ottobre

ottobre
ottobre

mercoledì 17 agosto 2011

E oggi ho ripreso a dare al tempo il senso ritrovato della mia esistenza...
Dopo quattro giorni ha riaperto i battenti il Day Hospital ... "Allora, Mary... ci vediamo il 17, non mancare." Così mi aveva salutato Grazia venerdì scorso, e... sono tornata. Non avrei mai potuto non esserci e per molti motivi. Consapevole della mia crescita interiore in quel reparto, la presenza costante è diventata un impegno per la mia coscienza, portare sorriso e "normale quotidianità" un voler sdrammatizzare, un invito, anche e soprattutto per me stessa, nel continuare a... Vivere... per dare senso alla Vita che ha per tutti già un senso... essere sulla faccia della Terra ed apprezzarlo. Poi sapevo che oggi avevano appuntamento per la terapia, Antonietta (cfr. post 11-12-13 luglio) ed Elvira; come sarebbe tornata a casa Elvira se io fossi mancata? Ed infatti, non appena mi ha visto, "Come s'è fatto tardi! Pensavo che non venivi più... anzi... che fossi andata ad operarti." "Beh... Elvira, per questa seconda ipotesi penso proprio che dovremo aspettare... e non solo perchè siamo nel mese d'agosto." "Meh... meno male"  ha decretato, certo... meno male per "lei"... anche questa volta il ritorno a casa ad opera di "un'anima del Purgatorio", come dice, anima che poi sarei io, era assicurato. Anche Orlando aveva scherzato più volte a tal proposito, "Il taxi è sempre pronto ed efficiente?" "Sempre... sempre pronto!" era stata la mia risposta ... con un sorriso. E dopo tutto che mi costa?
Oggi Elvira mi ha fatto tenerezza più del solito... "Senti... posso pagare io il posteggio?" Macchè... cara, "particolare" (così si autodefinisce) amica mia, no di certo, e poi... oggi pure il posteggiatore era in ferie!
Sono tornata a casa, come sempre quando torno da quel luogo, carica d'entusiasmo e voglia di... fare, soddisfatta di me stessa, pronta a continuare nel mio quotidiano. Trovo tutto questo meraviglioso e denso di "significato". Negli ultimi quattro giorni tutto questo mi è mancato.

8 commenti:

  1. buona giornata Mary e un grazie di cuore per quello che fai per questo tuo "quotidiano vivere"
    Pinuccia

    RispondiElimina
  2. ...quanta gioia nel donarsi...in piccoli gesti...quasi insignificanti per chi li compie incondizionatamente...ma l'immenso per chi ne riceve dono...e poi il Tuo giorno è tutto uno splendere...il sole sembra più brillante..il verde più diretto e sincero...il Vissuto scorre piacevolmente...e nel divenire del giorno la consapevolezza d'esistere sia pur per un solo sorriso ricevuto...Ti invio un abbraccio caldo di Sole...possa giungere a Te in Luce Amica Cara...la stessa che giunge a me mentre Ti leggo con sempre maggior interesse...grazie per tutto..
    dandelìon

    RispondiElimina
  3. Leggo ora il tuo commento, Pinuccia... Buon pomeriggio a te che ormai fai parte della mia quotidianità.
    Un abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
  4. Oh... grazie, Dandelion! Mi attribuisci dei meriti grandi... e ti ringrazio per questo, però io non faccio altro che essere sempre e solo me stessa. A volte, quando pensieri bui attraversano la mia mente, m'impongo qualcosa in più... "evocandolo" dal più profondo del cuore. Ed è allora che mi sento ripetere, "ma chi te lo fa fare?" e mi verrebbe da rispondere, "la paura di passare come una meteora, senza che nessuno se ne accorga..."
    Un abbraccio a Te, che mi accompagni nell'emozione di Vivere ogni giorno.
    Mary

    RispondiElimina
  5. Ti auguro una splendida serata.Saluti a presto

    RispondiElimina
  6. Ci spero... in una splendida serata.
    A presto... gentilissimo Cavaliere!
    Mary

    RispondiElimina
  7. Devo dire che si sente un peso forte da portare, si vorrebbe scrivere qualcosa di più, ma il rischio é di scrivere banalità non conoscendo la situazione e le persone. Tocca ascoltare

    RispondiElimina
  8. Capisco la responsabilità... per me quello che scrivo, che è poi la "mia vita di tutti i giorni" con un senso nuovo in continuo divenire, è del tutto normale con la percezione in più di una riconquista da non sprecare.
    Ti ringrazio tanto per il tuo passaggio,
    Mary
    P.S. Non rischi di scrivere banalità se i tuoi commenti sono come quest'ultimo.

    A presto!

    RispondiElimina