmente non poteva capitarmi "fiocco di tenerezza" più appropriato... in questo momento.
Sono un po' frastornata, come sempre dopo l'incontro col gruppo di mutuo aiuto... tanti argomenti vengono messi a fuoco tante le problematiche sviscerate... ma non solo per questo. Devo fare una scelta... intraprendere "una strada" che in tempi normali non avrei mai pensato, perchè non vuol dire molto... la dovrebbero fare Tutti senza dover scegliere... perchè non fa la differenza.
 La differenza vera la fa il Cuore...
Mi fermo... perchè l'amarezza di alcuni accadimenti mi farebbe cadere in polemica... la polemica che tanto detesto e che non porta a niente, fatta di sole parole quando invece occorrono i fatti.
Se il Tempo mi sarà amico ed io sarò all'altezza, mi darà ragione... altrimenti avrò comunque imparato ancora e questo mi basterà.
Rileggo allora le due righe... e mi sento risollevata e più serena. Come si può affermare che tutto ciò che accade è pura casualità?
Io credo molto nella forza del "sorriso" nel calore dell' "abbraccio"... ho "fede" in questo, ma se pongo dei limiti ben presto ciò in cui credo perderà vigore... come la fiamma senza ossigeno.
Devo alimentare questa "fiammella" che è nata dalle ceneri del mio dolore... una parte di me è morta ma è risorta quella più importante e CI TENGO a tenerla in vita più a lungo possibile, almeno fino a quando Dio vorrà.
Così "spero"  e la Speranza, si sa... guarda lontano, la Fede col Cuore vede quello che è, ma "qualcosa" già deve essere presente.
La Speranza è di ampio respiro... arriva persino a mettere in dubbio la realtà perchè lo può fare, TUTTO le è concesso.
Un luogo comune vuole che chi viva di speranza muoia disperato, ma solo quando quella stessa è soffocata dalla convinzione di dare per scontata ogni cosa... compresa l' "aspettativa" di un "gran dono".


 La fede che più amo, dice Dio, è la speranza.
  (Charles Péguy)

4 commenti:

  1. un aforisma molto bello, un pensiero che dovremmo leggere e mettere in pratica ogni giorno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, cara Simo... ogni giorno senza mai perdere fiducia e coraggio...
      Un abbraccio forte,
      Mary

      Elimina
  2. ara Mary è sempre bello leggerti...
    Un complimento per la bella foto dei fiorellini tra la neve.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, Tomaso... e a me fa sempre piacere ritrovarti qui.
      E' una prova di grande stima, sai? Ed io l'apprezzo con tutto il Cuore.
      Un forte abbraccio.
      Mary

      Elimina