maggio

maggio
maggio

venerdì 5 ottobre 2012

...delle belle conoscenze fatte, coltivate e divenute amicizie come di lunga data e il continuare un percorso in condivisione sempre anche con la breve parentesi della ricostruzione... fino alla chiusura di "quel terzo piano".
Un dispiacere elaborato in questi mesi come un lutto e superato comunque perchè la Vita continua e continua anche il Bene se ci credi. Quest'ultimo dovrebbe riguardare l'Uomo in modo logico e naturale come del resto la prima, perciò più volte mi son chiesta il perchè di tanto stupore quando si viene a sapere che qualcuno opera per il Bene. Addirittura  spesso diventa argomento di "cronaca", trattato con foga da "cronaca nera"...
GRAZIE... Amica del Cuore!
Qualcuno mi ha detto... perchè novità buone e cattive sono veloci allo stesso modo, passano di bocca in bocca acquistando in importanza e gravità.
E così anche se pensi che nessuno vede, ascolta... sa, un giorno vieni a scoprire che Tutti sanno Tutto... anche quello che TU non sai, magari con una ricca cornice che rende la cosa "interessante" ma tanto bella poi non è perchè falsa.
Come detesto dover sempre guardarmi alle spalle!
Con questa libertà che la malattia mi ha donato è un sacrificio non da poco... dal sentirmi leggera ed ottimista  passo ad una sgradevole sensazione di pesantezza che mi destabilizza.
E non è fatica lieve rimettersi in corsa e non pensarci più.
Poi per fortuna arrivano in soccorso quegli episodi dall'apparente semplicità che dovrebbero solo distrarre ma invece diventano uno sprone a continuare perchè è il "modo giusto" ed il Bene è sempre quello che prevale.
Appoggiata al muro in attesa di qualcuno... passa una persona dal viso che pare noto. L'osservo un po' di più ma non poi tanto... ne ricevo un saluto.
"Ci conosciamo?!... il volto non mi è nuovo", "Anche a me... perciò credo di sì".
Un susseguirsi di... forse per strada o in qualche ufficio... in pizzeria?
Ma in quel preciso istante dove eravamo se non in un corridoio d'ospedale? E allora era lì o in un luogo simile che c'eravamo viste la prima volta.
"Sì... Ti notai... avevi i capelli cortissimi e ricci, li accarezzavi sorridente. Pensai... magari dopo cresceranno belli così pure a me."

16 commenti:

  1. Per nostra fortuna il Bene prevale, e si va avanti... Perché è giusto e perché si vuole e si deve andare avanti..... Cara amica, ti lascio il mio saluto e l'augurio sincero di un buon fine settimana. Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, Paoletta... la penso come Te anche se benchè il Bene prevalga si finisce col passare da stupidi o ancor peggio troppo furbi.
      E' chiaro che certe opinioni valgono il tempo che trovano però non smettono mai di stupire in negativo.
      Un abbraccio.
      Mary

      Elimina
  2. Il dolore ti sprofonda, ma poi magari solo una piccola cosa, un sorriso da un volto forse conosciuto, ti riporta in alto e ti senti riconciliato con la vita. Non sono io a dirlo per la prima volta, ma vivere è davvero faticoso, nonostante sia anche arricchente e denso di emozioni belle e profonde.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ambra, Vivere comporta davvero una fatica non indifferente soprattutto se c'è consapevolezza della propria identità umana... come dovrebbe essere. Penso però che ne valga sempre la pena perchè porta fuori dalla solitudine e apre ad orizzonti impensabili.
      Un GRAZIE di Cuore ed un abbraccio.
      Mary

      Elimina
  3. Tante volte cara Mary le piccole cose ti fanno capire che non sei sola.
    L'amicizia è la più bella cosa che ci aiuta molto spesso.
    Ciao e buon inizio della settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, caro Tomaso. Quanto hai ragione! Anche Tu, per esempio sai essere un buon Amico anche se virtuale, con semplici parole dai prova di tenere a quello che leggi e poi trasmetti tanta solarità.
      GRAZIE ancora...
      Mary

      Elimina
  4. E' sempre bello scorrere queste tue righe e immaginare tutta la scena. E' un piacere passare a leggerti Mary
    Costy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amica mia... e per me è sempre un piacere leggere un Tuo commento che... guarda caso... arriva "giusto" al "momento giusto".
      Non so come fai, ma di certo sarà così perchè sei speciale.
      Un bacio.
      Mary

      Elimina
  5. Ho visto una foto.... Sono contenta che ti sono arrivate. E' ancora più bello passare da TE cara Mary. Serena domenica a tutta la famiglia.
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, Ale cara... missione compiuta! E una foto l'ho postata subito proprio per TE. Te lo dovevo, Amica del Cuore... per gratitudine e per affetto.
      Un abbraccio immenso,
      Mary

      Elimina
  6. Passo a lasciarti un abbraccio GRANDE...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io lo ricambio... GRANDISSIMO, Amica cara.
      Mary

      Elimina
  7. Carissima Mary puoi permetterti di non guardarti le spalle,ignora pure le chiacchere...il Bene che fai riesce a colorare tutto di bello ,una spanna sopra le piccolezze e le invidie umane .La tua strada ormai è diritta ed è piena di luce.
    Un carissimo abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, Anto cara... però non nascondo di restarci male ogni volta.
      E' chiaro che non mi fermo, non posso... perchè il mio agire non è "premeditato", segue il Cuore che sarà anche un po' stupido ma per giunta è pure incorreggibile ed io non posso fare altro che andargli dietro. Pazienza!
      Un immenso abbraccio,
      Mary

      Elimina
  8. Molto suggestivo quello che scrivi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, caro Amico... suggestivo ed anche incredibile. Così pare a me all'indomani quando rileggo con occhio critico ciò che scrivo.
      Eppure è TUTTO "incredibilmente" autentico.
      Mary

      Elimina