settembre

settembre
settembre

mercoledì 27 luglio 2011

"Come aprire un blog in poche semplici mosse..." Stavo sfogliando distrattamente "Donna Moderna" quel giorno, che poi è una data precisa, il 27 luglio di un anno fa, quando strabuzzai gli occhi nel leggere il titolo del dossier, ovvero inserto di quella settimana. Ma come diamine avevano fatto a sapere che quella era la mia fissa da qualche tempo?
Avevo letto di persone che nel blog avevano trovato il modo di superare problemi di varia natura, e poi nello specifico di "CANCER BLOGGER" che addirittura per il numero avevano costituito una vera e propria comunità on line di persone colpite dal cancro, venute fuori allo scoperto dopo aver vanificato il fantasma della solitudine causata dalla malattia. Il desiderio di alleggerire il cuore di qualche fardello, ma soprattutto di condividere una delle peggiori esperienze vissute sulla propria pelle, porta ad aprirsi, a considerare che nonostante tutto si può andare avanti, anzi si deve, e diventa quindi automatico voler "donare" ad altri questa convinzione conquistata con non poca fatica. La doni con tutto il cuore a chi, magari non è forunato come te.
E così, per tornare in argomento... lo so, mi sto perdendo un po', ma l'emozione è grande per il primo compleanno di questa mia creatura, che vedo crescere con me, attraverso i miei ricordi, l'emozioni e con la speranza che ci è stata sempre compagna fedele.
Allora... ripeto, e prometto di non "sviare" più, per tornare in argomento... leggendo il titolo di quell'inserto mi sentii all'improvviso non autosufficiente ma di più... capace di tutto! Le mie nozioni riguardo al web fino a quel momento erano state davvero molto esigue, cercavo continuamente aiuto ai miei figli che, puntualmente e all'unisono mi dicevano, "Vabbè, mamma ... finchè te lo spieghiamo... quando c'è tempo vediamo che cosa possiamo fare". Ed io mi sentivo sempre più impedita. E' anche vero che prima di ammalarmi avevo continuamente ricusato computer, internet, facebook... dicevo, non son cose per me, il mio cervello le rifiuta queste diavolerie, (e poi... invece... me le sono rimangiate tutte quelle affermazioni) e quel giorno, all'improvviso la folgorazione: AVREI FATTO TUTTO DA SOLA! Tanto bastavano solo poche semplici mosse... Così, piano piano cominciai, seguendo le istruzioni e guardando sul monitor la mia creatura prendere forma, piano, un passo alla volta... Alla fine, che emozione! Ecco la grafica che avrebbe fatto da sfondo ai post... Un anno fa, quando il mio blog vide la luce s'adagiava su un riposante color beige con l'immagine di uccelli in volo. Che bello, pensai, è proprio quello che io provo, il desiderio di aria, ampio respiro, di vita... librarmi in alto e guardare giù, dove tutto è passato, e poi CONTINUARE A... Nacque così il titolo del mio blog, che porta in sè, in un verbo e in una preposizione, un chiaro programma, deve AVERE UNA LUNGA VITA, almeno quanto la mia perchè, ne sono convinta, lo sarà perchè lo voglio con tutta me stessa...
Chiudo per un attimo gli occhi... mi rivedo... oggi 27 luglio 2010... "Sto per scrivere di qualcosa che   all'improvviso ha cambiato il corso dei miei giorni e il significato della mia vita..."

9 commenti:

  1. ...felice compliblog Mary...incantevole racconto/cammino...anch'io condivido il tuo pensiero...sempre avanti...perchè, se ci credi veramente...nulla ti potrà impedire di vivere...giorno per giorno...un sereno...radioso...colorato...cammino...nello splendido giardino chiamato Vita..un raggio di Sole per radioso inizio del giorno..a presto..
    dandelìon

    RispondiElimina
  2. Buon Compliblog..come dice Dandelìon!!!
    Bello bellissimo il tuo voler sfidare te stessa e la tua riluttanza al PC per condividere questi tuoi pensieri con noi! Anche a te è scattata la molla..ma guarda che bello il fatto che in un attimo la nostra vita prende una strada non prevista e pianificata. A me nonostante ci vivo e lavoro col pc mai mi era venuto il pallino di blog, scrittura, video e quant'altro ..galeotto fu un musical che ti invito a guardare Le Roi Soleil la magia e il contatto con i protagonisti francesi mi hanno ammaliata! Il link è nell'altro blog alla voce TEATRO- MUSICAL E CINEMA sarai affascinata ne sono certa!
    Ciao a presto ..marò com'è invitante quel cuoricino di cioccolata!!! ahahah
    Costy

    RispondiElimina
  3. GRAZIE, Dandelion! Il tuo augurio gioioso sottolinea la felicità del mio cammino... non esiste controversia o stanchezza che mi fa sostare su pensieri negativi. Per me, domani è SEMPRE un altro giorno, per dirla alla Rossella
    O'Hara, ma con una chicca in più... SEMPRE, qualunque cosa accada.
    Un abbraccio con gioia, Dandelion!
    Mary

    RispondiElimina
  4. Costy... questa mia esperienza mi ha insegnato che il bello, il gusto della vita sta tutto nella sua imprevedibilità. Se pensi positivo, e sicuramente ti conviene, al mattino ti alzi e pensi, chissà che cosa c'è di bello oggi in serbo per me, e poi scopri che tutto è bello anche solo il fatto che respiri e hai l'energia per badare a te stesso.
    Ho imparato tante cose dalla malattia... e continuo ad...imparare ogni giorno.
    Un abbraccio grande!
    Mary
    P.S. Ho visto il link: E' STUPENDO! GRAZIE.

    RispondiElimina
  5. Eccomi che arrivo qua per caso e c'è un anniversario da festeggiare :)Ti ho scoperta tramite Cultura e Culture blog, ti vedevo spesso nei commenti e la curiosità mi ha portato qua! Che bello leggere la storia del blog.. dovrò farlo anche io tra un po' di tempo :) ognuno si avvicina a questo mondo per esprimere qualcosa ..e tu hai addirittura sfidato la tua non conoscenza del mondo del computer e hai migliorato le tue capacità!Ora vedo che c'è un bello sfondo colorato :) allora..tanti auguri per il seguito della tua pagina :)

    RispondiElimina
  6. Auguroni a questo meraviglioso spazio. Baci

    RispondiElimina
  7. Grazie Dreamy Melrose, cara... nuova... amica! Che bel regalo per CONTINUARE A... essere scoperti per caso da una persona speciale come te, perchè anch'io ho notato i tuoi commenti e li ho sempre molto apprezzati.
    Grazie ancora e spero di averti spesso tra noi.
    Un grande abbraccio.
    Mary

    RispondiElimina
  8. Baci anche a te, Maria e GRAZIE per il "MERAVIGLIOSO"!

    RispondiElimina