settembre

settembre
settembre

mercoledì 3 ottobre 2012

E tanto per iniziare coi "riferimenti"... ciò che più mi ha colpito l'altra sera è stato il riscontro di tutte le mie convinzioni attuali riguardo all'argomento "malattia". Quelle che credevo fossero solo mie intuizioni più o meno felici le ho ritrovate tutte lì, in quella piccola assemblea ad emiciclo a cominciare dal "SORRISO", presente su ogni volto, magari solo accennato oppure aperto ma presente. E poi la "PROGETTUALITA'", manifesta già nel partecipare ad un incontro del genere come membri di un gruppo di auto mutuo aiuto.
In questo c'è una bella presa di coscienza... si afferma  un vago malessere che è inutile negarlo, non manca ma nello stesso tempo la ferma volontà di superarlo da soli e insieme con Altri che vivono la stessa condizione. Il tutto in un clima di libertà, fiducia e riservatezza.
Intanto prima che l'incontro avesse inizio sentivo il racconto dei mesi estivi appena trascorsi... vacanze e viaggi, nulla era cambiato rispetto agli anni passati.
La ragazza "bellissima" appena arrivata aveva salutato con un abbraccio la signora "dalle perle"... "Come va?" "Meh, bene... non mi posso lamentare, il tempo passa e sono ancora qua!".
Già... SIAMO ANCORA TUTTI QUA, e poi perchè non avremmo dovuto?
"Ma se in ogni famiglia c'è un caso di cancro, anzi in alcune anche due... non muoiono mica Tutti. Oggi di cancro non si muore più.",  ha replicato l'Amica "del secondo posto", e non è uno slogan di "Pubblicità Progresso", aggiungo io.
Più in là "due mariti accompagnatori" parlavano di lavori autunnali nella campagna, raccolta di olive e annata d'olio... "Quest'anno sarà buona, dicono... intanto già si vede." "L'anno prossimo avremo da fare dei cambiamenti in campagna..."
Già... TUTTO CAMBIA ma resta in fondo lo stesso... la Vita che comunque continua e col Suo progredire nel normale quotidiano aiuta a continuare un cammino impensabile.
Il PASSATO e il FUTURO che si fondono in un PRESENTE che non deve essere ricordato nè immaginato ma VISSUTO.
L'ho ripetuto stamattina anche ad Angelina... oggi stava un pochino meglio, le ho portato una piantina per la Sua festa e le ho strappato un sorriso, molto simile a quello di un tempo.
Ne sono stata felice perchè prima di salire quelle scale avevo il cuore che mi batteva forte... mi succede sempre quando vado da Lei.
Abbiamo chiacchierato a lungo...
"Quando compirai 50 anni faremo una bella festa... che dici?"
"Eh sì... e chi li vede 50 anni? Me ne andrò prima... lo dico anche ai miei figli."
Amica mia... il punto non è questo, la Morte è un "arrivo" per Tutti e pur essendone consapevoli  nessuno può sapere nè dove nè quando. La questione è un'altra... predisporsi alla Vita che è, comunque sia e al meglio...
Ancora una volta cucirsi addosso un abito che un giorno vestiva alla perfezione ma oggi invece è troppo largo o stretto.

10 commenti:

  1. Cosa dirti dopo aver letto questo tuo dolcissimo post? È così pieno di sensiblità, di umanità che mi ha fatto restare senza parole. Predisporsi alla Vita che è, comunque sia e al meglio..... Sei eccezionale! Ti abbraccio e ancora una volta ti auguro ogni bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Paoletta! Tutto bene?
      Sì, mia cara... la "malattia" mi ha portato ad elaborare questa "filosofia di Vita" senza la quale non potrei continuare a... Vivere.
      Adattarsi a quello che viene... conviene.
      Che dici, potrebbe essere un ottimo slogan a favore della Vita?
      Un caro abbraccio.
      Mary

      Elimina
  2. Il PASSATO e il FUTURO che si fondono in un PRESENTE che non deve essere ricordato nè immaginato ma VISSUTO.
    questa frase dice tutto! Buona giornata con un sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un SORRISO anche per Te, mia cara... con grande affetto e simpatia.
      GRAZIE...
      Mary

      Elimina
  3. Tanti auguri a Tuo figlio cara Mary... Un grande abbraccio affettuoso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE per Tutto, Ale e un abbraccio immenso.
      A presto,
      Mary

      Elimina
  4. Mi unisco alle parole di Simo e a quelle di Paola.
    Un abbraccio forte per una serena serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mia cara... ricambio con tutto il Cuore.
      Mary

      Elimina
  5. La tua riflessione insegna a tutti noi il profondo valore della vita, sul quale nella "normalità" è difficile soffermarsi .
    Saluti cari
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, Marilena... è infatti quando senti che la Vita può sfuggirti che prendi distanze dalla ovvia "normalità" per rendere all'opposto normale la nuova situazione che Ti ritrovi a vivere.
      Un abbraccio.
      Mary

      Elimina