maggio

maggio
maggio

lunedì 6 febbraio 2012

Vinta ogni ritrosia finalmente l'ho riportato alla luce...
Ho tirato fuori dall'armadio quel cappello che comprai due anni fa in questo stesso periodo.
Nella mia vita credo d'aver indossato ben pochi copricapo... una cuffietta da neonata di lana d'angora, il classico berretto col pon pon, questo cappello appunto,  immediatamente ante tumore... la parrucca durante la chemioterapia. Non ho mai amato portare "cosi" sulla testa, innanzitutto perchè naturalmente insofferente, e poi perchè attribuivo alla stessa una forma strana, piuttosto quadrata e schiacciata... nessun cappello o cappellino, berretto o berrettino... persino spiritose bandane sarebbero riusciti ad abbellirla un po'.
Ma tant'è che due anni fa, quando ero già in "odor di malattia", ovvero avevo ormai scoperto... pur non accettando... che qualcosa in me non andava, decisi di comprarmi un qualcosa che non solo mi riparasse dal freddo, ma mi tirasse fuori da quella malinconia mista ad ansia che turbava i miei giorni. Sarebbe stata una "sferzata di novità"... una piccola cosa... m'illudevo che potesse bastare.
Così poi non era stato, in realtà... perchè una volta che l'ebbi indossato, per quanto fosse molto molto carino...inorridii. Mi guardai allo specchio... dimagrita e pallida, ritornò di me un'immagine del tutto diversa... magari era quella autentica del momento che però non volevo assolutamente vedere... non allora, forse perchè in cuor mio sapevo...
Senza capelli! Mi ero vista senza capelli... proprio come sarei stata dopo qualche mese. Tolsi di scatto quel cappello e non lo indossai più... lo riposi nell'armadio e lì è restato fino a ieri.
"Mary... non puoi uscire a capo scoperto in questi giorni di gelo... dobbiamo comprare un cappello." "Ma no... lo sai, dopo la parrucca non mi va d'indossare più niente." Così avevo risposto all'Amore della mia Vita... Lui aveva dimenticato quel "Suo regalo" di due anni prima... Io no.
Lo prendo o non lo prendo dall'armadio? Dopo tutto che cosa costa almeno guardarlo... ma sì, anche provarlo? Brutti ricordi... questo costa. Però sono ricordi di un tempo che non può ritornare... perchè anche se fosse... non sarebbe mai come quella volta, la prima... quando ti crolla il mondo addosso.
Così... ieri l'ho tirato fuori... e stasera l'ho anche indossato sotto una bufera di neve. Prima di uscire mi sono guardata allo specchio... un bel sorriso, come al solito... ed era tutta un'altra immagine.

12 commenti:

  1. Brava Mary, hai scelto proprio bene. Sono felice per te.
    Un cappello così bello, lo metterei persino io, notoriamente allergica ai cappelli.
    Un grande abbraccio e ... un sorriso.
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E infatti, Amica cara, l'ho indossato anche stasera...
      Il ghiaccio è rotto... è proprio il caso di dirlo.
      Con affetto e sempre con un sorriso,
      Mary

      Elimina
  2. Non ci crederai ma assomiglia al mio, scherzo, comunque è bello!! buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh... i cappelli, da uomo come da donna hanno uno scopo... coprire il capo, quindi alla fine si somigliano un po' tutti.
      Ancora grazie a Te, e... buona serata.
      Mary

      Elimina
  3. Sono sicura che ti sta benissimo.
    Fa tanto freddo anche da noi in questi giorni e anch'io mi metto un berettone di lana con un grossissimo pompon anche se somiglio tanto ad una befana ma meglio quello che il mal di testa poi.
    Bacione e buona giornata
    Pinuccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, Pinuccia cara, l'ho messo proprio per quello... evitare il mal di testa. Però poi mi sono vista anche bene, e perciò con un pizzico di civetteria...nonostante l'età... continuo a... portarlo. E pure con piacere.
      Un abbraccio forte forte,
      Mary

      Elimina
  4. Che carino!!! mi piace! un abbraccio cara...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... Patty! E Tu ce l'hai un bel cappellino?
      Un bacio,
      Mary

      Elimina
  5. Molto bello Mary,anch'io ne ho un paio,con questo freddo non si può farne a meno.Non devi pensare a due anni fa,ora ti serve per l'inverno.Ciaooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, cara stella... penso proprio all'inverno attuale. Quello di due anni fa è acqua passata.
      Un abbraccio grande,
      Mary

      Elimina
  6. Bravissima Mary, sei stata bravissima, chissà quanto sarai bella con quel cappellino e quello sguardo dolcissimo
    Un grosso abbraccio
    Emi

    RispondiElimina
  7. Grazie Emi, per i complimenti... Sono bella col mio cappellino? Non so... forse sì forse no, ma la cosa più importante è che io mi senta "bene"... con quel cappellino.
    Un grandissimo abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina