aprile

aprile
aprile

giovedì 13 settembre 2012

Ho un buon intuito ed anche il mio istinto dipende da esso. A volte sono nel giusto, altre meno... molto spesso la verità è nel mezzo.
Guardo la composizione di piantine che mi è stata donata, l'ho liberata dall'involucro trasparente ed ora fa bella mostra di sè al centro del tavolo nel soggiorno. "La pianta della speranza", mi hanno suggerito di chiamarla e trovo che sia proprio un bel nome... azzeccato. Anzi detta così la cosa, si attenua persino la mia "severità", che poi non è veramente tale... sarebbe più giusto definirla, "serietà" nel considerare la varietà degli atteggiamenti umani, non escluso il mio.
All'inizio del percorso fui accolta nel luogo che presto imparai  a considerare la mia seconda casa con calore ed umanità, là  mi abituai a valutare quello che mi succedeva con equilibrio e serenità, in breve tempo arrivai a concludere che non c'era nulla di "eccezionalmente grave" in quella "nuova routine" se la consideravo... "normalità da un altro punto di vista".
Poi, sempre lì mi fu permesso di tornare tutti i giorni per un anno e mezzo... avevo bisogno di mutuo scambio di condivisioni, sarebbe stato quasi un completamento della terapia, questa mia esigenza fu compresa e ne ricavai un gran bene. In seguito mi è stato detto che di bene ne ho fatto anch'io e in questo caso lo scambio ci sta tutto, nel perfetto equilibrio degli elementi.
Ci pensavo stasera...  non è stato sempre facile però e di errori ne ho fatti tanti. Come quando presa da eccessi di entusiasmo perchè convinta di aver superato il peggio diventavo "troppo" di tutto... troppo allegra, troppo chiacchierona persino troppo affettuosa dimostrando "troppo" quello che provavo. Era un misto di gioia e gratitudine, voglia di vivere e desiderio di mostrarlo agli Altri che purtroppo non erano ancora arrivati... là dove io ero. Non volendo a volte ho fatto gaffes madornali, e a questo punto credo anche di aver violato per fortuna raramente la privacy di qualcuno, ma solo perchè mi sentivo facente parte di un TUTTO che era una cosa sola, un gruppo... una famiglia, un unico "sentire".
Capisco ora di non aver sempre agito giusto e all'epoca le persone che mi avevano accolto, mi supportavano e sopportavano me lo facevano notare... con garbo, per il mio e altrui bene.
Attenta... non da Tutti può essere capita la finalità del Tuo agire.
Accorta... nell'inoltrarti nei pensieri altrui, non Tutti sono come appaiono.
Metti in conto che dopo aver dato tanto, potresti essere considerata non più di tanto.
Spesso prendevo queste "lezioni" come duri rimproveri... più volte ci sono rimasta male e forte è stata la tentazione di ritirarmi in buon ordine per aver peccato di presunzione. Ma poichè tanto mi necessitavano quelle "infusioni di umanità" tornavo sui miei passi, là a "quel terzo piano" e non ci pensavo più.
Non pensavo più al "rimprovero" ma a rifinire alcuni aspetti del mio agire perchè fosse lineare e sempre corretto ho sempre continuato a... pensarci.
Ed oggi sono così, forse un po' severa ma solo perchè lo sono stata prima con me stessa.

8 commenti:

  1. Mary continua sempre a sognare e tutto andrà per il meglio. Buon divenire e sereno giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sogno, cara Simo... sì, continuo a... sognare ma non voglio mai dimenticare la sensibilità e la sofferenza delle persone che frequento. Da ciò nasce qualche mia remora, ma l'affetto e la voglia di condivisione mai vengono a scemare anzi si potenziano... sempre.
      Un bacio.
      Mary

      Elimina
  2. Cara Mary sognando tante cose si vedono nel lato migliore...
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione come sempre, caro Tomaso...
      Il Sogno fa essere ottimisti e con l'ottimismo tante situazioni si risolvono con maggiore facilità.
      Un abbraccio.
      Mary

      Elimina
  3. Quando siamo felici,quando la nostra gioia pura e sincera puo' essere d'aiuto agli altri arriva solo ai cuori puri...chi critica, fraintende ,non capisce, non ha il cuore per poter ascoltare quindi...!!!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre tanto saggia e cara, Amica mia!
      Dici che faccio bene a non lavorar più tanto di fino e a seguire di nuovo il Cuore?
      Farò come Tu dici, in realtà non mi è difficile e poi potrò sempre ripetere a me stessa quando sarò dubbiosa... Anche Anto la pensa come me!
      Un GRAZIE dal profondo del Cuore.
      Mary

      Elimina
  4. Hai un buon intuito amica mia... e ieri hai subito capito che avevo messo un commento "così", tanto per... Per questo mi piaci, per questo ti voglio bene, e riusciamo a capirci anche senza vederci, anche senza parlare. Serena giornata e a prestissimo...Ale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E Ti voglio bene anch'io, Amica mia!
      Tra Noi c'è sempre una sintonia immediata senza fraintendimenti... forse perchè, tutto sommato siamo delle "ottimiste" del Mondo e di Chi al Mondo appartiene.
      Visto... non siamo mica da buttare?!
      Un abbraccio grande grande,
      Mary

      Elimina