luglio

luglio
luglio

venerdì 15 luglio 2011

"Uno shampoo" può bastare per calmare un dolore incalzante, come acqua sul fuoco smorza le fitte, e piano piano riporta alla calma. Ma per il disagio interiore, quel senso di offuscamento che porta a sentirsi in bilico come su un'asse d'equilibrio, non basta certo una "lavata di testa", almeno materialmente parlando.
Un "accidente", inteso come "accadimento" può far sì che i pensieri di cui è gravida la mente si trasformino in ansie e dubbi, e per impedire che questi, a loro volta, ingigandendosi oltre misura diventino angoscia, veri e propri fantasmi, occorre pulire, sgombrare l'animo... insomma, quasi quasi fare uno shampoo. "Una prima passata", lo sfogo di tutte l'emozioni negative, l'ascolto dell'altro... "una seconda passata", non avere vergogna di metter fuori la sofferenza provata, "gridarla" anche, se è il caso, poi "il risciacquo" ovvero il chiarimento, perchè si ristabilisca l'equilibrio su basi nuove e diverse e si possa continuare a... fidarsi, avere stima, credere che valga la pena per sè e per gli altri.
Nonostante la "batosta", ho fatto tesoro di ciò che ho imparato e con gioia mi accorgo che ne vale sempre la pena finchè c'è chi con poco ti capisce, ti stima, si fida di te. E per ciò che mi riguarda, continuare a... vedere sorrisi sempre meno deboli e sempre più aperti equivale ad una cura ricostituente, o per restare in tema di "parrucco", ad una maschera di bellezza che mi rende accettabile e mi sprona ad andare avanti sempre sulla stessa strada che non è solo la mia.
L'abbraccio in lacrime di una figlia che sa... "Oh, quante cose vorrei dirti!"... parole che ti scavano dentro e ti lasciano il segno... per sempre; ed ancora il saluto di Alfredo, il posteggiatore, stamattina... "Signora, avete fatto tardi... vi ho conservato un posto all'ombra"... Ebbene, per me questi sono "eventi" che interpreto come "messaggi": DEVO CONTINUARE AD... ESSERE ME STESSA, senza timori, così... SEMPLICEMENTE.

4 commenti:

  1. e così semplicemente ci piaci da impazzire...

    Marò scrivi divinamente mia cara amica.. sai darmi emozioni forti fino alle lacrime intrise di delicato sorriso.
    Ti abbraccio e grazie per quello che doni di te stessa a te stessa e a noi.

    Costy

    RispondiElimina
  2. Finirò col confondermi con tanti complimenti, oppure... oppure mi monterò la testa! Che ne pensi?
    A parte gli scherzi, grazie sempre per tutto, ma in particolare perchè segui con tanta partecipazione l'evolvere e la crescita della mia "persona".

    Un caro abbraccio dalla tua amica Mary.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. E si ti sei montata la testa di riccioli!!!
    ahahah

    Carissima ci ringrazieremo all'infinito perché cresciamo insieme e la cosa mi fa sorridere ed è piacevole pensare che alla nostra età crescere è meraviglioso..marò non si finisce mai di imparare a sorprendersi ogni giorno!!

    Ciao splendida amica!!!
    Costy

    RispondiElimina