settembre

settembre
settembre

domenica 25 novembre 2012

IL REGNO DELLE DONNE  (ALDA MERINI)

...
... E NASCONDETE IL VOLTO
PERCHE' IL DOLORE SPLENDE...
Una stampella d'oro
per arrivare al cielo
le donne insegnano l'amore.
Qualche volta, amica mia,
ti sembra quasi di volare
ma gli uomini non sono angeli.
Voi piangete al loro posto
per questo vi hanno scelto
e nascondete il volto
perchè il dolore splende.
Un mistero che mai
riusciremo a capire
se nella vita ci si perde
non finirà la musica.

Guarda il sole quando scende
ed accende d'oro e porpora il mare
lo splendore è in voi
non svanisce mai
perchè sapete che può ritornare il sole.
E se passa il temporale
siete prime a ritrovare la voce
sempre regine voi
luce e inferno e poi
anche il male non può farvi del male.


Oggi, 25 novembre... una giornata per la donna. La donna violata, maltrattata... privata della dignità.
Vittima non colpevole dell'uomo, anche in seno alla famiglia.
Una giornata per dire... basta... e riprendere un discorso mai incominciato, perchè per quanto si faccia un gran parlare di emancipazione femminile, maggiore credibilità in campo lavorativo, si troverà sempre quell' "unica casa" di cui la donna non è regina.
Mi ha colpito la foto che ho proposto... una donna musulmana coperta dal "burqua", gli occhi sono visibili forse ancor più se fosse stato l'intero volto scoperto.
E' chiara la profondità di quello sguardo, esprime pietà... rassegnazione preghiera, perchè la donna continua ad... amare anche se il sentimento è mal riposto.
Ricordo, poco più di due anni fa... quando fui sottoposta al primo intervento, quello demolitore, tre o quattro donne si avvicinavano più volte al giorno alla mia stanza... volevano vedere la "signora senza una mammella" ma col "cappellino". S'affacciavano... sbirciavano, fino a quando le invitai ad entrare e sorridendo spiegai Loro tutto quanto. Restarono a guardarmi ammutolite, poi una prese la parola... "meh, non sembra così tremendo, mò che ce l'avete spiegato. Penso che lo posso sopportare, anche perchè... quante ne ho passate nella vita mia! Gravidanze brutte, aborti... persino calci nella pancia quando ero incinta... e ho superato tutto."
Calci nella pancia?! "Sì, pure quelli... però il marito mio m'ha sempre voluto bene ed io a Lui."
Strano modo d'amare, pensai quel giorno... ma le donne sono così, "insegnano l'amore" e quando l'imparano sembra loro di toccare il cielo, anche se "gli uomini non sono angeli".

10 commenti:

  1. Buona settimana cara Mary, tutto possa e bisogna pensare che con il tempo qualcosa sicuramente cambierà! Forse non non si saremo ma questo dobbiamo pensarlo fermamente.
    Ciao e buona settimana con un sorriso.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo, caro Tomaso... speriamo davvero.
      Solo allora Tutti i volti, finalmente scoperti, saranno splendenti ma non per il dolore.
      Un abbraccio,
      Mary

      Elimina
  2. Tante cose dovrebbero cambiare in questo brutto mondo...
    Intanto ti auguro una buona settimana cara Mary... Un abbraccio per TE, sempre!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, Ale... ricambio l'abbraccio e l'augurio con tutto il Cuore.
      Mary

      Elimina
  3. Accanto ai versi, ci racconti un momento di vita, un incontro che lascia vedere un mondo di uomini e di donne che ci fa riflettere.
    Un saluto affettuoso
    marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un "mondo" di stampo medioevale... Marilena cara... che purtroppo esiste ancora.
      Un abbraccio.
      Mary

      Elimina
  4. Sono scettica sul fatto che cambi qualcosa: potranno cambiare le leggi e divenire più severe, ma gli uomini prepotenti, aggressivi e violenti...quelli ci saranno sempre!
    Buona settimana, cara Mary!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, lella... è l'animo e la mente umana che dovrebbero cambiare... la vedo estremamente difficile.
      Il fatto stesso, ad esempio che ci sia ancora una giornata celebrativa della donna, la dice lunga. Perchè non si fa altrettanto con l'uomo? E già qui è la discriminazione non ancora superata.
      GRAZIE... e un abbraccio.
      Mary

      Elimina
  5. Lella ha ragione potranno anche cambiare le leggi,ma se il rispetto profondo per le donne non nasce dall'uomo ,non si va da nessuna parte...ci saranno sempre uomini prepotenti e donne vittime innocenti!!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure, cara Anto... il rispetto per la donna dovrebbe essere insito nell'uomo stesso.
      Un uomo nasce da una donna, e già questo meriterebbe rispetto assoluto.
      Auguriamoci che si rifletta maggiormente sulle sfumature... forse qualche passo avanti ancora si farà.
      Un grandissimo abbraccio.
      Mary

      Elimina