novembre

novembre
novembre

domenica 8 aprile 2012

Finalmente... è Pasqua.
Dopo una settimana di altalenanti emozioni, tra dubbi ed incertezze... lavori in corso ed ansie, oggi "m'impongo" un giorno di pausa, perchè di sicuro non posso essere chiamata per l'intervento, e nemmeno domani... è pasquetta!
Per "pensare normale" e non sentirmi alienata ogni tanto faccio ricorso ad alcune"immagini" di due giorni fa... le rapide occhiate in attesa dei raggi al torace alle ultime buste con i biscotti all'amarena da distribuire in reparto, e la visita alla Prima Rosa, la più bella. Fare così mi porta a star bene, a pensare normale...  che Tutto andrà come deve andare perchè ho ancora tanto da donare e fare.
Nulla è per caso... me lo ripeto e non lo devo scordare.
A proposito della Prima Rosa, la più bella... a 48 ore dall'intervento aveva ripreso solarità e sorriso, un po' dolente ancora, ma pronta ad "acciuffare" la Sua Vita, questa volta completamente. Vederla così m'aveva rincuorato... magari per me sarà quasi lo stesso, lo spero tanto e voglio anche crederci. Pure il dolore è questione di testa... la sua percezione non dipende forse dal cervello... e la velocità  di ripresa dalla volontà di farcela in fretta a rimettersi in piedi e in attività? Perciò... da non dimenticare, Mente ed Animo... accoppiata vincente.
E con tale "promemoria" di facile e rapida consultazione mi sono apprestata a vivere oggi questa Pasqua, particolare tra le particolari, assolutamente "speciale" tra quelle della mia Vita.
Sarei stata a pranzo come sempre da mio padre... mi sarei ritrovata con le mie sorelle... fratello, relativi coniugi e parte dei nipoti. Man mano che il tempo passa,  alle feste ne manca sempre qualcuno... vanno come va la Vita, naturalmente ma senza una ragione. Anche Valeria, mia figlia quest'anno non c'è... da brava precaria deve mantenere la consegna, lavorare quando gli altri sono in ferie. E non potrà esserci neanche quando sarò in ospedale... da "brava precaria" non può chiedere permessi... naturalmente, non sarebbe ragionevole.
E così stamattina, in cucina davanti al lavandino come ogni anno sbucciavo uova sode... è un compito che viene assegnato sempre a me perchè un giorno mi scappò di dire che avevo un "metodo" per farlo in fretta, ed allora... dov'è il problema? Fallo tu... che fai presto e bene! E così sia, d'allora a venire sarebbe stato tutto mio il "puzzle alla rovescia"  per la tavola pasquale.

                                                        PASQUA
Verdi i cespugli
nel giardino a Pasqua
mentre i pioppi attendono
vicino all'acqua.
Là una nuvola
si vuole affrettare,
qui un'altra, bianca,
vuole indugiare.
           Bertolt Brecht


Le nuvole che passano per il cielo di Pasqua non possono essere di minaccia, non portano pioggia o è pioggia che "non bagna". C'è rinascita nell'aria... bisogna solo aspettare.

10 commenti:

  1. Buon Lunedì dell'angelo e grazie per le poesie davvero belle in particolare la seconda.
    Un abbraccio
    Pinuccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nuovo AUGURI, Pinuccia cara... auguri di Cuore, e sempre grazie a TE.
      Un caro abbraccio,
      Mary

      Elimina
  2. Buona Pasquetta cara Mary e che questa settimana ti sia benefica in tutto, un abbraccio forte forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Tuo augurio lo accetto con gioia... caro Tomaso, e t'abbraccio con affetto,
      Mary

      Elimina
  3. Buona Pasquetta,vivila in serenità e amore.olga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Serenità m'è sempre compagna, cara Amica.
      Un abbraccio con tutto il Cuore,
      Mary

      Elimina
  4. Buona Pasquetta Mary. Continua così, pensieri positivi e tanta pace, tutto si sistemerà presto. Baci.
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrà tutto bene... ne sono convinta, c'è solo una piccola siepe da saltare...
      Un abbraccione,
      Mary

      Elimina
  5. Cara Mary, dopo la trascorsa settimana di Passione nella quale, paura ,speranza ,gioia, si sono susseguite,sei arrivata alla rinascita di Pasqua...ecco allora riparti di qui...e pensa che in un periodo cosi'pieno di pace di Dio null'altro potrà accaderti che superare una piccola...pioggia.. .. ...che non bagna..!!!!
    Nella certezza che l'Amicizia Grande ..non Ci faccia mai cadere. Un fortissimo abbraccio.
    Anto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se in quella Amicizia Grande si crede fortemente, cara Anto... no, che non si cade, perchè c'è sempre una mano provvida che aiuta a non inciampare... che accompagna.
      Piccoli ed inevitabili intoppi ed ostacoli sempre si presentano... importanti sono lo spirito e la volontà con cui s'affrontano. Possono solo vacillare un po'... ma poi riprendono forza e si continua a... VIVERE.
      Un caro, immenso abbraccio,
      Mary

      Elimina