dicembre

dicembre
dicembre

mercoledì 14 novembre 2012

Ed anche questa è fatta!
Un "esame" per me del tutto nuovo... assai temuto per più motivi ed è passato.
Ed è stato bello, a tratti esaltante sentirmi ribadire che sto invecchiando "dolcemente".
Mentre ripiegavo il foglio del referto per metterlo in borsa pensavo a come la Verità, pur essendo unica e oggettiva si presti a più interpretazioni, intese come accettazione e atteggiamenti di vita.
Con i capelli brizzolati, dono dell'età... con le "mie" rughe, non molte ma reali... accetto la "verità" che sto invecchiando, e quando ricevo conferma da un esito ecografico che i "miei" organi sono in fase "naturalmente involutiva" ne gioisco addirittura. Spero allora che dall'esterno si percepisca quanta serenità portino in dono il "piacersi" e il "volersi bene" a prescindere e il concedere la "beltà in fiore" a Chi giustamente ne deve gioire.
In altre parole... se ci sentiremo "giovani attempate", gli Altri ci vedranno solo "giovani" perchè questo è il "messaggio comunicato".
Perchè se è vero che non si può non comunicare, è altresì vero che lo si fa anche senza parlare, col solo aspetto o persino un muto gesto all'apparenza casuale. Quest'ultimo se fatto con modalità e tempo appropriati viene recepito e può dar luogo alla "relazione"...
Stamane ero sdraiata sul lettino per l'ecografia che ho detto... l'assistente del medico ha posto "casualmente" ma non troppo la Sua mano accanto alla mia. Nel momento di disagio per me più forte, è stato allora istintivo stringerla e Lei non solo non l'ha ritirata ma ha ricambiato la stretta...
Avevo recepito il "messaggio" comunicatomi da un semplice gesto che magari in altro contesto poteva avere un significato del tutto diverso se non opposto.
"Comunicare" è per l'essere umano un grande dono e TUTTI ne hanno la capacità, può cambiare il modo e il grado però resta come "punto fermo", possibilità anzi certezza di venir fuori dall'isolamento e dalla solitudine.
Ogni uomo porta in sè un bagaglio grande, fatto di contesto, vissuto e sentimenti... è "poesia".
Comunicando c'è scambio di poesia, una crescita reciproca che forse con maggiore consapevolezza e fiducia l'uno per l'altro porterebbe ad un'umanità diversa... di certo migliore.

12 commenti:

  1. Anch'io mi devo sottoporre ad accertamenti di screening in tarda mattinata; il tuo post è bellissimo, lo condivido ed i fiori che hai postato, gli iris, sono i miei favoriti.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arianna cara... è il fiore che simboleggia l'amicizia e la condivisione. GRAZIE per i complimenti e spero che i Tuoi accertamenti siano tutti OK.
      Un grande abbraccio,
      Mary

      Elimina
  2. Cara Mary io ti auguro subito una buona giornata!!! come si dice!!!!
    Invecchiando consapevoli senza pensarci troppo.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E Chi ci pensa, caro Tomaso? Invecchiare amando la propria età è il dolce seguire il Tempo che scorre.
      Un caro abbraccio.
      Mary

      Elimina
  3. Sono stracolma di gioia che le visite ti stiano andando tutte bene!E spero di poterle vedere spuntare anche io le rughe sul mio volto!ti abbraccio con afffetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccola... sei venuta a farmi visita!? Mi hai dato una gioia immensa, sai?
      Vedrai, cara... avrai tutto il tempo per contarle le rughe e notare la "splendida luce" negli occhi che solo il Tempo che passa sa donare.
      Un bacio...
      Mary

      Elimina
  4. Sta andando tutto bene cara Amica mia... sono felice.
    Ti abbraccio con affetto. C'è tanto sole oggi... un sole che fa bene al cuore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Ale... TUTTO BENE, mi resta ancora qualche "esamuccio" e poi... SEI MESI ancora di tranquillità!
      Con il sole nel Cuore, un abbraccio grande solo per TE...
      Mary

      Elimina
  5. comunicare è fondamentale per crescere, ma ascoltare di più ;) Ti aspetto da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza "ascolto" non si può in realtà "comunicare"... sono l'uno in dipendenza dall'altro o anche affiancati, due aspetti per relazionarsi e non essere mai soli.
      GRAZIE, cara per la visita che ricambierò più spesso, anche perchè il Tuo blog è di grande interesse.
      Un affettuoso saluto.
      Mary

      Elimina
  6. D'accordo con te che a volte si comunica anche solo con uno sguardo che può significare simpatia, solidarietà, amicizia ma anche offesa o dolore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma il primo si sostiene a lungo perchè dà calore e gioia, il secondo si sfugge perchè non può essere retto... dà angoscia e profondo senso di solitudine.
      Un abbraccio.
      Mary

      Elimina