novembre

novembre
novembre

mercoledì 15 giugno 2011

"Mamma vedrai... domani sarà a brightful day", che poi vorrebbe dire, un giorno luminoso. Valeria mi aveva mandato questo messaggio ieri sapendo della mia, diciamo, sottile(?) ansia per l'esame a cui avrei dovuto sottopormi stamattina. E la luce mi ha svegliata all'alba; è entrata di sotto la tapparella appena sollevata e ha detto, sono qua per te, per rischiararti il cuore. Il profumo dell'aria tipicamente estiva ha ripreso a cullarmi fino a farmi riaddormentare... le 6,30... le 7,00. Al suono della sveglia sono scesa dal letto di scatto, dovevo sbrigare qualche faccenda prima d'andare e poi... poi dovevo cominciare a bere 1 litro e 1/2 d'acqua, sempre per quell'esame. Chissà perchè "quei piccoli disturbi" dei giorni precedenti non li avvertivo quasi più, meno male, mi son detta, mentre mi sentivo come una scolaretta che ha appena fatto in tempo a lavarsi le mani prima di un'ispezione. Volevo arrivare in ospedale calma e rilassata, e per questo oggi ho preso l'autobus...8,43... l'11, giro breve, poco traffico, perciò sempre puntuale. Alle 9,00 in punto consegno l'impegnativa e comincio ad aspettare; 3 signore prima di me... 2 addome completo (routine per carcinoma mammario anche per loro), 1ecografia al piede. Nello studio medico 1 specializzando che non può iniziare ad esaminare senza il medico addetto. Quindi riepilogando, il tutto si risolve in un'espressione matematica che avrebbe il suo corso se tutti i numeri fossero giusti o almeno presenti, ma mancava 1 che, pazientemente aspettato, disperatamente (a causa di 3 vesciche piene) cercato, finalmente è stato trovato. Dio mio, ma perchè sento d'aver dato i numeri? Sono da perdonare, in tilt dopo 1 ora e 1/4, dare i numeri è il minimo. Però... poi ho fatto quest'esame che temevo tanto, ed è stato "a brightful day". TUTTO A POSTO, mi è stato detto, e il leggere tra le altre cose, "utero ed annessi nella norma, di tipo senile", non mi ha affatto offeso, anzi... è stato come sentirmi dare della bambina. Regredendo nel tempo tornare come da bambina. E ho ritrovato finalmente la tranquillità.

Nessun commento:

Posta un commento