ottobre

ottobre
ottobre

sabato 1 ottobre 2011

E la Vita continua anche quando dopo tanto riflettere... decidere e non decidere... accusi la stanchezza, senti un vuoto dentro...
Vorresti fermare il Mondo, il Tempo... ma non puoi stare lì a guardare e gli altri non possono farlo al posto tuo nè tanto meno soffermarsi su quello che tu provi,  perchè... la Vita continua.
E' curioso come questa espressione che dovrebbe essere risolutiva ed in effetti lo è se pronunciata in un certo modo e in un particolare contesto, a volte risulti come prova d'arroganza o peggio ancora faccia male come uno schiaffo in pieno volto. Non la si può sempre dire perchè non è formula magica nè perfetta, soprattutto quando di questa Vita l'aspettativa è scarsa e bisogna farsene una ragione. O quando vai ripetendola di continuo a Te stesso, per farla tua a mo' di autoconvincimento... e di questo ti senti bravo... davvero bravo, mentre per chi ti sta intorno è come sfondare una porta aperta tanto è cosa scontata... forse per loro la cui Vita non pensò mai di prendersi una pausa ed è continuata e continua così... liscia sui binari e senza scosse.
Con la malattia credevo di aver già dato tutto e il suo contrario... sofferenza e lacrime... gioia e sorrisi. Non avrei patito più anche perchè avevo imparato a guardarmi dall'esterno, come fossi un'altra persona, quindi ad amarmi perchè mi era più facile donare ad altri i sentimenti... Pensavo, ora ci sono... voglio continuare ad... esserci e devo concentrarmi su questo...
La stanchezza per tutto quello che avevo passato e tali convinzioni mi hanno fatto a volte accantonare quelle che erano o potevano essere le problematiche delle persone a me vicine. Era come se per loro fosse sempre tutto a posto... Ora mi rendo conto che non è così... ora che per me "sembra" tutto a posto vedo le cose sotto la vera luce e ne soffro... Son tornati  ad essere "miei" i problemi e le delusioni dei miei figli... le ansie e i timori dell'amore della mia vita... la preoccupazione per mio padre... Lui... anziano è rimasto l'unico riferimento della mia Vita di un Tempo...
Un Tempo che inevitabilmente ed inesorabile va... perchè... sì... la Vita continua.

6 commenti:

  1. questa mattina l'abbraccio è ancora più forte.
    Turro fa parte della vita,le cose belle e meno belle,la gioia il dolore,l'entusiasmo e la stanchezza,e bisogna andare avanti nonostate tutto.
    Continuare.
    Buona domenica con un grande sorriso
    Pinuccia

    RispondiElimina
  2. ...la Vita continua Amica Cara...ed è proprio come scrivi Tu...a volte siamo presi da ciò che ci tocca personalmente...da ciò che ci permette di stare a galla ...e ci perdiamo, senza volerlo il Vissuto che ci sfiora da vicino...la Famiglia...è solo che in questi periodi di lotta interiore non abbiamo energie per vedere il vicino che ci tocca...il nostro sguardo è concentrato sui gesti che ci permettono di sentirci utili al prossimo..fuori dal nostro quotidiano..mentre chi ci è accanto attende paziente un nostro cenno...una nostra parola..a me è accaduto così Mary...grazie per le riflessioni che accendi in me...abbi una serena domenica di gioia e condivisione..serene ore..
    dandelìon

    RispondiElimina
  3. vero... la vita continua, a nulla servono i buoni propositi, di fatto siamo di nuovo nel turbine della vita... un bacio cara amica mia...

    RispondiElimina
  4. Si continua ad... andare avanti... sempre e comunque, lo so, Pinuccia cara... ed io come mi "scarico", velocemente così mi "ricarico" perchè lo voglio e perchè penso di avere ancora "tanto da fare".
    Un baco grandissimo,
    Mary

    RispondiElimina
  5. Grazie, Dandelion... Tu sempre capisci il senso delle mie parole... il valore di ciò che provo... sensazioni appaganti ma anche sentimenti dalle mille sfaccettature...
    Succede che non basta l'energia di cui sei dotata per affrontare tutte le sfide che ti si presentano... per questo non riesci a prestare ascolto, donare la giusta attenzione... però, poi qualcosa ti scuote e ti riporta alla realtà di sempre che hai vissuto e continui a... vivere come per forza d'inerzia per motivi contingenti. Ma ti ricarichi e... recuperi CIO' CHE INVOLONTARIAMENTE HAI PERSO.
    Sogni sereni... dolce e cara amica.
    Mary

    RispondiElimina
  6. Tutto sommato, però, mia cara questo "turbine della vita" non ci fa del male, anzi... ci fa recuperare la consapevolezza di noi stesse... la sicurezza per continuare a... vivere pienamente... senza riserve.
    Con immenso affetto,
    Mary

    RispondiElimina