dicembre

dicembre
dicembre

sabato 2 luglio 2011

Entusiasmo di vivere è anche, a conclusione di quel pomeriggio, all'improvviso come colta da capriccio, decidere di andare dal parrucchiere. Mancavo da dicembre, per la terza volta avevo tagliato la peluria venuta fuori dopo la chemio e la mia testa sembrava persino che avesse cambiato forma. Mi ero detta allora, "tornerò quando avrò dei veri capelli", poi quando ci sono stati mi era dispiaciuto "farli toccare", erano miei, solo miei, con dolore li avevo persi, con speranza li avevo attesi, ora non volevo che fossero maltrattati. Così sono trascorsi questi mesi e forse ne sarebbero passati altri se non fossi stata presa da questa "botta d'entusiasmo" esplosa un po' per stemperare la delusione della visita chirurgica ed anche per la gioia di aver rivisto "le mie amiche". Presa da ulteriore voglia di cambiare, ho fatto un atto di coraggio e sono tornata dalle mie parrucchiere. "Teresa, per favore, tagliane solo un po', non voglio perdere tutti i miei riccioli e soprattutto non voglio tornare come prima (ho sempre portato i capelli cortissimi)." "Non ti preoccupare. Facciamo un bel taglio scalato che potrai gestire da sola,  l'asciugatura con il diffusore e i riccioli resteranno, belli e in ordine." Le forbici andavano svelte e riccioli argentei cadevano sulla mantellina, lucidi brillavano alla luce dello specchio. Il ricordo è andato a quando ho tagliato i capelli prima di indossare la parrucca: situazioni diverse, emozioni simili e lo stesso batticuore. "Vanno bene così?" "Oh, sì sì... vanno benissimo!" Era stato tagliato qualche ricciolo di troppo, dove più esteso era il candore, la polvere della vecchia Mary. Mi sono guardata allo specchio, l'effetto finale... bellissimo, punte di luce tra i "miei tanti capelli"... ero tornata giovane, per me un altro spicchio di vita.

2 commenti:

  1. Buongiorno cara!!
    E si i parrucchieri con le forbici so pericolosi..gli dici una spuntatina e ti rapano a zero se non li fermi..ahahha
    però è vero andare dal parrucchiere ti rinnova, l'aspetto che ti dona una bella chioma ti fa bene all'anima.. Hai i ricci dunque..fai bene a lasciarli liberi di crescere secondo natura..
    deve essere una sensazione meravigliosa poter di nuovo passare le mani tra capelli forti e rigogliosi..e tuoi!!
    Sono felice per te... il tuo prossimo passo la ricostruzione ti farà tornare più bella di prima.
    Un abbraccio per una splendida domenica
    Costy

    RispondiElimina
  2. Ora che la vita mi ha donato tanto voglio assecondarla in tutto, docile ai suoi cambiamenti, sicura che d'ora in poi per me sarà sempre e solo il meglio... comunque sia.

    Un abbraccio anche a te, Costy cara.
    Mary

    RispondiElimina