ottobre

ottobre
ottobre

mercoledì 3 agosto 2011

Mi dispiace... ma quella corazza di cui mi son dotata in questi ultimi tempi a volte sembra che non mi protegga abbastanza... forse è da temprarsi ancora col tempo, con l'esperienza. Per ora è come la cotta dell'armatura degli antichi cavalieri, a fitta maglia metallica ma comunque penetrabile se la sorte non accompagna. Alla mia, di sorte in verità non ho nulla da rimproverare, mi è stata favorevole contro ogni aspettativa, però resto vulnerabile in  alcuni momenti e sotto certi aspetti. Quando vengo "bombardata" dalle ansie altrui legate al quotidiano, pur riconoscendone la "quasi" inevitabilità, mi sento destabilizzata e naturalmente mi viene da pensare... e se non ci fossi più? I fili dell'equilibrio passerebbero da sottili ad evanescenti, quindi inevitabilmente si spezzerebbero, perchè si sa che è quasi sempre una moglie e mamma a tenerli ben stretti quei fili. Poi scaccio questo pensiero e "mi" analizzo partendo proprio da "quelle ansie" responsabili del mio malessere... Oh, mamma, spero, spero tanto di poter lavorare ancora... e poi da un'altra parte... Oh, spero, spero tanto di poter andare in pensione... al centro c'è un elemento che tace, e devo pure chiedermi preoccupata il perchè. A tutto questo s'aggiunge che una mattina pettinandomi qualche capello in più cade nel lavandino... ma come... non succedeva da quando... E ancora, e finalmente abbiamo finito... oggi Biù Biù è strana, inquieta a tratti e poi abbattuta, rifiuta la sua pappa. I capelli, la cagnolina... i brutti ricordi riaffiorano prepotenti. Ma è possibile affrontare tutto in una sola volta? Non so. Però dopo aver scorso quell'elenco  tutto sommato non troppo lungo, mi rilasso; ogni sua voce non è cosa poi tanto grave... e così per ognuna c'è la soluzione... alle ansie basta non replicare, si placheranno... chi sta zitto non ha niente da dire, parlerà. E per i capelli? Oh, resteranno sulla mia testa... e se, disgraziatamente così non fosse, beh, ho sempre le mie care parrucche.  E di Biù Biù che dire? Biù Biù non è Betty... è una cagnetta giovane e sana... oggi (anche ieri e l'altro ieri, veramente) non ha mangiato, ma che fa? Sarà stato il caldo o qualche suo " piccolo stravizio"... mangerà domani. Perchè c'è sempre un domani anche se l'oggi ha deluso. Tutto passa... sistemo la "mia cotta" alla bell'e meglio... questo giorno è passato... è già domani.

5 commenti:

  1. ...dolce Mary....l'alba stamane è vestita di un rosso caldo...rassicurante...luminoso...come la sfera muterà in splendidi raggi dorati ne brandirò uno per inviarlo a Te...che sia Luce a baciarti il viso e calore in un abbraccio che Ti invio ora...lascia riposare i pensieri...osserva l'alba...nuove opportunità...sorrisi...incanti attendono di essere colti da Te...lo meriti dolce Amica..serene ore..
    dandelìon

    RispondiElimina
  2. Cara, nessuno può capire se non chi ha fatto lo stesso percorso, si cambia, si diventa più fragili, è una grande prova che abbiamo dovuto affrontare, quindi non mi meraviglia se la tua corazza ha qualche crepa, anche la mia è così, solo il tempo può chiudere e riparare quelle piccole crepe che ancora resistono, coraggio cara, mi senti? ti sono vicina...

    RispondiElimina
  3. Stamane ho sentito la carezza luminosa del tuo raggio e provato la stretta del tuo abbraccio. Stanotte hanno riposato i miei pensieri ed oggi è un altro giorno. Forte e sicura ho fatto altri incontri, donato e ricevuto altri sorrisi. La mia sfida continua... vado avanti rispondendo "da sola" ad ogni mio perchè.
    Grazie, amica cara... doni serenità... altrettanta ne giunga a te col mio abbraccio d'affetto e simpatia.
    Mary

    RispondiElimina
  4. Certo che Ti sento, amica mia... quando scrivo e in particolare di me, mi sembra di vedere tutte voi, persone care, mentre mi ascoltate. Con Te, poi è... "UN QUALCOSA IN PIU'"... tra le prime amiche, forse la prima in assoluto, che mi ha donato l'ascolto senza conoscermi, pur lontana mi ha stretto nei suoi abbracci.
    GRAZIE, Patrizia!
    Mary

    RispondiElimina
  5. Un abbraccio forte e una felice serata.Saluti a presto

    RispondiElimina