maggio

maggio
maggio

lunedì 9 aprile 2012

Se tutto va bene e un giorno ne avrò voglia metterò insieme i significati delle "voci" che hanno riguardato questa "mia storia"... una sorta di "dizionario". Mi aiuterebbe a ricordare, a riportarmi a vecchie emozioni... farebbe sì che Altri capissero e facessero tesoro per sè... perchè non si finisce mai d'imparare.
Non sarebbe come il vocabolario filosofico che ai tempi del liceo il professore di filosofia c'"impose" anche se non capivamo ancora granchè della materia. C'avrebbe aiutato... sosteneva... ma com'era possibile per "neofiti" come noi comprendere che l'Essere è e non può non essere... in quanto essere? Troppo astratto il tutto, incomprensibile per chi non si sentiva preso dal "fascino" del ragionamento.
Perchè ciò che non si riesce a sentire proprio perchè non vissuto a pieno... non si può del tutto comprendere.
E' incredibile... m'inoltro nella selva delle riflessioni e poi... rischio di perdermi.
Ma no,  resta il fatto che un dizionario lo farei davvero, e quest'idea m'è venuta considerando la mia condizione di questi giorni... lo stato d'attesa.
Ecco... ATTESA, potrebbe essere la prima di quelle voci... non a caso, sin dall'inizio è stato un continuo attendere... e pazientare.
Riflettendo... l'ATTESA  è vivere un lasso di tempo nell'aspettativa che avvenga qualcosa che porterà un mutamento di ciò è stato.
Il cambiamento potrebbe essere piacevole o meno... non è che importi perchè attendere comporta sempre perdere un po' l'equilibrio, il controllo di sè... è come stare ad occhi chiusi in un luogo che non si conosce.
E c'è Chi preferisce attendere lasciandosi stordire da ciò che è intorno e Chi invece resta "in ritiro" a raccogliere le idee e a pensare a quello che sarà perchè sia più o meno come ciò che è stato.  Perchè, è inutile negarlo... ogni cambiamento "spaventa" o almeno "turba", ed allora è sempre meglio "giocare d'astuzia" ed "aggirare l'ostacolo".
In questi giorni IO ASPETTO... aspetto una chiamata che mi porterà un cambiamento, dovrebbe essere in meglio, e comunque lo sarà perchè segnerà la fine di un periodo di disagio. Questo mi basterà se altro di sperato non ci fosse.
Oggi che era giorno di festa ho preferito adunare i pensieri... renderli tutti belli. L'ho fatto in solitudine perchè non mi sarei sentita in armonia con quel che era intorno... l'ho fatto tra le mie pareti per sentirmi tutt'uno con quel che sarà.

8 commenti:

  1. Anche per me non è semplice usicre dalla mia ormai solita routine ,mi prende l'ansia di non farcela l'ansia di non conoscere......solo per i miei piccoli va sempre tutto bene.
    Ti abbraccio fortemente anche per domani perchè non so se riuscirò a passare se tutto va bene andremo a Venezia con figlio e fidanzata ma il tempo non dei migliori.
    Un bacio te lo posso dare?
    Pinuccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ansia... lo si apprende vivendo... è una "dimensione umana"... va e viene a seconda degli eventi. Ad essa bisogna abituarsi senza però assecondarla, vincerla si può con la volontà.
      Un abbraccio forte anche per Te... con tutto il Cuore, e un bacio sì che me lo puoi dare perchè te lo dò anch'io.
      Mary

      Elimina
  2. Cara Mary passata La Pasqua e Pasquetta, inizia la corta settimana che io ti auguro tutto il bene possibile.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona settimana "corta" anche per Te, Amico caro e... a presto!
      Mary

      Elimina
  3. Cara Mary ...le Attese quante nella nostra vita!! Attesa per il figlio che è in arrivo ,attesa perche'torna da un esame all'università, attesa per l'esito di un esame medico...e anche tu nella tua Attesa stai raccogliendo le idee...fantastico, che poi potranno aiutare altre persone....Mary ma ti accorgi che il tuo fare, pensare ,agire sono tutti proiettati verso l'esterno e non c'è sconfitta per una persona che vede il mondo attraverso gli occhi degli altri.......Aspetto con te .... un bacione.... Anto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiudersi... piegarsi su se stessi in certe situazioni non serve a nulla, anzi è dannoso. Ho sempre creduto nella condivisione e ancora di più quando ho incominciato a metterla in pratica... ho visto che faceva bene e non solo a me. E' stato così che tutto è iniziato... quasi inconsapevolmente.
      Forse sono stata "guidata" su questa strada per vincere la "mia battaglia" che è poi quella di tanti. Sarà così.
      Commossa... non puoi credere quanto, grata t'abbraccio... cara Anto.
      Mary

      Elimina
  4. CARA MARI, DOPO UNA SETTIMANA SCOLLEGATA CAUSA GUASTO DEL PC, TORNO A FARTI VISITA COME TI CAPISCO... LA VITA è FATTA DI ATTESE...SCUSA IL MAIUSCOLO, MA STO SCRIVENDO CON IL PORTATILE DI MIO FIGLIO E CI CAPISCO POCO... UN ABBRACCIO E FORZA...:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia cara... vivendo Tutti arrivano a capirlo... l'intera Vita è un'attesa. E se si è in grado d'aspettare e non si ha fretta spesso porta frutti gratificanti.
      Un bacio... affettuosamente,
      Mary

      Elimina