maggio

maggio
maggio

sabato 22 ottobre 2011

"Ti telefonerò tra qualche giorno... va bene? Quando andrà un po' meglio..." "Va bene... speriamo solo che il Signore voglia esserci compagno... " "Il Signore ci è sempre compagno, ma dice pure, aiutati che Io ti aiuto... perciò forza... mia cara! Mi raccomando..."
E così ci siamo salutate... ieri... la mia "amica Tutta Bianca" ed io. Poi, indossato il giubbino mi sono avviata per il corridoio.
Ultimo giorno prima del fine settimana, era ormai quasi ora di prendere l'autobus e tornare a dimora...
"Ciao... si va a casa?" "Sì... prima devo fare anche un po' di spesa..." Nei pressi della porta d'ingresso avevo incontrato "il mio buon e semplice amico" e come sempre c'era stato un breve scambio di battute...
"Che cosa mangi oggi?" "Parmigiana. E tu?" "Oggi forse mangio giù a mensa... è venerdì... sicuramente, pesce." "Io vado, allora... Buona domenica e a lunedì." "Buona domenica pure a te, e... mi raccomando... non mangiare troppo..."
Me la fa sempre questa raccomandazione... tutti i venerdì, chissà se è seria o ironica... "il mio buon e semplice amico" è così flemmatico e sornione che non lo capisci mai fino in fondo, ma è simpatico e sto al suo gioco...
"Non c'è pericolo, non temere!" E sono uscita... poi giù per le scale... nel giardino... fino alla fermata dell'autobus. Il vento era a tratti freddo... non mi andava di apettare a lungo... ho preso il primo utile pur sapendo che avrebbe impiegato più tempo per arrivare fino a casa.
Seduta... sola su quel numero 30... pensavo... a quella mattinata trascorsa... a tutta la settimana. E ancora... ai miei amici... alle situazioni... alle mie emozioni. Che tirocinio di Vita! Sembrerebbe non Vita, in realtà... perchè fuori dal pensar comune... diventa invece essenza pura di essa quando, libera da "fronzoli " inutili, la ritrovi negli occhi lucidi... nel sorriso timido... nell'esplosione gioiosa di Chi ritrova la speranza persa.
Ad ogni sua fermata l'autobus accoglieva passeggeri... tutti diversi.  Cercavo di capirne dall'espressione dei volti gli stati d'animo. Come fosse un gioco. Mi son chiesta poi... chissà se a volte si pongono domande, hanno dei dubbi... pensano alla malattia. Perchè purtroppo non ci si pensa mai...certe "brutte cose" capitano sempre e solo agli altri. Anzi... è meglio non pensarci proprio... così, per non "chiamarsele"... e si va avanti fra l'incoscienza... il menefreghismo... e l'insoddisfazione perchè non si è consapevoli di che "ricchezza" sia Vivere.
Alla fermata davanti ad una scuola, salgono due ragazzini... poco più di trent'anni in due... mano nella mano... una volta su, seduta l'una sulle ginocchia dell'altro. Una parola sussurrata... e un bacio sul capo di lui, un sospiro simile a parola e un bacio sulla guancia di lei. Occhi negli occhi e sorrisi di Chi s'affaccia alla Vita e di essa vuol prendere il meglio...

14 commenti:

  1. buona domenica cara amica con tanti sorrisi e un abbraccio
    Pinuccia

    RispondiElimina
  2. Buona domenica MarY, un bacio,
    Ale

    RispondiElimina
  3. Ciao Mary, buona domenica!!!E' proprio vero che non si pensa alla malattia ed a quanto si e' fortunati fino a che non colpisce qualcuno (nel mio caso) a cui si vuole tanto bene, e si iniziano a vedere le cose in maniera diversa!!La vita stessa e' un grande dono,e non andrebbe mai sprecata o buttata,ci si lamenta sempre per delle "cavolate",non pensando che gia' il fatto di respirare,di poter assistere ad un tramonto, di poter abbracciare la persona amata e' una grande fortuna!Poi capita qualcosa che ti travolge ed inizi a capire....
    Ti abbraccio forte.
    Cri.

    RispondiElimina
  4. Solo quando si sta male, si apprezza la salute...dono inestimabile.
    Lietissima domenica, Mary.

    RispondiElimina
  5. Sono passata per un saluto e per augurarti buona domenica.

    RispondiElimina
  6. Meglio non pensare alla malattia! Questo è vero, ma il menefreghismo è un'altra cosa. Grazie ancora per questi post di vita vera. Buona domenica.

    RispondiElimina
  7. Buona serata di festa con un affettuoso abbraccio... cara Pinuccia.
    Mary

    RispondiElimina
  8. Ale cara... con tanta gioia... buona fine di questa giornata.
    Bacio grande,
    Mary

    RispondiElimina
  9. Cri... è proprio dell'Uomo non riconoscere la ricchezza che possiede. Per Tutti o quasi serve una situazione estrema per comprendere... Eppure... basterebbe porgere ascolto ed osservare attentamente intorno...
    Baci.
    Mary

    RispondiElimina
  10. Felice sera a Te... cara Gianna... che sai prendere il lato gioioso della Vita e farne tesoro.
    Abbraccio grandissimo,
    Mary

    RispondiElimina
  11. Dolce sera a Te... Ambra cara.
    Con un abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
  12. Grazie a Te, Maria... per la costanza e la fedeltà.
    Un bacio grandissimo alla "mia giovanissima lettrice",
    Mary

    RispondiElimina
  13. Buona fine di giornata a Te, Cavaliere!
    Un caro saluto,
    Mary

    RispondiElimina