agosto

agosto
agosto

venerdì 30 agosto 2013

Dalle lacrime un sorriso

E dopo aver pianto al pensiero della Sua bimba che non c'era più, mia madre sorrideva ricordandone il carattere vivacissimo e le Sue numerose marachelle.
Lacrime e sorrisi in così rapida successione quasi da confondersi, indiscutibili prove di sentimenti che pur contrastanti lasciano un segno di positività. Niente è del tutto negativo o meglio, nello specifico... a colmare la perdita c'è sempre il conforto dei bei ricordi, o ancora... si può da eventi dolorosi e tristi ricavare della positività persino contagiosa. Un po' quello che è capitato a me dopo la "bufera"... un po' quello che continua a... essere ancora mentre guardo il nemico negli occhi e lo sfido con un coraggio che a volte pare "incoscienza" persino a me stessa.
Guardarlo negli occhi... lo percepisco, sento che ricambia lo sguardo quando vedo spuntare una o più lacrime in Chi ho davanti, in quel momento è come se dicesse... tu e i tuoi sorrisi!... vedi di che cosa sono capace, far piangere anche quando si parla di cose belle.
Ma ho imparato e non mi faccio prendere più alla sprovvista. "Vado" preparata... tiro fuori dalla tasca uno dei tanti fazzoletti di cui son fornita, e già questo suscita il riso di Chi ho di fronte perchè non se lo aspettava, e poi "insieme" continuiamo a... beffeggiarlo, smontarlo pezzo per pezzo per fargli vedere di che cosa si è capaci anche con la paura a 360° che prende e lascia e non ha mai fine. E a questo punto vinciamo Noi ed è partita patta, e tutto sommato va bene così, anche a lungo può andar bene così.
Ci sei TU... ma ci sono anch'IO, ognuno al proprio posto senza dar fastidio... anche se tutto passa e ne resta solo il ricordo che poi diventa qualcosa di più... un pensiero tenace ma non continuo, come un unico grosso nuvolone davanti al sole in un cielo per il resto terso. Si sposta e splende il sole, ma minaccioso resta lì a ricordare un suo "ritorno".

N. B.  Invia la Tua storia all'indirizzo e-mail: continuarea@virgilio.it - "... per non finire mai di essere" - racconta la tua storia
RACCONTARSI  E... TRASFORMARE LA PAURA IN UN PUNTO DI FORZA

2 commenti:

  1. Ciao Mary. Dolcissimo il tuo racconto.
    Ti auguro un buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Ambra... per tutto, e una felice domenica anche per TE.
      Un abbraccio...
      Mary

      Elimina